Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

click mandibolare

Click Mandibolare: Cause e Rimedi

Scienza
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 06-11-2023

Ti sei mai chiesto perché ogni volta che apri la bocca per parlare, mangiare o sbadigliare, senti un fastidioso click della mandibola e provi dolore? Se ti è mai capitato, sei nel posto giusto!

Lo scatto o click della mandibola può essere il sintomo di una patologia infiammatoria a carico dell’articolazione temporo-mandibolare.

In questo articolo ti forniremo qualche informazione in più sul funzionamento della tua mandibola e scopriremo a cosa è dovuto il click mandibolare, analizzando le possibili ragioni dietro a questo fastidioso sintomo e fornendo preziose informazioni su come affrontarlo.

Anatomia della mandibola

L’ articolazione temporo-mandibolare, nota come ATM, è una delle strutture anatomiche più complesse e fondamentali del nostro sistema cranio-facciale. Questa articolazione coinvolge principalmente quattro strutture chiave: la mandibola, l’osso temporale, il disco o menisco temporo-mandibolare e i legamenti temporo-mandibolari.

La mandibola è l’osso mobile della mascella inferiore, mentre l’osso temporale costituisce una porzione del cranio. Il disco temporo-mandibolare è invece una struttura cartilaginea situata tra la mandibola e l’osso temporale, che agisce come cuscinetto e permette il movimento fluido della mandibola. I legamenti temporo-mandibolari forniscono supporto e stabilità all’articolazione, consentendo una corretta apertura e chiusura della bocca.

Questi componenti lavorano sinergicamente per garantire la corretta funzionalità dell’ATM e sono fondamentali per la masticazione, la fonazione e altre funzioni quotidiane legate alla bocca e alla mascella.

Mandibola che scrocchia: quali sono le cause?

Lo scatto della mandibola, anche noto come crepitio mandibolare, può derivare da una serie di cause, suddivisibili in due categorie principali: cause anatomiche e cause muscolari.

Tra le cause anatomiche, vi sono le alterazioni nella conformazione anatomica dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM), che possono verificarsi a causa di traumi, danni cartilaginei o infiammazioni locali che alterano i profili articolari. Il bruxismo, l’atto involontario di digrignare i denti durante il sonno, può anche contribuire a questo problema. Inoltre, le alterazioni anatomiche facciali dovute a incidenti o traumi possono rappresentare una causa di scrocchio mandibolare.

Le cause muscolari invece, possono essere attribuite alle alterazioni dei muscoli locali che possono portare al disallineamento dell’ATM. Ad esempio, il muscolo pterigoideo laterale può contrarsi in modo spasmodico, spingendo anteriormente il disco articolare della mandibola sulla mascella, provocando il caratteristico rumore di scrocchio.

È importante sottolineare che il trattamento del crepitio mandibolare dipenderà dalla causa sottostante, ed è fondamentale consultare un professionista odontoiatrico o un medico specializzato in disturbi dell’ATM per una diagnosi accurata e un piano di trattamento appropriato.

Sintomi Click Mandibolare

Questo disturbo temporo mandibolare può provocare i seguenti sintomi:

  • Sensazione di rumore nell’orecchio quando si apre e chiude la bocca
  • Mal di testa e sensazione di click nella testa
  • Difficoltà di deglutizione
  • Comparsa di scricchiolii durante i movimenti del collo
  • Dolori nella zona dell’orecchio, ai muscoli della tempia o della guancia
  • Dolori alla cervicale

ATTENZIONE: Se sperimenti uno o più di questi sintomi in modo ricorrente, ti consigliamo di consultare un medico specialista in maxillo facciale.

Diagnosi del disturbo mandibolare

La diagnosi accurata del click mandibolare richiede competenze specializzate e l’impiego di strumenti diagnostici adeguati. In questo contesto, è consigliabile rivolgersi a un medico specialista in chirurgia maxillo-facciale, un gnatologo o un fisioterapista esperto in disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM). Questi professionisti hanno una profonda conoscenza delle strutture cranio-facciali e dell’ATM e sono in grado di eseguire una valutazione clinica approfondita, esaminando la storia clinica del paziente, valutando la mobilità della mandibola e conducendo esami fisici dettagliati.

Per ottenere una visione più completa della situazione, la risonanza magnetica è uno strumento diagnostico fondamentale. Questa tecnica avanzata consente di visualizzare con precisione la struttura dell’ATM e di individuare la posizione del disco articolare, una componente cruciale nella comprensione della causa del click mandibolare. La risonanza magnetica fornisce immagini dettagliate delle articolazioni, dei muscoli e delle strutture circostanti, consentendo allo specialista di individuare eventuali anomalie, lesioni o alterazioni anatomiche.

Click mandibolare: Rimedi

La cura del click mandibolare dipende dalla causa sottostante e dalla gravità dei sintomi, ma esistono diversi rimedi ed opzioni di trattamento efficaci per affrontare questa condizione.

La fisioterapia è spesso una scelta di trattamento consigliata, in quanto può aiutare a rilassare i muscoli della mascella e a migliorare la mobilità dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM). Gli esercizi specifici mirati possono contribuire a rafforzare i muscoli e a ridurre la tensione causata dallo schiocco della mandibola.

Un’altra opzione terapeutica comune è l’uso di un bite, un dispositivo ortodontico progettato su misura che si indossa sopra i denti. Il bite può aiutare a ridurre la pressione sulla mandibola, allineare correttamente l’ATM ed alleviare i sintomi associati, specialmente se il disturbo è causato da bruxismo o da un’alterazione nella posizione della mandibola.

L’impiego di farmaci antinfiammatori, sia steroidei che non steroidei, potrebbe essere raccomandato dal medico per alleviare l’infiammazione e il dolore. Tuttavia, è importante notare che questi farmaci non sono adatti per un utilizzo a lungo termine; questo perché l’organismo tende a sviluppare una progressiva tolleranza ai loro effetti nel tempo.

Esistono poi alcuni accorgimenti che è possibile prendere per migliorare questa situazione:

  • Limitare o evitare il consumo di gomme da masticare.
  • Preferire cibi morbidi può essere benefico, poiché riduce la sollecitazione dell’articolazione temporo-mandibolare, diminuendo lo stress su di essa. Al contrario, alimenti come la frutta secca e cibi duri possono aggravare la situazione, aumentando il carico sull’articolazione e potenzialmente causando maggiore dolore a causa dell’infiammazione più intensa.
  • La gestione dello stress attraverso uno stile di vita più equilibrato e la riduzione delle tensioni può essere particolarmente utile, specialmente se il click mandibolare è causato da bruxismo, poiché è proprio lo stress la principale causa scatenante di questa condizione.

In conclusione

Il click mandibolare è un disturbo complesso che può derivare da una varietà di cause, tra cui problemi anatomici o muscolari. Riconoscere i sintomi e ricercare il trattamento adeguato è fondamentale per migliorare la qualità della vita e prevenire ulteriori complicazioni. Ricordati di consultare uno specialista, come un medico maxillo-facciale o un dentista esperto in disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare, per una diagnosi accurata e un piano di trattamento personalizzato. Il controllo regolare ed il trattamento tempestivo sono fondamentali per affrontare questa condizione e ripristinare il benessere orale.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello