Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

mal di schiena alto

Dolore Schiena Alta: Cause, Trattamenti ed Esercizi

Stile di vita sano e Nutrizione
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 02-11-2023

Ti sei mai chiesto perché quei fastidiosi dolori nella parte alta della schiena sembrano non voler lasciare spazio alla tua tranquillità? Se sì, non sei solo. Il dolore alla schiena può diventare una costante nella vita di molti, influenzando negativamente la qualità del nostro quotidiano, ma non deve essere per forza così. In questo articolo, esploreremo in dettaglio le possibili cause del dolore nella parte superiore della schiena, da problemi muscolari a patologie più complesse. Inoltre, ti forniremo preziosi consigli su come trattare efficacemente il dolore e il mal di schiena e suggerimenti per gli esercizi che possono aiutarti a rafforzare la schiena e prevenire futuri problemi. Non sottovalutare il mal di schiena, poiché comprendere le sue cause e trovare il trattamento adeguato può fare la differenza nella tua qualità di vita.

ATTENZIONE: È fondamentale sottolineare che le informazioni contenute in questo articolo sono puramente informative e non intendono sostituire il parere di un medico o di una specialista.

Cosa causa il dolore nella parte alta della schiena?

La parte alta della schiena è spesso teatro di dolori che possono essere attribuiti principalmente a tensioni muscolari nella colonna toracica e cervicale, nonché nelle zone circostanti. Queste tensioni sono spesso il risultato della mancanza di attività fisica e di una postura scorretta mantenuta per periodi prolungati (posizione seduta per lunghe ore, inclinazione in avanti mentre si utilizza il cellulare/computer, portare pesi in modo scorretto).

L’assenza di attività fisica regolare può causare indebolimento dei muscoli che supportano la colonna toracica e cervicale, rendendo più facile l’insorgenza di dolori e fastidi. I muscoli deboli possono essere più inclini a contrarsi e a irrigidirsi, portando a spasmi dolorosi.

L’importanza dell’attività fisica risiede nella sua capacità di rafforzare questi muscoli e migliorare la flessibilità delle articolazioni. Gli esercizi mirati che coinvolgono la parte superiore della schiena, le spalle e il collo possono aiutare a prevenire la tensione e il dolore muscolare. Inoltre, l’attività fisica promuove una migliore circolazione sanguigna, che è essenziale per la salute delle strutture spinali, contribuendo a ridurre l’infiammazione e a favorire una rapida guarigione in caso di lesioni.

Ricordiamo che l’attività fisica non deve necessariamente essere intensa o impegnativa. Anche una camminata quotidiana, lo yoga o gli esercizi di stretching possono fare la differenza nel mantenere la parte superiore della schiena sana e priva di tensioni. L’obiettivo è di prevenire il problema alla radice, incorporando l’attività fisica nella routine quotidiana per garantire una migliore qualità di vita e una maggiore resistenza alle cause comuni di dolore nella parte alta della schiena.

Cause fisiche e patologiche del mal di schiena alto

Di seguito le cause fisiche e patologiche più comuni, che possono contribuire al dolore nella parte alta della schiena:

Cambiamenti Degenerativi delle Strutture Spinali:

  • Deterioramento dei dischi intervertebrali.
  • Degenerazione delle articolazioni costo-vertebrali.
  • Lesioni o affaticamento dei legamenti che supportano la colonna vertebrale.

Ernie Discali e Protrusioni:

  • Ernia del disco: quando il nucleo polposo spinge attraverso una parte debilitata del disco intervertebrale.
  • Protrusione del disco: quando il disco si estende leggermente al di fuori della sua posizione normale, esercitando pressione sui nervi circostanti.

Condizioni Muscoloscheletriche:

  • Fibromialgia: una sindrome dolorosa cronica che coinvolge i muscoli, i tendini e i legamenti.
  • Disallineamento della colonna vertebrale: come la scoliosi o la malattia di Scheuermann, che possono mettere sotto tensione la parte superiore della schiena.

Malattie Reumatiche e Condizioni Osteoarticolari:

  • Artrite reumatoide: una malattia autoimmune che può colpire anche le articolazioni della parte superiore della schiena.
  • Osteoporosi: una condizione in cui le ossa diventano fragili e suscettibili di frattura, anche nella parte superiore della schiena.
  • Osteoartrosi: l’usura delle articolazioni può portare a dolore e rigidità nella parte alta della schiena.

Traumi e Lesioni:

  • Fratture vertebrali: causate da incidenti o cadute, possono interessare le vertebre toraciche.

Infezioni e Malattie Sistemiche:

  • Infezioni simil-influenzali.
  • Reflusso gastroesofageo: il reflusso acido può, a volte, provocare bruciore e dolore nella zona dorsale.

ATTENZIONE: È importante consultare un professionista medico per una valutazione accurata e un piano di trattamento mirato in base alla causa sottostante, poiché ciò può influire significativamente sulla scelta delle terapie più appropriate per alleviare il dolore e ripristinare il benessere.

Aree interessate dal dolore alla schiena

Il dolore nella parte alta della schiena può variare notevolmente in base all’area specifica coinvolta. La posizione esatta del disagio può offrire importanti indizi sulla causa sottostante. Ecco come il dolore può differire in base alle zone:

Cause del Dolore Laterale nella Parte Alta e Centrale della Schiena:

Il mal di schiena sul lato sinistro e destro nella parte centrale della schiena, può essere indicativo di possibili patologie organiche sottostanti. Ad esempio, problemi renali come la malattia infiammatoria pelvica, i calcoli renali o la pancreatite possono manifestarsi attraverso sintomi dolorosi nella zona dorsale. In particolare se è accompagnato da segnali come febbre, affaticamento, minzione dolorosa, nausea, perdita di appetito o crampi associati alle coliche, è fondamentale consultare immediatamente un medico. Nella maggior parte dei casi, le possibili cause o fattori scatenanti del dolore nella parte alta e centrale della schiena, localizzato a destra o sinistra, possono includere:

  • Tensione muscolare unilaterale causata da uno sforzo specifico su uno dei lati del corpo.
  • Degenerazione articolare su uno dei lati.
  • Irritazione del nervo o della radice nervosa a destra o sinistra.
  • Blocco articolare su uno dei lati.
  • Infiammazione della pelvi renale (spesso accompagnata da febbre, minzione dolorosa e dolore unilaterale al fianco).
  • Calcoli renali o coliche renali.

Cause del Dolore alla Parte Alta e Centrale della Schiena

Il dolore localizzato nella parte superiore e centrale della schiena spesso è il risultato di una tensione muscolare. In alcuni casi, se si estende come una fascia dalla parte alta dell’addome fino alla schiena, è importante considerare la possibilità di pancreatite acuta, un’infiammazione del pancreas.

mal di schiena

Mal di schiena: quando preoccuparsi?

Il mal di schiena è una condizione comune, ma ci sono situazioni in cui dovremmo prestare particolare attenzione e considerare la possibilità di consultare un medico. Prima di tutto, se il dolore alla schiena è improvviso e intenso, soprattutto dopo un incidente o una caduta, è fondamentale cercare assistenza medica immediata per escludere lesioni gravi alla colonna vertebrale o alle strutture circostanti.

Inoltre, se il dolore persiste per più di 2/3 mesi (mal di schiena cronico), si estende alle gambe o peggiora di notte, potrebbe essere un segnale di problemi più seri, come ernie discali o stenosi spinale. Se il dolore è accompagnato da febbre, perdita di peso involontaria o difficoltà a controllare la minzione o la defecazione, è necessario consultare un medico senza indugio, poiché potrebbero essere sintomi di condizioni più gravi.

In generale, la regola d’oro è ascoltare il proprio corpo: se il mal di schiena interferisce significativamente con la tua vita quotidiana o è associato a sintomi preoccupanti, non esitare a cercare un parere medico per una diagnosi ed un trattamento adeguati.

Trattamenti e rimedi contro il mal di schiena

Esistono diverse opzioni di trattamento e rimedi che possono essere utilizzati per alleviare il mal di schiena, a seconda della causa sottostante e della gravità del dolore. Ecco alcuni dei metodi più comuni:

Terapia del Calore o del Freddo

  • L’applicazione di calore tramite una borsa dell’acqua calda o impacchi caldi può aiutare a rilassare i muscoli tesi e a migliorare la circolazione sanguigna nella zona interessata.
  • L’uso di impacchi freddi o ghiaccio può ridurre l’infiammazione e alleviare il dolore. Si consiglia di applicare il freddo per non più di 20 minuti alla volta.

Fisioterapia

Le terapie fisioterapiche, come la manipolazione, la chiroterapia o l’osteopatia, possono essere utilizzate per mitigare tensioni muscolari e risolvere eventuali blocchi articolari. Un fisioterapista può creare un programma di esercizi personalizzato per rafforzare i muscoli, migliorare la flessibilità e correggere la postura. Un trattamento particolarmente utile per i pazienti con dolore cronico o ricorrente.

Massaggi

I massaggi terapeutici emergono come un metodo ideale per alleviare il dolore alla schiena causato dalla tensione muscolare. Durante un massaggio, la pressione applicata sul tessuto muscolare aiuta ad alleviare la contrattura, favorendo così la circolazione sanguigna e la rigenerazione muscolare.

Terapia Farmacologica

I farmaci antinfiammatori non steroidei, come l’ibuprofene e il diclofenac, o gli analgesici come il paracetamolo, possono fornire un sollievo temporaneo dal dolore nella parte superiore e centrale della schiena. È fondamentale essere consapevoli dei potenziali effetti collaterali e delle possibili interazioni con altre sostanze quando si assume un farmaco. Sebbene i farmaci possano alleviare il dolore in modo temporaneo, non risolvono la causa sottostante del problema. Per il dolore cronico nella parte superiore e centrale della schiena, una volta escluse le cause fisiche trattabili, è consigliabile un programma di esercizi a lungo termine mirato al potenziamento muscolare e al miglioramento della postura.

Agopuntura o Agopressione

Queste tecniche di medicina tradizionale cinese implicano la stimolazione di punti specifici del corpo con sottili aghi (agopuntura) o pressione delle dita (agopressione). Alcune persone riportano un sollievo dal mal di schiena dopo queste terapie.

Ultrasuoni

L’impiego degli ultrasuoni e della stimolazione elettrica transcutanea nervosa (TENS) può apportare un sollievo al dolore localizzato nella parte alta e centrale della schiena. Nella terapia ad ultrasuoni, il tessuto viene riscaldato per favorire una migliore circolazione sanguigna e per stimolare il metabolismo muscolare.

ATTENZIONE: È fondamentale notare che prima di intraprendere qualsiasi forma di trattamento per il mal di schiena, è altamente consigliabile consultare un medico o uno specialista. La diagnosi precisa della causa del dolore è essenziale per determinare il trattamento più appropriato. Inoltre, i trattamenti possono variare a seconda della gravità del problema e delle condizioni di salute individuali, quindi una valutazione medica professionale è sempre il punto di partenza ideale.

Esercizi mal di schiena

Esercizi consigliati per il mal di schiena

Per mantenere il benessere della tua schiena è importante dedicare particolare attenzione sia all’attività fisica che alla postura. L’esercizio regolare contribuisce al rafforzamento dei muscoli che supportano la colonna vertebrale, mentre una postura adeguata può prevenire la tensione muscolare e la compressione delle strutture spinali. In aggiunta, esistono anche esercizi specifici che possono aiutare ad alleviare il mal di schiena e migliorare la sua salute complessiva. Ecco 3 esercizi che puoi considerare per promuovere il benessere della tua schiena:

Esercizio Cat-Cow

Questo esercizio di yoga è efficace nel migliorare la flessibilità della colonna vertebrale. Inizia posizionandoti a quattro zampe, con le mani sotto le spalle e le ginocchia sotto i fianchi. Espira profondamente e curva la schiena verso l’alto. Porta il mento verso il petto per allungare il collo. Mantieni questa posizione per alcuni secondi, sentendo la tensione nella parte superiore della schiena. Inspira e inizia a portare la schiena nella direzione opposta, “spingendo” il ventre verso il pavimento e sollevando la testa verso l’alto. Mantieni questa posizione per alcuni secondi. Esegui questo ciclo di movimenti per almeno 5-10 respirazioni profonde, o più se lo desideri. Puoi personalizzare il ritmo in base alle tue esigenze, cercando di allungare la schiena e di rilassare la tensione muscolare.

Plank (Esercizio di Rafforzamento del Core)

Un core forte è fondamentale per sostenere la schiena. Un semplice esercizio da fare è il “Plank”. Inizia a pancia in giù, quindi solleva il corpo tenendo il peso sulle punte dei piedi e gli avambracci. Mantieni la schiena dritta come una tavola, evitando di affondare o sollevarla troppo in alto. Tieni la posizione per 30 secondi o più, aumentando gradualmente il tempo man mano che diventi più forte.

Stretching del Muscolo Quadrato dei Lombi

Parti dalla posizione seduta, posiziona la mano sinistra dietro la destra e poggia l’altra mano a terra. Inclinati a destra con la schiena dritta, fino ad avvertire una lieve tensione sul lato sinistro della schiena. Esegui anche dall’altra parte.

Integratori per i Nervi della Schiena

Per alleviare il mal di schiena e favorire la salute dei nervi nella regione dorsale, si può considerare l’uso di integratori mirati. Tra le opzioni potenzialmente utili si trovano la Vitamina B12, fondamentale per la salute del sistema nervoso, la Vitamina B6 che supporta la produzione di neurotrasmettitori, e gli Acidi Grassi Omega 3 presenti negli oli di pesce, noti per i loro benefici anti-infiammatori. Inoltre, il magnesio, coinvolto nella funzione muscolare e nervosa, e le vitamine antiossidanti come la C ed E possono contribuire a promuovere il benessere generale.

È importante sottolineare che la scelta degli integratori dovrebbe essere sempre supportata da una consulenza medica, in quanto ogni individuo potrebbe avere esigenze specifiche. Integrare queste sostanze nutritive nella tua routine quotidiana potrebbe rappresentare un passo verso il sostegno nervoso e il benessere complessivo, ma è fondamentale adottare un approccio olistico che includa anche una dieta equilibrata e uno stile di vita sano.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello