Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

acido ialuronico proprietà

Acido Ialuronico: Benefici e Proprietà

Beauty e personal care
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 29-09-2023

Hai mai sentito parlare delle proprietà dell’acido ialuronico? È ormai molto diffuso e utilizzato, soprattutto nei cosmetici, nelle creme e nelle pomate, ma anche nei trattamenti chirurgici ed estetici, come il filler! Ma di cosa si tratta?

L’acido ialuronico è una sostanza presente naturalmente nella nostra pelle e nel nostro corpo, senza di esso il nostro tessuto connettivo non sarebbe capace di mantenere la sua forma e la sua resistenza. La produzione di acido ialuronico tende a diminuire con l’avanzare dell’età, questo può portare all’invecchiamento della pelle e alla conseguente comparsa delle prime rughe.

In questo articolo parleremo più approfonditamente di quali sono le proprietà dell’acido ialuronico e di dove lo possiamo trovare.

Acido Ialuronico: Cos’è?

L’acido ialuronico è un polisaccaride al alto peso molecolare, presente naturalmente nel nostro organismo e chimicamente formato dall’unione di più molecole di zuccheri, in particolare dall’acido glicuronico e dal N Acetilglucosamina.

Insieme al collagene e all’elastina, l’acido ialuronico è una delle componenti fondamentali del tessuto connettivo ed è il primo responsabile del mantenimento di una pelle idratata, plastica e resistente; pensa che può contenere 1.000 volte il suo peso in acqua, il che lo rende un eccellente idratante!

Non solo, l’acido ialuronico è una componente anche del liquido sinoviale presente nelle articolazioni allo scopo di proteggere la cartilagine.

Esistono tre tipi di acido ialuronico: ialuronato di sodio, ialuronato di potassio e ialuronato di calcio. Lo ialuronato di sodio è il più comune, ed è proprio quello che viene utilizzato nei prodotti per la cura della pelle.

Da non scordare che l’acido ialuronico ha un pH di 7,0, cioè neutro, questo significa che non irrita la pelle e non provoca effetti collaterali indesiderati; anche per questo è largamente utilizzato nei campi di medicina e cosmetica.

Acido Ialuronico: Proprietà

Le proprietà dell’acido ialuronico lo rendono il nostro alleato ideale sotto più di un punto di vista!

È essenziale per il benessere e l’elasticità della pelle, anche perché con il passare dell’età può venire a mancare, per questo motivo è spesso aggiunto ai prodotti per la cura delle pelli più mature, grazie alla sua capacità di mantenerle idratate e rimpolpate. Si ritiene inoltre che abbia proprietà anti-invecchiamento, infatti viene spesso impiegato in dermatologia estetica, tramite iniezioni, per migliorare le rughe e prevenire l’invecchiamento della pelle.

In campo medico, precisamente in chirurgia ortopedica, grazie alle proprietà ammortizzanti e lubrificanti viene impiegato per la salute delle articolazioni; in particolare viene iniettato nelle articolazioni in caso il liquido sinoviale abbia perso parte delle sue proprietà protettive.

L’acido ialuronico si può trovare anche in creme e pomate per aiutare la guarigione delle ferite, infatti ne favorisce la cicatrizzazione, stimolando la produzione di collagene e di altri composti coinvolti nella rigenerazione dei tessuti.

Da dove si ricava l’Acido Ialuronico?

L’acido ialuronico è una sostanza presente naturalmente nel corpo umano e in molti altri organismi viventi. Si trova principalmente nei tessuti connettivi, nelle articolazioni, nella pelle e nell’umore vitreo dell’occhio. Tuttavia, la forma di acido ialuronico utilizzata in prodotti cosmetici e in procedure mediche viene spesso ricavata da fonti biotiche o sintetiche.

  1. Fonti biotiche: In passato, l’acido ialuronico veniva estratto principalmente da crinali di galline. Attualmente, la maggior parte dell’acido ialuronico utilizzato a fini commerciali viene estratto da batteri o coltivato in laboratorio attraverso tecniche di biologia molecolare.
  2. Produzione sintetica: Oltre all’estrazione da fonti biologiche, l’acido ialuronico può essere prodotto sinteticamente tramite processi chimici. Questa forma sintetica è spesso utilizzata nell’industria cosmetica e medicale.

Nel contesto della cosmetica, viene spesso utilizzato in creme idratanti, sieri anti-invecchiamento e iniezioni per il ringiovanimento della pelle. In ambito medico, è impiegato anche in procedure di riempimento per ridurre le rughe e migliorare la texture della pelle.

Quando usare l’Acido Ialuronico?

Il trattamento a base di acido ialuronico può essere iniziato nel momento in cui compaiono i primi segni dell’invecchiamento, come linee sottili e rughe. È anche una buona idea usarlo se si ha la pelle secca, su smagliature o se si è regolarmente esposti a condizioni ambientali difficili, come il vento e il freddo.

Ovviamente l’utilizzo dell’acido ialuronico non si limita solo alle pelli mature, ma è anche consigliato alle pelli più giovani, per iniziare a prevenire la perdita di elasticità.

L’importante è scegliere un prodotto a base di acido ialuronico che contenga ingredienti di alta qualità e che sia privo di profumi sintetici, parabeni e altre sostanze chimiche dannose.

Alimenti con Acido Ialuronico

La dieta gioca un ruolo cruciale nella promozione della sintesi di acido ialuronico, contribuendo alla salute e all’elasticità della pelle. Una serie di alimenti sono noti per favorire la produzione di questa sostanza fondamentale per l’idratazione e la giovinezza della pelle, vediamo insieme quali:

In primo luogo, gli alimenti ricchi di antiossidanti sono essenziali per stimolarne la produzione. Agrumi come arance e limoni, così come frutti di bosco, ciliegie e fragole, sono una ricca fonte di Vitamina C. Questa vitamina non solo agisce come potente antiossidante, ma anche come cofattore chiave nella sintesi di acido ialuronico e collagene, elementi cruciali per la salute e l’aspetto della pelle.

Le verdure a foglia verde, come gli spinaci, le bietole e i cavoli, sono altrettanto importanti per la loro ricchezza in nutrienti che promuovono la produzione di acido ialuronico. Queste verdure contengono minerali essenziali e fitonutrienti che contribuiscono alla salute generale della pelle.

La soia, grazie ai suoi isoflavoni, è un’altra preziosa risorsa per favorirne la produzione naturale. Gli isoflavoni agiscono come modulatori ormonali e possono contribuire a mantenere la pelle giovane e sana.

Infine, anche se meno convenzionali, il brodo di ossa di pollo e il fumetto di teste di pesce sono delle vere e proprie fonti inesauribili di acido ialuronico e collagene. Questi alimenti, sebbene possano risultare meno appetitosi, contengono nutrienti essenziali che supportano la struttura e l’idratazione della pelle.

Incorporare questi alimenti nella propria dieta può rappresentare un modo naturale ed efficace per favorire la produzione di acido ialuronico e mantenere una pelle radiosa e giovane nel tempo.

Controindicazioni

Le controindicazioni dell’acido ialuronico rappresentano un aspetto importante da considerare prima di intraprendere trattamenti estetici o terapeutici. Sebbene sia generalmente ben tollerato, alcune persone potrebbero presentare reazioni avverse.

Individui con una storia di ipersensibilità o allergie a questa componente dovrebbero evitare il trattamento per prevenire risposte indesiderate come gonfiore, rossore o prurito. Inoltre, persone con infezioni attive nella zona di trattamento dovrebbero ritardare l’uso dell’acido ialuronico, poiché potrebbe peggiorare la situazione. L’acido ialuronico potrebbe anche non essere raccomandato per chiunque abbia una storia di cheloidi o cicatrici ipertrofiche, poiché potrebbe innescare una risposta infiammatoria nella pelle.

È fondamentale che i pazienti con precedenti condizioni mediche o dermatologiche consultino un professionista medico prima di sottoporsi a trattamenti con acido ialuronico, per garantire risultati positivi e minimizzare i rischi potenziali. È comunque sconsigliato il suo utilizzo in caso di gravidanza o allattamento.

Come stimolare la produzione di Collagene e Acido Ialuronico?

La produzione di collagene e acido ialuronico è influenzata da vari fattori, tra cui l’età, l’alimentazione, lo stile di vita e l’esposizione ai raggi UV. Anche se non è possibile fermare completamente il processo di invecchiamento, ci sono alcune strategie che possono contribuire a stimolare la produzione di collagene e acido ialuronico nel corpo:

  1. Alimentazione sana: Assicurati di consumare una dieta ricca di vitamine e minerali essenziali, in particolare vitamina C, vitamina E, zinco e silicio, che sono importanti per la formazione di collagene e la salute della pelle.
  2. Integratori: Puoi considerare l’assunzione di integratori alimentari che favoriscono la produzione di collagene e contribuiscono alla salute della pelle. Questi possono includere integratori di collagene, vitamina C, acido ial. e altri nutrienti.
  3. Protezione solare: L’esposizione eccessiva ai raggi UV può danneggiare il collagene e accelerare il processo di invecchiamento della pelle. Usa sempre una crema solare per proteggere la pelle dai danni causati dai raggi UV.
  4. Esercizio fisico: L’esercizio fisico regolare può migliorare la circolazione sanguigna e contribuire alla salute della pelle. L’aumento del flusso sanguigno può favorire la distribuzione di nutrienti essenziali alla produzione di collagene.
  5. Cura della pelle: Utilizza prodotti per la cura della pelle che contengono ingredienti noti per stimolare la produzione di collagene e acido ialuronico. Questi possono includere retinoidi, peptidi e antiossidanti.
  6. Evitare cattive abitudini: Riduci o evita il fumo e limita il consumo di alcol, poiché entrambi possono influire negativamente sulla salute della pelle e sulla produzione di collagene.

Ricorda che l’efficacia di queste strategie può variare da persona a persona, e consultare un professionista della salute o uno specialista in dermatologia può essere utile per una valutazione personalizzata delle tue esigenze e obiettivi.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello