Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
1x FIOCCHI CARAMELLO IN REGALO
Arriva a 54.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

Artiglio del diavolo

Artiglio del Diavolo: Rimedio Contro Infiammazione e Dolore

Sport
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 03-06-2024

L’artiglio del diavolo, conosciuto scientificamente come Harpagophytum procumbens, è una pianta originaria delle regioni desertiche del Sud Africa, che da secoli viene utilizzata nella medicina tradizionale per le sue proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche. In questo articolo esploreremo in dettaglio le origini, i benefici e le modalità di utilizzo dell’artiglio del diavolo, offrendo una panoramica completa su questo rimedio naturale sempre più popolare.

Cos’è l’Artiglio del Diavolo?

L’artiglio del diavolo è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Pedaliaceae. Cresce prevalentemente nelle regioni desertiche dell’Africa meridionale, con una distribuzione che si estende dal Sud Africa fino alla Namibia e al Botswana. Questa pianta, che può raggiungere un’altezza di circa un metro, presenta foglie lobate e fiori tubolari di colore rosso o viola, che sbocciano durante la stagione primaverile ed estiva. I frutti dell’artiglio del diavolo sono particolarmente distintivi, con delle protuberanze ricurve che assomigliano ad uncini, da cui deriva il nome della pianta.

Le tribù indigene del Sud Africa, come i San e i Khoi, hanno utilizzato l’artiglio del diavolo per secoli a scopi medicinali. Le radici e i tuberi della pianta venivano macerati e utilizzati per preparare decotti e unguenti per trattare una vasta gamma di disturbi, tra cui le infiammazioni, i dolori muscolari e articolari, i problemi digestivi e persino la febbre. Questo utilizzo tradizionale ha suscitato l’interesse degli esploratori europei nel XVIII secolo, che hanno iniziato a portare la pianta in Europa per studiarne le potenziali proprietà terapeutiche.

Oggi, questa pianta medicinale è ampiamente coltivata in varie parti del mondo per la produzione di integratori alimentari e prodotti medicinali. La sua popolarità è cresciuta notevolmente grazie alla sua reputazione di rimedio naturale per alleviare l’infiammazione e il dolore, con numerosi studi scientifici che hanno confermato i suoi benefici nel trattamento di condizioni come l’artrite, la lombalgia e altre patologie muscolo-scheletriche.

A Cosa Serve l’Artiglio del Diavolo?

Una delle principali funzioni dell’artiglio del diavolo è quella di agire come agente antinfiammatorio, in grado di contrastare i processi infiammatori nel corpo umano; particolarmente utile nel trattamento di condizioni croniche come l’artrite reumatoide e l’osteoartrite, in cui l’infiammazione delle articolazioni è una caratteristica predominante. Gli studi hanno dimostrato che l’artiglio del diavolo può contribuire a ridurre il gonfiore, il rossore ed il dolore associati a queste condizioni, migliorando così la qualità della vita dei pazienti.

Oltre alla sua azione antinfiammatoria, l’artiglio del diavolo è noto anche per le sue proprietà analgesiche, che lo rendono un alleato nel trattamento del dolore muscolo-scheletrico e delle affezioni dolorose. Questo può includere mal di schiena, dolore alle articolazioni, dolori muscolari e altri tipi di dolore correlati a tensioni o lesioni. L’uso topico di preparati a base di artiglio del diavolo può essere particolarmente efficace nel fornire sollievo locale ai sintomi dolorosi.

L’artiglio del diavolo può avere effetti positivi sul sistema digestivo. Alcuni studi suggeriscono che possa aiutare a ridurre l’infiammazione gastrica e ad alleviare i sintomi della dispepsia, come bruciore di stomaco, gonfiore e sensazione di pienezza.

Artiglio del Diavolo: Benefici

Tra i benefici dell’artiglio del diavolo, si possono citare:

  • Riduzione dell’infiammazione e del dolore: Le proprietà antinfiammatorie e analgesiche dell’artiglio del diavolo lo rendono particolarmente efficace nel trattamento di condizioni come tendiniti, osteoartrite, artrite reumatoide, mal di schiena e dolori cervicali.
  • Miglioramento della digestione: Grazie alle sue proprietà digestive e ipocolesterolemizzanti, l’artiglio del diavolo può essere utile nel favorire una corretta digestione e nel mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue.
  • Supporto contro la gotta: L’artiglio del diavolo è noto anche per le sue proprietà ipouricemizzanti, che lo rendono un potenziale alleato nel trattamento della gotta, una condizione caratterizzata da livelli elevati di acido urico nel sangue.

L’artiglio del diavolo può essere utilizzato anche in caso di mal di testa, febbre e contusioni, offrendo un approccio naturale e complementare alla gestione della propria salute. Tuttavia, è sempre consigliabile consultare un professionista sanitario prima di utilizzare qualsiasi integratore, soprattutto se si soffre di condizioni mediche preesistenti o si assumono altri farmaci.

artiglio del Diavolo

Come Usare l’Artiglio del Diavolo?

L’artiglio del diavolo può essere utilizzato in diverse forme, tra cui capsule, estratti liquidi, unguenti e tisane. La scelta della forma dipende dalle preferenze personali e dalle necessità specifiche. Ecco alcuni modi comuni per utilizzare l’artiglio del diavolo:

  1. Capsule o compresse: Le capsule o compresse contenenti estratto di artiglio del diavolo sono una delle forme più convenienti di assunzione. Di solito, vengono assunte con acqua seguendo le indicazioni riportate sull’etichetta del prodotto. Le dosi possono variare a seconda del marchio e della concentrazione dell’estratto.
  2. Estratto liquido: L’estratto liquido di artiglio del diavolo può essere aggiunto a bevande o diluito in acqua. Può essere assorbito più rapidamente rispetto alle capsule.
  3. Unguenti o creme: Gli unguenti o creme contenenti estratto di artiglio del diavolo possono essere applicati direttamente sulla pelle nelle aree interessate da dolore o infiammazione, come le articolazioni doloranti o i muscoli affaticati. Massaggiare delicatamente l’unguento sull’area interessata può favorire l’assorbimento dei principi attivi attraverso la pelle.
  4. Tisane: Le radici essiccate possono essere utilizzate per preparare tisane. Basta aggiungere una o due cucchiaini di radici essiccate in una tazza d’acqua bollente e lasciare in infusione per circa 10-15 minuti. Si consiglia di filtrare prima di bere.

Indipendentemente dalla forma di assunzione scelta, è importante seguire le indicazioni riportate sull’etichetta del prodotto o le raccomandazioni del professionista sanitario. Come con qualsiasi integratore o rimedio naturale, è sempre consigliabile consultare un professionista sanitario prima di iniziare un nuovo regime di trattamento, specialmente se si stanno già assumendo farmaci o si hanno condizioni mediche preesistenti.

Artiglio del Diavolo: Controindicazioni & Effetti Collaterali

L’artiglio del diavolo è generalmente considerato sicuro e ben tollerato, con pochi effetti collaterali riportati anche con un uso prolungato nel tempo per il trattamento di dolori cronici. Tuttavia, è importante essere consapevoli di alcuni potenziali rischi e controindicazioni associati al suo utilizzo.

Le proprietà digestive dell’artiglio del diavolo, dovute alla presenza di sostanze amaricanti, possono rappresentare un rischio per le persone affette da gastrite e ulcera peptica, poiché possono stimolare la secrezione gastrica e aggravare i sintomi. Può interagire con alcuni farmaci, come anticoagulanti, ipotensivi, ipoglicemizzanti orali, antiaritmici e farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), potenzialmente compromettendo l’efficacia o aumentando il rischio di effetti collaterali. Pertanto, si consiglia di evitare l’uso di artiglio del diavolo durante la terapia con questi farmaci, a meno che non sia espressamente autorizzato dal medico curante.

È importante notare che l’artiglio del diavolo non deve essere assunto durante la gravidanza, poiché può stimolare le contrazioni uterine e aumentare il rischio di complicazioni durante la gestazione.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
1x FIOCCHI CARAMELLO IN REGALO
Arriva a 54.99€ di prodotti aggiunti in carrello