Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
PROMO 1x CHOCO NUTS IN REGALO
Arriva a 19.90€ di prodotti aggiunti in carrello
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione sempre Gratuita

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione sempre Gratuita

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

sbiancare i denti a casa

Come sbiancare i denti a casa?

Beauty e personal care
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 24-11-2023

Un sorriso luminoso è un vero biglietto da visita, e per questo non sorprende sapere che sempre più persone vanno al ricerca di metodi per sbiancare i denti comodamente a casa. Questa tendenza si è fatta strada soprattutto negli ultimi anni, spinta anche dalla crescente importanza degli standard di bellezza nella società contemporanea.

Lo sbiancamento dentale è diventato uno dei trattamenti più richiesti, ma esistono anche dei metodi casalinghi? Ebbene sì, con qualche accortezza e dei rimedi naturali è possibile favorire un sorriso davvero luminoso.

In questo articolo, esploreremo come sbiancare i denti a casa in modo sicuro ed efficace, discutendo i rischi e i benefici di diverse opzioni disponibili.

Sbiancamento dei denti: Combattere l’ingiallimento naturale

L’ingiallimento dei denti è un processo inevitabile, con il passare del tempo infatti, lo smalto dentale, sottoposto a naturali cambiamenti fisiologici, va incontro alla perdita graduale del colore bianco brillante. Questo processo è dovuto principalmente a due fattori: l’assottigliamento dello smalto e l’esposizione della dentina sottostante, che è di per sé più scura. Questi due aspetti si combinano per creare una percezione visiva di denti gialli o ingialliti.

Cause dell’ingiallimento accelerato

1. Alimentazione e bevande: L’ingestione frequente di cibi e bevande ricchi di pigmenti, come il caffè, il tè, il vino rosso e il tabacco, può contribuire in modo significativo all’ingiallimento dei denti. Le macchie causate da queste sostanze possono accumularsi nel tempo, alterando il colore originale dei denti.

2. Incuria dentale: La scarsa igiene orale, come una pulizia inadeguata o la mancanza di una routine di spazzolatura efficace, può favorire il deposito di placca e tartaro sui denti. Questi accumuli possono rendere i denti visibilmente più scuri e favorire l’ingiallimento.

3. Invecchiamento: Come già menzionato, l’età è un fattore chiave nell’ingiallimento dei denti. Con il passare degli anni, lo smalto si erode gradualmente, rivelando la dentina sottostante, contribuendo così all’aspetto giallastro.

4. Malattie e farmaci: Alcune patologie e farmaci possono influire sulla colorazione dei denti. Ad esempio, antibiotici come la tetraciclina, quando somministrati durante la crescita dei denti, possono causare macchie permanenti. Allo stesso modo, alcune malattie, come la fluorosi dentale, possono causare discromie.

5. Traumi: I traumi ai denti possono influire sulla colorazione, soprattutto se comportano la morte del nervo dentale o la rottura dello smalto.

Di conseguenza, tenendo conto dell’ingiallimento naturale e dei molteplici fattori che ne possono accelerare il manifestarsi, molte persone scelgono di ricorrere allo sbiancamento dentale al fine di riconquistare un sorriso più luminoso e radiante.

5 Rimedi Naturali per sbiancare i denti

Quando si tratta di sbiancare i denti in modo naturale, molti cercano soluzioni fai-da-te che non richiedono l’uso di agenti sbiancanti chimici. In questa sezione, esploreremo 5 rimedi naturali comunemente usati per migliorare la luminosità del sorriso.

Bicarbonato di Sodio

Il bicarbonato di sodio rappresenta un buon rimedio per sbiancare i denti in modo naturale, ma è essenziale utilizzarlo correttamente per evitare danni. L’errore comune è l’applicazione diretta del bicarbonato secco sulla superficie dentale, che potrebbe causare graffi allo smalto.

Per utilizzare il bicarbonato in modo sicuro, è possibile effettuare un risciacquo ogni quindici giorni circa con un cucchiaio di bicarbonato diluito in un bicchiere d’acqua. In alternativa, è possibile preparare una pasta mescolando il bicarbonato con altri ingredienti naturali come olio d’oliva, alcune gocce di limone o oli essenziali come quello di salvia o menta piperita, per attivare un’azione antibatterica. Questo rimedio risulta efficace soprattutto contro le macchie da caffè e nicotina.

Tuttavia, è fondamentale fare attenzione poiché il bicarbonato di sodio agisce in modo abrasivo, e l’uso eccessivo può danneggiare lo smalto dentale. Inoltre, può alterare il pH del cavo orale, influendo sulla flora batterica della bocca. Pertanto, è consigliato risciacquare abbondantemente la bocca dopo l’uso del bicarbonato e utilizzare questo rimedio con moderazione.

Limone

Il potere sbiancante del limone è dato dalla presenza dell’acido ascorbico contenuto nel suo succo. Una sostanza che, a contatto con l’ossigeno, rilascia perossido di idrogeno, noto come acqua ossigenata, la quale ha un effetto sbiancante.

Ricorda che l’acido del limone può erodere lo smalto dentale se usato in modo eccessivo. Di conseguenza, si raccomandano risciacqui periodici, ideali una volta al mese, utilizzando una soluzione di succo di limone diluito in acqua.

Carbone Vegetale

Il carbone vegetale, prodotto della carbonizzazione di alcuni legnami, è diventato una scelta popolare per coloro che cercano un rimedio naturale per lo sbiancamento dentale. La sua struttura porosa consente di assorbire le sostanze che causano le macchie sui denti. Per utilizzarlo, basta versare una piccola quantità di carbone vegetale in polvere sullo spazzolino da denti inumidito e aggiungere qualche goccia d’acqua per creare una pasta facile da applicare. Questa pasta può essere strofinata delicatamente sui denti. È importante notare che il carbone attivo dovrebbe essere utilizzato con moderazione, generalmente un paio di volte a settimana, poiché l’uso eccessivo può potenzialmente danneggiare lo smalto dentale.

Oltre al suo potenziale per sbiancare i denti, il carbone attivo è stato affermato anche per rafforzare le gengive e contribuire a equilibrare la flora batterica del cavo orale. La polvere di carbone attivo è ampiamente disponibile in farmacie ed erboristerie.

Salvia

Tra i rimedi della nonna, non può che esserci la salvia. Le foglie di salvia sfregate direttamente sui denti conferiscono immediatamente una sensazione di pulizia e freschezza. Questo effetto è dovuto ai principi attivi della salvia che contribuiscono a rimuovere la patina e le macchie superficiali dallo smalto dentale. Inoltre, è possibile preparare un decotto di salvia bollendo alcune foglie in acqua per circa dieci minuti, lasciandolo raffreddare e poi utilizzandolo come risciacquo. Questo decotto non solo aiuta a pulire e sbiancare i denti, ma agisce anche come un collutorio naturale con proprietà antibatteriche, che può essere particolarmente benefico per chi soffre di alitosi.

Le foglie di salvia contengono minerali importanti come calcio, magnesio, ferro, sodio e potassio, insieme a oli essenziali che promuovono la salute delle gengive.

Acido Malico

L’acido malico è presente in alcune bacche e frutti, come le mele. Può aiutare a sciogliere le macchie superficiali e promuovere un sorriso più luminoso. Anche se l’acido malico è meno aggressivo rispetto a certi altri rimedi, l’uso eccessivo può avere un effetto negativo sullo smalto.

ATTENZIONE: È fondamentale sottolineare che i metodi menzionati non intendono in alcun modo sostituire il parere di un dentista né costituire un’alternativa permanente ad uno sbiancamento professionale. Questi sono approcci temporanei che possono migliorare la luminosità del sorriso, ma non possono eguagliare l’efficacia e la sicurezza di uno sbiancamento dentale eseguito da un professionista qualificato. Prima di intraprendere qualsiasi trattamento per lo sbiancamento dentale, si consiglia vivamente di consultare un dentista per valutare le condizioni dentali e ricevere consigli personalizzati. La salute dentale è una priorità, e un dentista è la fonte più affidabile per garantire risultati sicuri ed efficaci.

Prodotti per l’igiene dentale

Oltre ai rimedi naturali, il mondo dei prodotti per l’igiene dentale è ricco di numerose opzioni progettate per migliorare la luminosità del sorriso.

Tra questi troviamo le strisce sbiancanti, che rappresentano un modo comodo e preciso per applicare agenti sbiancanti sui denti. Ideali per chi preferisce una soluzione pratica.

I dentifrici sbiancanti da usare quotidianamente offrono un approccio graduale per mantenere i denti più luminosi. Sono facili da integrare nella routine di spazzolatura quotidiana, contribuendo al mantenimento di un sorriso più bianco nel tempo.

I collutori sbiancanti offrono risciacqui freschi ed efficaci per combattere le macchie superficiali e migliorare l’aspetto dei denti. Possono essere utili per un’igiene orale completa e sono spesso una scelta popolare per il mantenimento di un sorriso luminoso.

Per una pulizia più approfondita tra i denti, il filo interdentale sbiancante rappresenta un’opzione utile. Questo strumento permette di rimuovere i residui e le macchie tra i denti, raggiungendo zone che lo spazzolino potrebbe non riuscire a pulire in modo efficace.

Consigli per l’igiene quotidiano dei denti

Mantenere un sorriso bianco e brillante richiede una buona igiene dentale quotidiana e alcune abitudini salutari. Ecco alcuni consigli per preservare la salute dei tuoi denti e migliorare l’aspetto del tuo sorriso:

  • Spazzola i denti almeno 3 volte al giorno: Lavare i denti dopo ogni pasto principale è essenziale per rimuovere residui di cibo e prevenire la formazione di placca. Ricorda di sostituire lo spazzolino almeno 3 o 4 volte l’anno per mantenere l’efficacia.
  • Scegli prodotti adatti: Assicurati di utilizzare dentifricio e spazzolino adatti alle tue esigenze, specialmente se hai denti ipersensibili. Consulta il tuo dentista per raccomandazioni personalizzate.
  • Introduci il filo interdentale e il collutorio: Il filo interdentale aiuta a rimuovere i residui tra i denti e lungo la linea gengivale, mentre un buon collutorio contribuisce a combattere la placca batterica. Entrambi sono importanti per un’igiene completa.
  • Mantieni una dieta equilibrata: Una dieta sana ed equilibrata, ricca di calcio, vitamine C e D, è fondamentale per la salute dei denti. Limita il consumo di cibi zuccherati e di bevande acide.
  • Attenzione ai cibi che macchiano i denti: Alcuni alimenti, come mirtilli, vino rosso, salsa di soia, succhi di frutta e curry, possono macchiare i denti. Consumali con moderazione e cerca di risciacquare la bocca dopo averli mangiati.
  • Limita l’assunzione di bevande che possono macchiare i denti: Bevande come alcolici, tè, caffè e bevande gassate possono contribuire alla formazione di macchie. Usa una cannuccia per ridurre il contatto diretto con i denti o risciacqua la bocca dopo averle consumate.
  • Evita di fumare: Il tabacco non solo è dannoso per la salute generale, ma può anche danneggiare gravemente i denti e le gengive. Lasciare il fumo può migliorare significativamente la salute della bocca.
  • Programma visite regolari dal dentista: Anche se ti senti bene, le visite periodiche dal tuo dentista sono essenziali per identificare eventuali problemi in modo precoce e mantenere una salute dentale ottimale. Seguire il consiglio del tuo dentista è cruciale per un sorriso sano e luminoso a lungo termine.

Seguendo questi consigli e mantenendo una rigorosa routine di igiene dentale, puoi contribuire a garantire che il tuo sorriso rimanga radiante e in buona salute nel corso del tempo.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 15% PER SEMPRE

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
3 coupon validi per tutti i tuoi futuri acquisti.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
PROMO 1x CHOCO NUTS IN REGALO
Arriva a 19.90€ di prodotti aggiunti in carrello
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello