Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
PROMO 1x CHOCO NUTS IN REGALO
Arriva a 19.90€ di prodotti aggiunti in carrello
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione sempre Gratuita

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione sempre Gratuita

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

come bloccare la fame nervosa

Come bloccare la fame nervosa?

Stile di vita sano e Nutrizione
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 23-11-2023

La fame nervosa è un’esperienza molto comune oggigiorno, spesso scatenata da fattori emotivi, stress o ansia. Questo disturbo può avere un impatto davvero significativo sulla salute fisica e mentale di chi ne soffre, ma per fortuna esistono strategie efficaci per affrontarla.

In questo articolo, esploreremo approfonditamente il tema della fame nervosa, fornendo rimedi pratici, suggerimenti e informazioni utili per aiutarti a gestire le tue emozioni e migliorare il tuo rapporto con il cibo. Scoprirai come identificare le cause sottostanti della fame nervosa, sviluppare strategie per prevenirla e adottare abitudini alimentari più sane, in modo da poter godere di una vita più equilibrata e soddisfacente.

ATTENZIONE: È fondamentale sottolineare che le informazioni contenute in questo articolo sono puramente informative e non intendono sostituire il parere di un medico o di un nutrizionista. Prima di intraprendere qualsiasi dieta o cambiamento significativo nella tua alimentazione, consulta sempre un professionista della salute per valutare la tua situazione personale.

Attacchi di fame nervosa: cosa sono e cosa li causa?

Ti capita mai di sentire il forte bisogno di aprire il frigorifero o la dispensa alla ricerca di tutti quegli alimenti che normalmente non ti concederesti? E a chi non è mai accaduto?

La fame nervosa, anche nota come “fame emotiva” o “fame da stress”, rappresenta una sfida comune per molte persone. Quando si verificano questi episodi, nella persona si fa strada l’irrefrenabile voglia di mangiare cibi ad alto contenuto calorico o zuccherino.

La fame nervosa è solitamente innescata da fattori emotivi come lo stress, l’ansia, la tristezza o la noia. Le emozioni negative possono portare le persone a cercare conforto e gratificazione nei cibi, spesso ricorrendo a quelli che considerano come “cibo spazzatura” o cibi indulgenti. Questi alimenti possono attivare la liberazione di neurotrasmettitori come la dopamina, che conferiscono una temporanea sensazione di piacere e comfort, contribuendo così a regolare l’umore. Non solo, la fame nervosa può essere scatenata anche da fattori esterni come la pressione sociale o le situazioni stressanti, che spingono le persone a cercare sollievo attraverso il cibo.

Un altro elemento importante da considerare è che una dieta sottostimata in base al proprio stile di vita può aumentare la probabilità di sperimentare gli attacchi di fame nervosa. Quando una persona non assume abbastanza cibo durante il giorno, a causa di un basso apporto calorico, il corpo può rispondere con l’aumento della fame e conseguenti desideri alimentari incontrollabili.

Pertanto, comprendere la causa scatenante di questi attacchi è fondamentale per affrontare la fame nervosa in modo efficace e sviluppare strategie per gestire le emozioni, migliorare l’alimentazione e ridurre l’incidenza di tali episodi.

come bloccare la fame nervosa

È davvero necessario “bloccare la fame”?

Ascoltare il proprio corpo è un aspetto fondamentale nella gestione delle abitudini alimentari. Quando il nostro corpo ci chiede più cibo, di solito esiste una ragione legittima dietro questa richiesta, per questo comprendere il motivo dietro questa fame diventa importante.

Se la fame è scatenata da cause emotive come l’ansia o lo stress, è essenziale riconoscerle e considerare l’opzione di chiedere aiuto ad un professionista, come uno psicologo, per affrontare il problema alla radice.

D’altra parte, se la fame è semplicemente una risposta alle esigenze nutrizionali del corpo, potrebbe essere il momento di valutare se stiamo fornendo al nostro organismo il cibo necessario in base al nostro stile di vita.

Se stiamo invece seguendo consapevolmente una dieta volta alla perdita di peso, è normale sperimentare più fame di tanto in tanto, ma è importante ricordare che si tratta di una fase temporanea necessaria per raggiungere gli obiettivi di salute e benessere prefissati.

In sintesi, imparare a distinguere tra i diversi tipi di fame e a rispondere adeguatamente alle loro esigenze è un passo essenziale per mantenere un rapporto equilibrato e sano con il cibo.

Fabbisogno calorico: perché è importante conoscerlo?

Il fabbisogno calorico è un elemento fondamentale da considerare quando si tratta di pianificare una dieta equilibrata e mantenere un buono stato di salute. Conoscere il proprio fabbisogno calorico è importante perché fornisce una guida chiara su quante calorie il nostro corpo ha bisogno per svolgere le sue funzioni vitali quotidiane, mantenere il peso corporeo o raggiungere obiettivi specifici di perdita o aumento di peso.

Questo valore varia da persona a persona in base a fattori come età, sesso, livello di attività fisica e metabolismo individuale. Quando si comprende il proprio fabbisogno calorico, è possibile adattare l’apporto calorico in modo da soddisfare le esigenze del corpo senza eccessi o carenze. Inoltre, questo concetto aiuta a evitare l’errore comune di mangiare troppo o troppo poco, entrambi dannosi per la salute.

Se ti interessa scoprire come conoscere il tuo fabbisogno calorico puoi leggere questo articolo.

Il ruolo del nutrizionista

Il ruolo del nutrizionista è di fondamentale importanza per promuovere la salute e il benessere attraverso una corretta alimentazione. Questi professionisti sono altamente qualificati nell’analizzare le abitudini alimentari individuali, valutare le esigenze nutrizionali e creare piani alimentari personalizzati.

L’importanza del nutrizionista risiede nella sua capacità di fornire consulenze basate su evidenze scientifiche, aiutando le persone a comprendere l’importanza di una dieta equilibrata e delle scelte alimentari appropriate. Inoltre, svolgono un ruolo cruciale nell’educare le persone su come adottare abitudini alimentari salutari a lungo termine, insegnando loro a leggere le etichette nutrizionali, a fare scelte alimentari consapevoli e a mantenere il peso forma.

Cibi che favoriscono il senso di sazietà

I cibi che favoriscono il senso di sazietà, anche conosciuti come inibitori o soppressori della fame, sono alimenti che, quando consumati, inducono una sensazione di pienezza e soddisfazione che aiuta a controllare l’ appetito e a ridurre il rischio di eccessi alimentari. Integrare questi alimenti nella propria dieta può aiutare ad evitare il desiderio di spuntini poco salutari e a mantenere il controllo delle porzioni, contribuendo così ad una gestione del peso più efficace.

Concentrandoci sui blocca fame naturali che ci regala la natura, troviamo:

Zenzero

Lo zenzero è noto per le sue proprietà benefiche sulla digestione e può contribuire a ridurre il senso di fame. Questa radice contiene composti attivi che possono aumentare la sensazione di sazietà, aiutando a evitare spuntini eccessivi tra i pasti principali. Puoi incorporare lo zenzero fresco grattugiato o in polvere nella tua dieta sotto forma di tè, condimento per piatti o aggiunto a frullati.

Lenticchie

Le lenticchie sono una fonte eccellente di proteine e fibre, due nutrienti chiave per la sazietà. Questi legumi possono aiutare a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue, prevenendo bruschi cali di energia e la successiva fame. Sono versatili e possono essere utilizzate in zuppe, insalate o come base per hamburger vegetariani.

Avena

L’avena è ricca di fibre solubili che assorbono acqua nello stomaco, creando una sensazione di pienezza. Questo cereale può contribuire a controllare l’appetito e a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue. Puoi gustare l’avena come una colazione nutriente o utilizzarla per preparare snack salutari come barrette di avena.

Peperoncino

Se sei un amante del cibo piccante, allora via libera al peperoncino! Rinomato per le sue proprietà sazianti, grazie all’abbondante presenza di capsaicina, specialmente nel pepe di Cayenna. Questa sostanza ha la straordinaria capacità di stimolare la produzione di colecistochinina, un ormone che svolge un ruolo chiave nel controllo dell’appetito.

Menta piperita

La menta piperita è conosciuta per il suo effetto calmante sul sistema digestivo. Una tazza di tè alla menta piperita dopo un pasto può aiutare a ridurre il desiderio di spuntini, contribuendo ad una migliore gestione dell’appetito.

Proteine

Il potere saziante delle proteine è notevole ed è uno dei motivi per cui sono considerate fondamentali in una dieta equilibrata. Quando consumiamo proteine, il nostro corpo richiede più tempo ed energia per digerirle rispetto ai carboidrati o ai grassi. Il processo digestivo più lungo ci permette di sentirci più sazi per un periodo più prolungato, riducendo così la tendenza a spuntini eccessivi o a consumare porzioni eccessive nei pasti successivi.

Le fonti di proteine magre, come pollo, pesce, tofu, legumi e latticini a basso contenuto di grassi, sono particolarmente efficaci per promuovere la sazietà, in quanto forniscono proteine di alta qualità senza un eccesso di calorie o grassi saturi.

Mandorle

Le mandorle sono un ottimo alleato per saziare l’appetito. Questa tipologia di frutta secca è particolarmente ricca di nutrienti come proteine, fibre e grassi sani. La combinazione di questi elementi contribuisce ad una sensazione di sazietà duratura, aiutando a controllare la voglia di spuntini tra i pasti. Tuttavia, è importante consumare le mandorle con moderazione, poiché sono caloriche. Uno snack ragionevole di mandorle può fornire una dose di energia sostenibile e contribuire a prevenire eccessi alimentari. Le mandorle sono anche una fonte preziosa di vitamine, minerali e antiossidanti, che ne fanno uno spuntino salutare oltre che saziante.

Semi di chia

I semi di chia sono noti per la loro capacità di favorire il senso di sazietà. Questo è dovuto principalmente all’alta quantità di fibre contenute in questi piccoli semi. Quando i semi di chia vengono aggiunti all’acqua o ai liquidi, la assorbono e si gonfiano fino a 10 volte il loro peso in acqua, creando una sorta di gel nello stomaco. Questo gel contribuisce alla sensazione di pienezza, che può aiutare a controllare l’appetito e a ridurre il consumo di cibo durante il pasto successivo. Inoltre, i semi di chia sono una fonte di proteine e grassi salutari, che contribuiscono ulteriormente a mantenere stabili i livelli di energia. Puoi facilmente integrare i semi di chia nella tua dieta aggiungendoli a frullati, yogurt, cereali o preparando deliziosi pudding ai semi di chia.

come bloccare la fame nervosa

Integratori per il controllo della fame

Rexiburn Bruciagrassi

Rexiburn Bruciagrassi di T-Rex Integratori è un integratore alimentare brucia grassi, termogenico naturale ed anti fame a base di L-Carnitina, Glucomannano, Piperina, Caffè verde, Garcinia Cambogia, Cacao e Zenzero, utile al controllo dell’equilibrio del peso corporeo.

L’azione combinata dei vari componenti permette a questa formulazione di essere una tra le più complete per il controllo del peso corporeo. La formulazione permette infatti di controllare il senso di fame, sostenere il metabolismo, fungendo al contempo da antiossidante e regolatore del tratto intestinale.

La Garcinia cambogia favorisce l’equilibrio del peso corporeo e regola e controlla il senso di fame, sostenendo il metabolismo dei lipidi. Lo Zenzero funge da stimolatore della funzione digestiva. Aiuta inoltre la regolare motilità gastrointestinale ed eliminazione dei gas. Il Caffè Verde agisce come tonico, con funzioni antiossidanti. Il Cacao amaro favorisce il normale tono dell’umore, aiutando a contrastare dunque quel senso di frustrazione dovuto ai sacrifici della dieta.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 15% PER SEMPRE

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
3 coupon validi per tutti i tuoi futuri acquisti.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
PROMO 1x CHOCO NUTS IN REGALO
Arriva a 19.90€ di prodotti aggiunti in carrello
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello