Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

come depurare i reni

Come depurare i reni? Tutti i consigli e i rimedi naturali

Scienza
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 21-09-2023

Hai la sensazione che i tuoi reni ultimamente siano un po’ appesantiti?

I reni svolgono un ruolo davvero molto importante nel corpo umano, per questo è meglio cercare il più possibile di mantenerli puliti e sani, al contrario, quando i reni sono sovraccarichi o intossicati, non sono più in grado di svolgere correttamente le loro funzioni, portando ad una serie di sintomi e problemi di salute.

In questo articolo vedremo quali sono le funzioni principali dei reni e quali sono i rimedi per la loro disintossicazione.

Quali sono le funzioni dei reni nel corpo umano?

I reni sono una coppia di organi situati nella parte inferiore dell’ addome che si occupano della pulizia delle sostanze nocive del nostro corpo, sono i filtri del corpo umano e per questo la loro funzione è vitale per l’ organismo.

Prova a pensare a quando i filtri dell’ aspirapolvere non funzionano, cosa succede? Tutta la polvere e lo sporco non viene assorbita e inizia ad accumularsi in casa. A grandi linee possiamo dire che è un po’ quello che succede quando le funzionalità dei reni sono compromesse; l’ eliminazione di tutte le sostanze nocive e delle tossine che il nostro corpo accumula non riesce ad essere completata e rimane così ad intossicare il nostro corpo.

In realtà ci sono diverse funzioni che svolgono questi due piccoli ma fondamentali organi, vediamo quali sono:

  • Hanno il compito di filtrare il sangue e di eliminare le scorie e le tossine dall’organismo attraverso l’ urina
  • Regolano anche i livelli di liquidi nel corpo
  • Si occupano della regolazione del pH di sangue e tessuti
  • Regolano la pressione arteriosa
  • Aiutano ad elaborare la Vitamina D, importante per l’ assorbimento del Calcio
  • Supportano il benessere delle ossa
  • Si occupano anche della produzione di globuli rossi
  • Regolano la sudorazione del corpo umano

Come si fa a stabilire l’intossicazione dei reni?

Se sospetti che i tuoi reni siano affaticati ed intossicati puoi rivolgerti al nefrologo, lo specialista che si occupa proprio del benessere dei reni.

Potrai così sottoporti a degli esami completi per stabilire che i tuoi reni siano puliti e stiano funzionando al meglio; in particolare gli esami previsti possono essere:

  • Esame classico delle urine
  • Creatinina – serve a stimare la capacità del rene di depurare il sangue dalle scorie.
  • Azoto Ureico – attraverso la quale si valutano il metabolismo proteico del rene.
  • Fosforo e Potassio
  • Emocromo – indica eventuali alterazione del metabolismo dei globuli rossi.
  • Sodio ematico e urinario – serve per stabilire il livello di idratazione e la quantità di sale ingerita.

Oltre a questi esami, esistono anche una serie di sintomi che possono essere indicativi di reni appesantiti o di intossicazione renale. Tra i quali:

  • Stanchezza e affaticamento
  • Debolezza
  • Crampi muscolari e dolori lombari
  • Nausea e vomito
  • Diarrea
  • Mal di testa e vertigini
  • Pressione sanguigna elevata
  • Gonfiore alle caviglie, ai piedi o alle gambe e ritenzione idrica
  • Colore delle urine alterato
  • Anemia

Non solo, in caso di un’ alterata funzione renale potresti iniziare a percepire anche la difficoltà ad urinare e la tua urina potrebbe risultare schiumosa o sanguinolenta.

In caso della presenza di più di uno di questi sintomi, ti consigliamo di contattare il tuo medico il prima possibile, così da poterti sottoporre a degli accertamenti per scongiurare patologie sottostanti e per ricevere la terapia più adeguata alla tua situazione.

come depurare i reni

Quali sono le conseguenze dell’intossicazione dei reni?

I sintomi non sono mai da sottovalutare, in quanto potrebbero essere indice di un’ intossicazione dei reni e del conseguente accumulo di tossine nell’ organismo; se non trattata l’ intossicazione può sfociare in una serie di gravi problemi di salute, come ad esempio:

  • Calcoli renali; in questo caso nei reni iniziano a depositarsi dei sali di calcio. I sintomi di questa patologia possono essere il passaggio di questi “granelli di sabbia” attraverso le urine e coliche renali accompagnate dal dolore lombare.
  • Insufficienza renale
  • Infezione renale; la nefrite ad esempio, è un’ infiammazione del tessuto renale causata dalla presenza di batteri nocivi.
  • Ipertensione arteriosa
  • Malattie cardiache
  • Sindrome nefrosica: in questo caso avviene un’ alterazione dei glomeruli renali che porta alla perdita di proteine nelle urine, all’ insorgenza di edemi, all’ aumento della pressione e del colesterolo e alla possibile insorgenza della gotta.

Quali sono le cause dell’intossicazione renale?

Abbiamo visto le funzioni dei reni, quali sono i sintomi che indicano che qualcosa non va, ma quali sono i fattori che possono contribuire all’ intossicazione renale?

Disidratazione

La disidratazione può causare un sovraccarico dei reni che non sono in grado di funzionare correttamente.

Consumo eccessivo di alcol o abitudine al fumo

Il consumo eccessivo di alcol può danneggiare i reni e portare all’ intossicazione, ma anche il fumo sarebbe da evitare, in quanto favorisce l’ aumento della pressione, accelera l’ invecchiamento dei vasi e ostacola la normale circolazione del sangue.

Farmaci

Alcuni farmaci, come gli antidolorifici e gli antibiotici, possono danneggiare i reni e provocare un’ intossicazione. Se non strettamente necessario cerca di evitare il più possibile i medicinali soprattutto in caso si sia portati a questo tipo di disturbo.

Alimentazione

Una dieta ricca di sale, ricca di proteine animali (carne rossa in particolare) e prodotti industriali e confezionati (pieni di coloranti, additivi, zuccheri e grassi saturi) alla lunga può compromettere le funzionalità renali.

Anche l’ abitudine a trattenere l’ urina può peggiorare le funzioni dei reni, questo perché le sostanze nocive di cui il corpo avrebbe bisogno di liberarsi, iniziano a ristagnare e a calcificare i reni.

Toccasana per i reni: Rimedi e Consigli

Per permettere ai reni di funzionare al massimo delle loro capacità ci sono alcune abitudini e consigli che bisognerebbe integrare nel proprio stile di vita. Oltre a questo, esistono anche diversi rimedi naturali che possono essere utilizzati per depurare i reni.

Vediamo insieme tutte le opzioni!

Ricordati di bere molti liquidi!

L’ idratazione è fondamentale per aiutare a mantenere puliti i reni e per eliminare le tossine dall’ organismo. L’ acqua è la bevanda migliore per il lavaggio dei reni, possibilmente oligominerale e priva di sali minerali. Anche altri liquidi, come il succo di mirtillo (senza zuccheri aggiunti) l’ acqua e limone e le tisane, possono essere utili. Da evitare succhi di frutta ricchi di zuccheri, bevande gassate e alcool.

Prediligi cibi che purificano i reni

Esistono infatti alcuni alimenti che si ritiene aiutino nel processo di depurazione dei reni, vediamo quali sono:

  • Ciliegie – buonissime! Una tira l’ altra e per fortuna sono anche ottime per favorire l’ effetto diuretico.
  • Sedano e cetriolo – entrambi ricchi di acqua e dall’ azione depurativa.
  • Crucifere come cavolo, rucola e broccoli – perfetti per la disintossicazione dell’ organismo e per contrastare l’ effetto dei radicali liberi.
  • Anguria – con il caldo dell’ estate oltre a rinfrescare, questo delizioso frutto è anche l’ alleato ideale per la depurazione dei reni e per la diuresi; è anche un’ ottima fonte di potassio, il quale favorisce la pulizia dei reni dalle tossine.
  • Cipolla – potrà non piacere, ma una bella zuppa di cipolle è proprio quello che ci vuole in caso di un’ intossicazione renale.
  • Erba di grano e alga chlorella – forse un po’ più difficili da trovare, questi due alimenti sono molto efficaci nel disintossicare i reni dai metalli pesanti.

Tisane per depurare i reni

Esistono alcune erbe officinali le cui proprietà sono un toccasana per i reni, in quanto aiutano a svolgere naturalmente la pulizia di questi organi; si possono trovare sotto forma di tisane o anche sotto forma di tintura in alcune farmacie o erboristerie. Tra le più importanti citiamo:

  • Ortica – le foglie di Ortica vengono utilizzate per favorire le fisiologiche funzioni depurative dell’organismo, per il drenaggio dei liquidi corporei e per le proprietà benefiche sul benessere di ossa, unghie e capelli. Inoltre l’ azione diuretica aiuta l’ eliminazione dei cloruri e dell’ urea.
  • Mirtillo Rosso o Nero – ricco di proantocianidine A, Vitamina C e flavoni, svolge un’ importante azione antibatterica e aiuta a prevenire e trattare le possibili infezioni delle vie urinarie.
  • Bardana – funzione depurativa per fegato e reni
  • Uva Ursina – aiuta a sostenere il benessere delle vie urinarie e favorire il drenaggio dei liquidi corporei.
  • Betulla – ad azione diuretica, è importante per l’ eliminazione delle tossine e per sostenere la funzionalità delle vie urinarie e contrastare la comparsa degli inestetismi della cellulite e della ritenzione idrica.
  • Pilosella – agisce sulla ritenzione Idrica aiutando il drenaggio dei liquidi corporei in eccesso, inoltre sostiene il benessere dell’ apparato urinario e le funzioni depurative del corpo.
  • Equiseto – ricca di proprietà diuretiche e rimineralizzanti, aiuta a favorire il drenaggio dei liquidi corporei, il benessere delle vie urinarie, ma anche di unghie e capelli.

Assunzione di integratori

Anche l’ integrazione può essere un valido alleato per aiutarti a disintossicare i reni. Nel prossimo paragrafo ti consigliamo qualche integratore specifico per questa esigenza!

mirtillo per depurare i reni

3 Integratori per depurare i reni velocemente

Per favorire il benessere dei reni ci sono alcuni integratori pensati per aiutare la loro funzionalità.

ATTENZIONE: In caso di patologie renali gravi, prima di assumere qualsiasi integratore o farmaco, chiedi sempre il parere del tuo medico curante.

Nutriserep Serenoa Repens Uomo

Nutracle ha pensato ad un Integratore tutto al maschile, Nutriserep.

Una formula a base di estratto secco di Serenoa Repens titolata in acidi grassi al 40%, Zucca titolata in acido linoleico al 25% e acido oleico al 15%, Polline e Zinco in capsule, utile al mantenimento della normale funzione prostatica e per la normale funzionalità delle vie urinarie.

La presenza di Zucca, allo stesso modo della Serenoa Repens, aiuta a favorire il drenaggio dei liquidi corporei e a sostenere le vie urinarie.

La presenza del Polline lo rende un integratore completo ricco di vitamine, aminoacidi e proteine per un aiuto anche sul sistema immunitario.

Lo Zinco invece, è utile al benessere dei capelli, alla normale funzione di fertilità e riproduzione, contribuisce al mantenimento dei livelli normali di testosterone nel sangue.

Drenante Vitalight Detox

Per favorire il corretto drenaggio dei liquidi corporei e depurare l’organismo consigliamo il Drenante Vitalight Detox.

Dal gusto piacevole e fresco all’ Ananas, per arricchire di sapore l’acqua di tutti i giorni, aiuta il drenaggio dei liquidi corporei in eccesso.

Inoltre ha la capacità di stimolare le funzionalità del microcircolo, riducendo la pesantezza delle gambe, stimolare la digestione ed eliminare i gas intestinali, aiutando quindi a combattere il gonfiore addominale.

Ad azione detossificante con funzioni depurative dell’ organismo, supporta il corretto funzionamento delle vie urinarie e del microcircolo di arterie e venule.

Mirtillo Nero

Mirtillo Nero è un integratore alimentare in compresse a base di Mirtillo Nero in foglie titolate in Antocianine e frutto titolato in Rutina, indicate per regolare le funzionalità del microcircolo sanguigno di arti e occhi.

La polvere di Mirtillo Nero infatti, favorisce la funzionalità del microcircolo di capillari e venule.

Il Mirtillo Nero svolge anche una potente azione drenante di liquidi corporei, particolarmente utile in caso di gambe stanche e pesanti, per l’eliminazione dei liquidi in eccesso e per sostenere le vie urinarie.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello