Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
1x FIOCCHI CARAMELLO IN REGALO
Arriva a 54.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

condroprotettori

Condroprotettori: cosa sono e a cosa servono?

Integratori sportivi
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Redazione
Pubblicato il: 25-09-2023

I condroprotettori rappresentano un argomento di crescente interesse nel contesto della salute articolare e del benessere muscoloscheletrico. Queste sostanze, utilizzate in particolare per combattere l’artrosi degenerativa, suscitano domande e curiosità in chi desidera preservare la propria mobilità e prevenire disturbi legati all’usura articolare. Ma cosa sono esattamente i condroprotettori e quale ruolo svolgono nel nostro organismo?

In questo articolo, esploreremo in dettaglio la natura di queste sostanze e approfondiremo il loro impatto sulla salute delle articolazioni, fornendo informazioni utili per comprendere come possono contribuire al mantenimento di un sistema muscoloscheletrico sano e funzionale.

I benefici dei condroprotettori

I condroprotettori offrono una serie di benefici significativi nel contesto della salute articolare, in particolare quando si tratta di affrontare e prevenire l’insorgenza dell’osteoartrite. Questa condizione, caratterizzata dalla progressiva rottura della cartilagine che riveste le estremità delle ossa, può causare sintomi dolorosi come rigidità e gonfiore nelle articolazioni. È fondamentale comprendere che la cartilagine articolare è soggetta a un costante processo di rottura e ricostruzione noto come turnover. Questo ciclo di “ricambio” è cruciale per mantenere la salute delle articolazioni, facilitando la riparazione dei danni e preservando la robustezza e la flessibilità della cartilagine.

I condroprotettori, dunque, svolgono un ruolo chiave nel contrastare i processi degenerativi della cartilagine articolare. Essi agiscono nel rallentare e inibire la degenerazione, contribuendo a mantenere la cartilagine più resistente e resistente nel tempo. Inoltre, questi composti hanno la capacità di stimolare le cellule della cartilagine, chiamate condrociti, che sono responsabili della produzione di nuova cartilagine. Questo stimolo cellulare favorisce il normale benessere della cartilagine articolare e del liquido sinoviale circostante, creando un ambiente propizio per la funzione articolare ottimale. Infine, i condroprotettori dimostrano di essere efficaci nel ridurre gli enzimi condrolitici, che sono coinvolti nella degenerazione delle cartilagini, contribuendo così a preservare la struttura e la funzione delle articolazioni nel tempo.

Quando utilizzare i condroprotettori?

I condroprotettori si rivelano particolarmente utili in diverse circostanze, con l’indicazione principale che riguarda l’artrosi, specialmente in fasi avanzate. L’artrosi, una patologia ancora priva di una cura definitiva, può beneficiare significativamente dell’impiego di condroprotettori, rappresentando un elemento chiave nelle terapie destinate a rallentarne e contrastarne l’evoluzione. La ricerca continua condotta da medici e studiosi ha portato all’identificazione di diverse sostanze, tra cui condroitina solfato, glucosamina e acido ialuronico, che agiscono come agenti condroprotettori, contribuendo a preservare la salute delle articolazioni.

Con il trascorrere del tempo e la diminuzione naturale di questi condroprotettori nell’organismo, le articolazioni possono manifestare infiammazione, perdita di flessibilità, ridotta resistenza agli urti e alle torsioni, nonché una minore capacità di fronteggiare traumi. In questi contesti, l’adozione di una terapia basata su condroprotettori si configura come un approccio preventivo e terapeutico valido per contrastare il processo fisiologico di degenerazione articolare.

In sintesi l’uso di condroprotettori può essere consigliato nei seguenti casi:

  • Osteoartrite
  • Prevenzione dell’ artrosi
  • Osteoartrosi
  • In ambito sportivo in caso di assottigliamento della cartilagine articolare
  • In caso di traumi ed infortuni a discapito della cartilagine articolare

Glucosamina

Glucosamina e condroitina sono due tra gli agenti condroprotettivi più comuni. In particolare la glucosamina è un aminosaccaride (molecola di zucchero) che si trova naturalmente nel nostro organismo, esattamente nel tessuto connettivo; le cellule della cartilagine, i condrociti, sintetizzano la glucosamina dal glucosio. Le funzioni principali di questo agente condroprotettore sono:

  • Funzione strutturale, viene infatti utilizzata dall’organismo per costruire la cartilagine.
  • Stimola la sintesi di collagene e proteoglicani dai condrociti.

I benefici della glucosamina nel trattamento dell’osteoartrite sono ormai stati dimostrati da numerosi studi, in quanto l’assunzione di questo agente condroprotettore stimola la sintesi della matrice cartilaginea, andando a contrastare la sintomatologia tipica dell’ artrosi, fungendo anche da antinfiammatorio e rallentando così la progressione dell’osteoartrite.

La glucosamina si può trovare naturalmente in alcuni alimenti, ad esempio nel guscio dei crostacei, come gamberi, aragoste e granchi.

La glucosamina, oltre ad essere prodotto naturalmente dal nostro organismo, può essere assunta anche sotto forma di integratori; generalmente gli integratori di glucosamina sono ricavati dal guscio dei crostacei. Gli integratori a base di glucosamina si assumono solitamente sotto forma di capsule o compresse, ma possono anche essere assunti sotto forma di polvere o di liquido. Il dosaggio raccomandato varia a seconda del prodotto, ma in genere si consiglia di assumere questi integratori per almeno sei mesi per vedere l’effetto completo.

ATTENZIONE: Prima di iniziare l’assunzione di glucosamina rivolgersi al proprio medico di fiducia per farsi consigliare la migliore formula e dosaggio adatta alla propria situazione.

Acido Ialuronico

L’acido ialuronico è uno degli agenti condroprotettori presenti naturalmente nel nostro organismo; chimicamente è formato dall’unione di più molecole di zuccheri, in particolare dall’acido glucuronico e dal N Acetilglucosamina.

La funzione dell’ acido ialuronico è quella di lubrificare ed ammortizzare le articolazioni, aiutando a contrastare gli eventuali danni provocati da urti e traumi. Svolge inoltre un ruolo importante nella guarigione delle ferite. Generalmente viene impiegato tramite delle infiltrazioni articolari, appunto per aumentarne la lubrificazione, per sostenere la membrana sinoviale, aiutando a prevenirne i versamenti. Studi clinici hanno dimostrato che l’impiego dell’acido ialuronico per trattare i disturbi derivati dall’ osteoartrite può essere davvero efficace, soprattutto per la riduzione del dolore e il miglioramento della funzionalità articolare.

Tuttavia le infiltrazioni di acido ialuronico risultano parecchio costose e talvolta anche impossibili da utilizzare nel trattamento di alcune particolari articolazioni; in soccorso arrivano gli integratori a base di acido ialuronico, recentemente valutati efficaci.

ATTENZIONE: In caso di disturbi dovuti all’ osteoartrite, prima di iniziare ad assumere qualsiasi tipo di rimedio o ricorrere a delle infiltrazioni, chiedere il parere del proprio medico di fiducia, per valutare insieme le opzioni più adeguate per il trattamento.

Condroitina solfato

La condroitina solfato è una delle componenti strutturali della cartilagine anzi, si può dire che sia una delle più abbondanti.

Tra le sue funzioni principali troviamo:

  • Il mantenimento della cartilagine forte ed elastica.
  • Funzione strutturale della matrice extracellulare dei tessuti connettivi
  • Inibizione degli enzimi colpevoli della degenerazione della matrice cartilaginea e del liquido sinoviale.
  • Riduzione del dolore in caso di disturbi derivati dall’ artrosi
  • Miglioramento della mobilità articolare

La condroitina solfato è risultata di facile assorbimento per via orale, per questo viene spesso assunta tramite integratori appositi, i quali generalmente derivano dalla cartilagine di bovino.

Così come gli integratori a base di glucosamina, la condroitina solfato si assume solitamente sotto forma di capsule o compresse. Il dosaggio consigliato varia a seconda del prodotto, ma in genere si raccomanda di assumere questi integratori per almeno sei mesi per vedere i risultati.

ATTENZIONE: Prima di iniziarne l’assunzione, rivolgersi al proprio medico di fiducia per farsi consigliare la migliore formula e dosaggio adatta alla propria situazione, in quanto nonostante ben tollerata, possono comunque esistere alcuni effetti collaterali (disturbi gastrointestinali, come nausea e diarrea, cefalea, vertigini e rash cutanei).

Collagene idrolizzato

Il collagene idrolizzato è un tipo di proteina presente naturalmente nell’organismo, lo si può trovare nella pelle, nelle ossa e nelle articolazioni. Il collagene idrolizzato contribuisce a mantenere la pelle sana ed elastica, inoltre aiuta a riparare i tessuti danneggiati.

Gli integratori di collagene idrolizzato sono generalmente prodotti da fonti animali, come il pollo o il pesce.

Studi clinici hanno dimostrato che il collagene idrolizzato può essere efficace nel ridurre il dolore e migliorare la funzionalità articolare nelle persone affette da osteoartrite, in quanto presente come parte strutturale nella cartilagine articolare. Inoltre l’assunzione di collagene idrolizzato sarebbe di aiuto nella sintesi di nuovo collagene da parte dei condrociti, andando così a prevenire la degenerazione della cartilagine articolare e sostenendone la struttura e la funzionalità.

Metil Sulfonil Metano (MSM)

Il metil sulfonil metano (MSM) è un tipo di composto organico contenente zolfo presente naturalmente nell’organismo, in particolare nelle articolazioni, nella pelle e nelle unghie. Le proprietà riconosciute al metilsulfonilmetano derivano dalla presenza di zolfo in forma biodisponibile, infatti l’MSM svolge un ruolo molto importante per la salute delle articolazioni:

  • Aiuta a mantenere la cartilagine sana ed elastica.
  • Ha proprietà antinfiammatorie
  • Stimola la sintesi della cartilagine articolare e aiuta a ridurre dolore e infiammazione della articolazioni, preservando la mobilità degli arti.
  • Favorisce la guarigione e la cicatrizzazione delle ferite.
  • Aiuta a sostenere il normale trofismo di pelle e capelli.

Secondo recenti studi sembrerebbe utile anche a proteggere i muscoli durante intense sessioni di allenamento, aiuterebbe la mobilità del ginocchio in caso di osteoartrite e contribuirebbe alla stabilizzazione delle membrane cellulari, aiutando inoltre a contrastare i radicali liberi responsabili dell’ infiammazione delle articolazioni.

Condroprotettori: Effetti collaterali e controindicazioni

Sebbene i condroprotettori siano generalmente considerati sicuri e ben tollerati, è importante essere consapevoli dei potenziali effetti collaterali e delle controindicazioni associati al loro utilizzo. Uno dei principali condroprotettori, la glucosamina, potrebbe causare lievi disturbi gastrointestinali come nausea, diarrea o dolore addominale in alcuni individui sensibili. Tuttavia, questi effetti sono solitamente transitori e migliorano con la riduzione del dosaggio o l’interruzione dell’assunzione. Alcune persone potrebbero essere allergiche alla condroitina, un altro comune condroprotettore. L’insorgenza di reazioni allergiche come prurito, eruzione cutanea o gonfiore richiede l’immediata interruzione del trattamento e la consultazione con un professionista sanitario.

Di seguito alcuni casi in cui è sconsigliato l’uso di alcuni di integratori a base di uno o più di questi agenti condroprotettori, a meno che non sia sotto stretto controllo del proprio medico di fiducia.

  • Diabete; la glucosamina solfato si pensa possa aumentare la resistenza all’ insulina.
  • Bambini, donne in gravidanza o in fase di allattamento.
  • In caso di allergie a crostacei, in quanto la glucosamina viene spesso estratta dalla chitina presente nel guscio dei crostacei.
  • In caso di assunzione di farmaci antiaggreganti o anticoagulanti.
  • In caso di effetti collaterali ad uno o più di questi agenti condroprotettori.

In generale, è consigliabile seguire le indicazioni del medico e rispettare le dosi consigliate per ridurre al minimo il rischio di effetti collaterali. L’autotrattamento senza la supervisione di un professionista sanitario potrebbe comportare rischi e potenziali complicazioni.

5 consigli per il benessere delle articolazioni

L’ integrazione può essere un valido alleato per mantenere le ossa e le articolazioni sane e senza problemi, ma ci sono anche altre accortezze che si possono prendere per preservarne la salute. Di seguito alcuni consigli:

Alimentazione

Importantissima come sempre è l’ alimentazione; una dieta ricca di Calcio, Fosforo, Omega 3, Vitamina D (azione antinfiammatoria) e Vitamina C è essenziale per mantenere le ossa in salute. Prediligi proteine nobili (pesce come il salmone, latte, uovo), cereali, frutta e verdura di stagione.

Le fonti di Vitamina C, come gli agrumi, aiuta a contribuire alla produzione di collagene, importante per la funzionalità delle cartilagini.

L’ Omega 3 invece, svolge un azione antiossidante, utile per la prevenzione, ma anche per la cura dei reumatismi articolari; fonti di Omega 3 sono il salmone, i semi di zucca, i semi di chia e l’ olio di lino.

Esercizio fisico

La sedentarietà è grande nemica delle articolazioni, una regolare attività fisica mantiene le ossa e le articolazioni forti, riducendo il rischio di sviluppare l’osteoartrite. Ovviamente in caso di patologie preesistenti è meglio scegliere una tipologia di sport che non vada a sottoporre a stress inutile le varie articolazioni; ad esempio la corsa in questi casi non è consigliata, meglio preferire la camminata, il nuoto, yoga o pilates, o anche la palestra prendendo le giuste accortezze.

In ogni caso prima di qualsiasi sport è bene ricordarsi quanto sia importante il riscaldamento e la mobilità per evitare di incorrere in infortuni; a fine allenamento invece, dedica 10/15 minuti allo stretching.

Idratazione

Un’ adeguata assunzione di liquidi, almeno 2 litri d’ acqua al giorno, aiuta a mantenere le articolazioni lubrificate, favorendone la mobilità e riducendo il rischio di sviluppare l’artrite.

Mantenere un peso sano

Purtroppo il sovrappeso e l’ obesità rischiano di peggiorare il benessere degli arti, questo perché vanno ad esercitare un’ ulteriore pressione sulle articolazioni, che alla lunga può provocare dolore e traumi.

Evitare il fumo

Lo sapevi che il fumo danneggia il collagene delle articolazioni? Proprio così! Non solo, riduce anche la capacità dell’ organismo di riparare i tessuti danneggiati, per questo motivo per la salute delle articolazioni sarebbe meglio evitare questo vizio.

condroprotettori

Integratori per Articolazioni

Articoss

Per proteggere e mantenere il benessere di ossa e cartilagine, c’è Articoss di T-Rex Integratori.

Articoss Articolazioni ed Ossa è un integratore alimentare a base di Glucosammina, Collagene, Condroitina, MSM, Acido Ialuronico ed Artiglio del Diavolo, Selenio, Zinco, Prolina, Manganese e con l’aggiunta di Vitamina C e Vitamina D.

L’azione sinergica vitamine, minerali e delle erbe officinali è concepita per il mantenimento delle articolazioni, delle ossa e delle cartilagini.

Grazie al suo complex di principi attivi che lavorano in sinergia, questa formula:

  • Con Artiglio del diavolo, Glucosammina, Condroitina e Collagene contribuisce al mantenimento di ossa, cartilagini e alle funzioni muscolari;
  • Al mantenimento della normale funzione del sistema immunitario durante e dopo uno sforzo fisico intenso;
  • Alla normale formazione del collagene per la normale funzione dei vasi sanguigni;
  • Alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo (svolge ruolo di antiossidante).

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
1x FIOCCHI CARAMELLO IN REGALO
Arriva a 54.99€ di prodotti aggiunti in carrello