Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
PROMO 1x CHOCO NUTS IN REGALO
Arriva a 19.90€ di prodotti aggiunti in carrello
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione sempre Gratuita

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione sempre Gratuita

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

dieta tisanoreica come funziona

Dieta tisanoreica: di cosa si tratta?

Dimagrimento
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Daniele Fumi
Pubblicato il: 24-06-2022

Ogni anno, emergono nuove diete focalizzate sul dimagrimento rapido, tra cui figura la Dieta Tisanoreica. Questo regime alimentare è stato concepito da Gianluca Mech, un esperto di fitoterapia, con la promessa di conseguire una perdita di peso significativa e rapida entro un periodo di 30/40 giorni.

Nel corso di questo articolo, esploreremo gli aspetti fondamentali di questa dieta, il suo funzionamento e valuteremo le possibili controindicazioni legate a un approccio così drastico alla perdita di peso.

ATTENZIONE: l’articolo che segue è puramente a titolo informativo, questa tipologia di dieta non è basata su ricerche scientifiche certificate. Prima di iniziare qualsiasi tipo di dieta, è sempre consigliato chiedere il parere del proprio medico o nutrizionista di fiducia.

Dieta Tisanoreica: come funziona?

La Dieta Tisanoreica si basa su un approccio immediato alla restrizione calorica, con l’obiettivo di consumare meno calorie rispetto a quelle bruciate nel corso della giornata. Strutturata in due fasi principali, la dieta segue una progressione che inizia con la fase intensiva e prosegue attraverso la fase di stabilizzazione.

Nella fase intensiva, la dieta impone l’eliminazione totale dei carboidrati, compresi pasta, cereali, amidi, zuccheri e frutta. Durante questa fase, sono consentite le verdure a foglia verde, le verdure bianche e le proteine magre, insieme ai pasti e alle bevande propri della dieta Tisanoreica, noti come PAT (Pietanze Alimentari Tisanoreiche). Le pietanze PAT sono appositamente progettate per rispettare le linee guida della dieta.

La fase di stabilizzazione costituisce la successiva tappa della dieta, durante la quale è possibile reintrodurre i carboidrati a basso indice glicemico, come i cereali integrali, insieme alle verdure colorate e ai legumi. Restano vietati gli alimenti zuccherati e trasformati, come i prodotti industriali.

Terminata la fase di stabilizzazione, si accede alla fase di mantenimento, che può essere protratta indefinitamente. In questa fase, è consentito reintegrare gradualmente tutti gli alimenti precedentemente esclusi.

Un ulteriore elemento della Dieta Tisanoreica è la possibilità di effettuare il Test Genomech. I risultati di questo test vengono utilizzati per personalizzare un menu specifico per la fase di mantenimento, offrendo un approccio ancora più adattato alle esigenze individuali dei partecipanti.

dieta tisanoreica come funziona

Dieta Tisanoreica: Menù

Il menù della Dieta Tisanoreica si articola in modo dettagliato, riflettendo le fasi specifiche del regime alimentare. Durante la fase intensiva, in cui l’eliminazione totale dei carboidrati è la chiave, i pasti si compongono principalmente di proteine magre come carne bianca, pesce, uova e latticini a basso contenuto di grassi. Le verdure a foglia verde, come spinaci e lattuga, sono ammesse, mentre vengono esclusi pasta, cereali, amidi, zuccheri e frutta.

Le pietanze PAT, sviluppate per rispettare le direttive della dieta, diventano protagonisti importanti del menù durante questa fase. Si tratta di prodotti specifici che consentono di mantenere il bilancio nutrizionale richiesto senza compromettere gli obiettivi di perdita di peso.

Nella fase di stabilizzazione, avviene la graduale reintroduzione di carboidrati a basso indice glicemico. Cereali integrali, come quinoa e farro, fanno il loro ritorno, accompagnati da verdure colorate come peperoni e pomodori, oltre ai legumi. Tuttavia, vengono ancora evitati alimenti zuccherati e trasformati, inclusi prodotti industriali.

Gli infusi e le tisane a base di erbe continuano a essere parte integrante del menù in entrambe le fasi, apportando principi attivi benefici e sostenendo il processo di dimagrimento. L’importanza di personalizzare il menù in base alle esigenze individuali, considerando le preferenze alimentari e le indicazioni fornite dai test, come il Test Genomech, sottolinea la natura su misura della Dieta Tisanoreica.

Prima di intraprendere questo regime alimentare, è sempre consigliabile consultare un professionista della salute per garantire un approccio appropriato e sicuro.

Quali sono i principi su cui si basa la dieta tisanoreica?

La Dieta Tisanoreica ideata da Gianluca Mech si fonda su quattro principi fondamentali, ciascuno progettato per promuovere la salute e facilitare la perdita di peso in modo sostenibile:

  1. Controllo dei Livelli di Zucchero nel Sangue: La dieta mira a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue, evitando picchi e crolli durante il giorno. Ciò viene raggiunto attraverso la suddivisione dei pasti in porzioni più piccole e frequenti, caratterizzate da un elevato contenuto proteico e un basso contenuto di carboidrati.
  2. Promozione della Perdita di Peso: La fase intensiva della dieta, caratterizzata dall’eliminazione di zuccheri e carboidrati, induce uno stato di chetosi. Durante questo processo, l’organismo inizia a bruciare i grassi come fonte principale di energia, favorendo così la perdita di peso. Per rendere la chetosi più sostenibile, la dieta include l’uso di prodotti di decottopia, decotti a base di erbe e piante con principi attivi estratti tramite infusione, macerazione e decozione. Le erbe vengono consumate sotto forma di infusi e tisane durante tutte le fasi della dieta per integrare specifici principi attivi e agevolare il dimagrimento.
  3. Stabilizzazione della Pressione Sanguigna: La dieta contribuisce a stabilizzare la pressione sanguigna riducendo l’assunzione di sale e aumentando quella di potassio.
  4. Miglioramento dei Livelli di Colesterolo: Attraverso la riduzione dell’assunzione di grassi saturi e l’aumento del consumo di grassi salutari, la dieta tisanoreica mira a migliorare i livelli di colesterolo nel corpo.

ATTENZIONE: le linee guida generali prevedono che il corretto apporto di carboidrati si aggiri intorno al 40/60% del fabbisogno calorico giornaliero. La prima fase della dieta tisanoreica prevede un apporto pari al 5-10%, prima di intraprendere un taglio così drastico è importante chiedere il parere del proprio medico.

Quali sono i benefici della dieta tisanoreica?

I presunti benefici della Dieta Tisanoreica, come delineati da Gianluca Mech, sono intrinsecamente legati al suo approccio restrittivo. Tuttavia, è fondamentale esaminare attentamente questi aspetti, poiché un’alimentazione così limitata può comportare rischi significativi per la salute a lungo termine, data l’assenza di nutrienti essenziali.

Uno dei benefici proposti riguarda la possibilità di disintossicare e depurare l’organismo attraverso l’assunzione di prodotti fitoterapici appositamente studiati per questo metodo. Tuttavia, è importante notare che il concetto di “disintossicazione” nel contesto delle diete è controverso dal punto di vista scientifico, e il corpo umano è dotato di efficaci sistemi di detossificazione senza la necessità di diete drastiche.

La perdita di peso è anch’essa elencata tra i presunti benefici della Dieta Tisanoreica. Tuttavia, è cruciale comprendere che una riduzione così rapida di peso potrebbe essere solo temporanea se non accompagnata da modifiche sostanziali dello stile di vita a lungo termine. L’effetto yo-yo, in cui il peso perso viene rapidamente recuperato, è un rischio reale se non si adottano abitudini alimentari e comportamentali sostenibili dopo il completamento della dieta.

Dieta Tisanoreica: Controindicazioni e rischi

La Dieta Tisanoreica presenta notevoli controindicazioni e rischi che rendono fondamentale valutare attentamente la sua idoneità per ciascun individuo. Non è adatta a persone affette da patologie come diabete, malattie cardiache o renali, poiché la dieta potrebbe comportare uno stress aggiuntivo per tali condizioni. Le donne in gravidanza e allattamento dovrebbero evitare completamente questo regime alimentare, in quanto le loro esigenze nutrizionali sono particolarmente cruciali in questi periodi.

Oltre alle limitazioni legate a condizioni di salute specifiche, la dieta Tisanoreica è intrinsecamente restrittiva e può presentare difficoltà nel mantenimento a lungo termine. Se l’obiettivo è adottare un piano di dimagrimento sostenibile ed educativo, orientato a un’alimentazione equilibrata e salutare nel tempo, potrebbero essere considerate alternative più adatte.

Va sottolineato che diete così limitate possono causare effetti collaterali significativi, tra cui mal di testa, vertigini, stanchezza e costipazione. In presenza di tali sintomi, è consigliabile interrompere immediatamente la dieta e cercare la consulenza di un professionista della salute.

dieta tisanoreica come funziona

Dieta tisanoreica: Funziona?

L’efficacia della Dieta Tisanoreica è soggettiva e dipende dagli obiettivi individuali, ma ancor di più dall’equilibrio generale nell’alimentazione di ciascun individuo. Le strategie alimentari di questo tipo possono avere esiti variabili, poiché, se da un lato promettono risultati veloci, dall’altro possono portare a carenze di nutrienti essenziali per il corretto funzionamento dell’organismo e, in alcuni casi, favorire lo sviluppo di disturbi alimentari.

È importante considerare che il successo a lungo termine di qualsiasi regime alimentare dipende dalla sua sostenibilità nel tempo. La Dieta Tisanoreica, sebbene possa produrre risultati iniziali significativi, solleva preoccupazioni riguardo alla sua capacità di fornire tutti i macronutrienti essenziali necessari al corpo quotidianamente. Un piano alimentare equilibrato e ricco di nutrienti è fondamentale per garantire il corretto funzionamento dell’organismo e prevenire carenze nutrizionali.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 15% PER SEMPRE

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
3 coupon validi per tutti i tuoi futuri acquisti.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
PROMO 1x CHOCO NUTS IN REGALO
Arriva a 19.90€ di prodotti aggiunti in carrello
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello