Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
1x FIOCCHI CARAMELLO IN REGALO
Arriva a 54.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

cachi proprietà

Cachi: Proprietà e Valori Nutrizionali

Stile di vita sano e Nutrizione
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Redazione
Pubblicato il: 15-02-2024

I cachi, frutti succulenti e dolci, sono non solo deliziosi ma anche una fonte nutritiva preziosa. Conosciuti scientificamente come Diospyros kaki, questi frutti arancioni brillanti sono ricchi di proprietà benefiche per la salute e offrono un profilo nutrizionale impressionante. Con un sapore dolce e una consistenza cremosa, i cachi sono una delizia autunnale che non solo soddisfa il palato, ma fornisce anche una vasta gamma di nutrienti essenziali. In questo articolo, esploreremo le molteplici proprietà e i valori nutrizionali dei cachi, evidenziando come questo frutto versatile possa contribuire al benessere generale e arricchire la nostra dieta quotidiana.

Generalità sui Cachi

Le origini del caco risalgono all’Estremo Oriente, in particolare alla Cina e al Giappone, dove è stato coltivato per migliaia di anni. Il caco, o Diospyros kaki, è un frutto che appartiene alla famiglia delle Ebenaceae ed è noto per la sua varietà di forme, dimensioni e colori. Ci sono diverse varietà di cachi, ma le due principali sono il caco persimmon e il caco giapponese. Il caco persimmon può essere ulteriormente suddiviso in varietà astringenti, come il tipo Hachiya, che è dolce e succoso quando maturo, e varietà non astringenti, come il tipo Fuyu, che può essere consumato anche quando è ancora leggermente duro. Il caco giapponese, invece, è spesso di forma appiattita e può essere mangiato quando è ancora ferma, senza la necessità di attendere il completo maturamento.

Dal punto di vista botanico, il caco è un frutto a bacca, e la sua polpa può variare dal giallo pallido all’arancione intenso. Il gusto distintivo è dovuto alla presenza di zuccheri naturali come il fruttosio e il glucosio, conferendo al frutto una dolcezza appagante. I cachi sono anche una buona fonte di vitamine e minerali, tra cui vitamina A, vitamina C, potassio e fibre, contribuendo così a una dieta equilibrata.

La coltivazione dei cachi avviene principalmente in climi temperati, e i principali paesi produttori includono la Cina, il Giappone, la Corea, la Spagna, l’Italia e gli Stati Uniti. La pianta del caco è generalmente resistente e può adattarsi a una varietà di terreni, ma prospera meglio in suoli ben drenati. La sua stagione di raccolta varia a seconda della varietà e della regione, ma in genere, i cachi maturano in autunno, rendendoli un frutto ideale per arricchire la dieta durante questa stagione.

Valori Nutrizionali dei Cachi

I cachi, oltre a deliziare il palato con la loro dolcezza distintiva, sono anche una fonte nutrizionale preziosa. 100 grammi di caco forniscono circa 81 calorie, principalmente derivanti dai carboidrati, che ammontano a circa 18,6 grammi. Questi carboidrati forniscono un’energia prontamente disponibile, rendendo i cachi uno snack ideale per ristorare il corpo.

La polpa succosa del caco è una fonte significativa di fibre alimentari, con circa 3,3 grammi per 100 grammi. Questa componente è essenziale per la salute digestiva, aiutando a regolare la funzione intestinale e a prevenire problemi di stitichezza. Inoltre, le fibre contribuiscono a una sensazione di sazietà, supportando il controllo del peso corporeo e promuovendo un sano equilibrio calorico.

Da un punto di vista vitaminico, i cachi sono ricchi di vitamina A, importante per la salute degli occhi, la promozione della pelle sana e il supporto al sistema immunitario. Inoltre, i cachi sono una buona fonte di vitamina C, che oltre a rafforzare le difese immunitarie, svolge un ruolo chiave nell’assorbimento del ferro.

In termini di minerali, il caco è ricco di potassio, fornendo circa 230 milligrammi per 100 grammi. Il potassio è essenziale per la regolazione della pressione sanguigna e il mantenimento dell’equilibrio idrico nel corpo. Complessivamente, i cachi non solo soddisfano il desiderio di dolcezza, ma offrono anche un’ampia gamma di nutrienti che contribuiscono in modo significativo a una dieta equilibrata e alla promozione della salute generale.

Benefici dei Cachi

I cachi, oltre a rappresentare una delizia culinaria, sono un autentico tesoro di benefici per la salute grazie al loro ricco profilo nutrizionale.

  • Sostengono il sistema immunitario: Fonte significativa di vitamina C, un potente antiossidante che non solo contribuisce a contrastare i danni causati dai radicali liberi, ma svolge anche un ruolo fondamentale nel rafforzare il sistema immunitario, migliorando la capacità del corpo di difendersi contro le infezioni.
  • Presenza di Luteina: La luteina, un carotenoide abbondante nei cachi, è nota per il suo ruolo nella promozione della salute degli occhi. Questo composto aiuta a proteggere la retina dall’azione dannosa della luce ultravioletta, contribuendo a preservare la vista nel lungo termine.
  • Miglioramento dell’assorbimento del ferro: La presenza di vitamina C nei cachi non solo sostiene il sistema immunitario ma facilita anche l’assorbimento del ferro non-eme, contribuendo a prevenire condizioni di anemia ferropriva.
  • Contenuto di betacarotene: I cachi sono una ricca fonte di betacarotene, un precursore della vitamina A. Questo composto è essenziale per la salute della pelle, la vista e il corretto funzionamento del sistema immunitario.
  • Potente Antiossidante: Grazie alla presenza di diversi composti antiossidanti, inclusi flavonoidi e carotenoidi, i cachi contribuiscono a contrastare lo stress ossidativo nel corpo, proteggendo le cellule dai danni e contribuendo a prevenire malattie croniche.
  • Benefici per la salute cardiaca: I cachi contengono potassio, un minerale che svolge un ruolo chiave nel mantenimento della pressione sanguigna e nella salute cardiaca generale. La presenza di antiossidanti contribuisce anche a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.
  • Benefici sull’intestino: Grazie alla loro ricchezza di fibre alimentari, i cachi promuovono la salute intestinale, migliorando la regolarità intestinale e supportando la crescita di batteri intestinali benefici.
  • Energia immediatamente disponibile: Con un contenuto di carboidrati, i cachi forniscono energia rapidamente disponibile, risultando un’opzione sana e gustosa per soddisfare i bisogni energetici giornalieri.

Incorporando i cachi nella dieta, è possibile godere di un vero e proprio concentrato di benefici per la salute, contribuendo al benessere generale del corpo.

cachi proprietà

I cachi sono astringenti?

I cachi possono essere astringenti, questo dipende in gran parte dalla varietà e dal grado di maturazione. In particolare, il caco Hachiya è noto per il suo effetto astringente quando è ancora non completamente maturo. In questa fase, il frutto può risultare leggermente amaro. Tuttavia, è l’effetto astringente scompare completamente man mano che il frutto raggiunge la piena maturazione. Al contrario, varietà come il caco Fuyu possono essere consumate anche quando sono ancora leggermente dure, poiché non sviluppano lo stesso effetto.

Come Consumare i Cachi?

La versatilità dei cachi si presta a molteplici modalità di consumo, rendendoli un frutto delizioso da integrare nella dieta quotidiana. La modalità più diretta e classica è mangiare i cachi freschi. Basta sbucciarli e tagliarli in fette o cubetti per uno spuntino fresco e saporito.

I cachi possono essere aggiunti alle insalate per un tocco dolcezza naturale, combinandosi particolarmente bene con lattuga, noci e formaggio. È possibile usasre i cachi nei tuoi frullati mattutini o smoothie. La loro dolcezza naturale può bilanciare sapori più intensi di frutta e verdura.

Un altro modo comune per utilizzarli è come ingrediente principale per preparare dessert come gelati, sorbetti, torte o crostate. La loro dolcezza e cremosità li rendono ideali per arricchire preparazioni dolci. Infine si possono preparare salse a base di cachi per accompagnare carni, formaggi o insalate. La loro dolcezza conferirà un tocco speciale a molte pietanze.

Conservazione dei Cachi

Per prolungare la freschezza dei cachi, è possibile optare per diverse modalità di conservazione. Nel caso in cui i cachi non siano completamente maturi, è consigliabile conservarli in frigorifero per alcuni giorni. Al contrario, se i frutti sono ancora acerbi, è preferibile mantenerli all’esterno in un luogo fresco, al riparo da fonti di calore. Un trucco per accelerare il processo di maturazione consiste nel collocarli in un cesto di vimini o in una cassetta insieme a delle mele. Questo favorirà lo scambio di etilene, accelerando la maturazione dei cachi nel giro di alcuni giorni.

Cachi: Controindicazioni & Effetti Collaterali

Nonostante i numerosi vantaggi per la salute associati al consumo di cachi, è importante essere consapevoli di alcune controindicazioni. In primo luogo, il contenuto di zuccheri naturali nei cachi li rende potenzialmente ad alto contenuto calorico, richiedendo quindi moderazione per chi soffre di diabete o ha problemi di controllo glicemico. Inoltre, come accade per molti frutti, alcune persone potrebbero sviluppare allergie ai cachi, manifestando sintomi cutanei come prurito o gonfiore. L’effetto astringente dei cachi non completamente maturi può causare disagio in bocca, sottolineando l’importanza di attendere la completa maturazione per evitare questa sensazione spiacevole. Chi assume farmaci anticoagulanti dovrebbe prestare attenzione al contenuto di vitamina K nei cachi, poiché potrebbe interferire con il trattamento. Infine, persone con disturbi gastrointestinali come la sindrome dell’intestino irritabile o la malattia di Crohn potrebbero dover moderare il consumo di cachi a causa dell’alto contenuto di fibre, che potrebbe peggiorare i sintomi.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
1x FIOCCHI CARAMELLO IN REGALO
Arriva a 54.99€ di prodotti aggiunti in carrello