Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
1x FIOCCHI CARAMELLO IN REGALO
Arriva a 54.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

equiseto

Equiseto: Proprietà, Benefici e Controindicazioni

Scienza
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 17-05-2024

L’equiseto, noto anche come coda cavallina, è una pianta millenaria, da secoli utilizzata in varie tradizioni medicinali, dall’antica medicina cinese all’erboristeria europea, grazie alle sue virtù curative. Ricco di nutrienti essenziali e sostanze attive, l’equiseto offre benefici, che spaziano dal supporto alla salute delle ossa alla promozione della salute della pelle e dei capelli. In questo articolo, esploreremo in dettaglio le proprietà e i vantaggi di questa straordinaria pianta, offrendo una panoramica completa delle sue potenziali applicazioni nella pratica quotidiana per il benessere generale.

Generalità sull’Equiseto

L’equiseto, conosciuto scientificamente come Equisetum arvense, si distingue come una delle piante più antiche ancora esistenti, risalendo a circa 400 milioni di anni fa. Questo la rende un vero e proprio fossile vivente, un testimone del passato che continua a prosperare nel presente. La sua diffusione è stata ampia nel corso dei millenni, eccezione fatta per le regioni dell’Oceania e dell’Antartide, trovando habitat ideale lungo i bordi di corsi d’acqua, fossi e stagni in quasi tutti i continenti, principalmente in Nuova Zelanda e Australia.

Il suo nome comune, “coda di cavallo”, deriva dall’aspetto dei suoi fusti sterili, che ricordano il crine di un cavallo. Questa denominazione riflette anche l’etimologia del suo nome scientifico, composto da “equus”, cavallo, e “saeta”, setole, sottolineando la somiglianza dei fusti con i crini dei cavalli. L’epiteto “arvense” invece, richiama il suo habitat originario nei campi. Ma ciò che rende l’equiseto ancora più affascinante è la sua intricata struttura sotterranea: i suoi rizomi si estendono orizzontalmente, dando vita a fusti cavi e nodosi che possono raggiungere altezze notevoli, fino a due metri. Questa struttura radicale è fondamentale per la sopravvivenza della pianta, consentendole di propagarsi e prosperare in ambienti spesso avversi.

equiseto

Proprietà dell’Equiseto

L’equiseto, una volta considerato semplicemente un’erba tradizionale, ha guadagnato un riconoscimento sempre maggiore anche nel campo della scienza per le sue straordinarie proprietà medicinali. Una delle sue caratteristiche più apprezzate è il suo ricco contenuto di silicio, un minerale facilmente assimilabile che lo rende un efficace remineralizzante, ideale per rinforzare ossa, capelli e unghie. Studi hanno dimostrato che l’assunzione di estratto di equiseto può migliorare significativamente la densità ossea, particolarmente in donne con osteoporosi, e favorire l’assorbimento del calcio nel corpo, migliorando la flessibilità delle ossa e rafforzando i muscoli.

Le sue proprietà antinfiammatorie sono utili nel alleviare i sintomi dell’artrite reumatoide, mentre il suo contributo alla produzione di collagene lo rende prezioso per il mantenimento dei tessuti connettivi del corpo. Queste caratteristiche rendono l’equiseto un ingrediente molto popolare anche nei prodotti cosmetici, dove viene utilizzato per la pulizia profonda della pelle, peeling e per creare creme anti-invecchiamento.

Grazie alla sua azione diuretica, l’equiseto è tradizionalmente impiegato supportare il benessere delle vie urinarie, utile per trattare l’incontinenza notturna, le infezioni del tratto urinario e il debole controllo della vescica. Le sue virtù non si limitano solo a ciò: le proprietà antinfiammatorie, antibatteriche, antisettiche e antiossidanti dell’equiseto lo rendono un alleato prezioso nella guarigione di ferite, eruzioni cutanee, ustioni e acne. La presenza di nicotina invece, contribuisce ad aumentare il metabolismo, migliorare la concentrazione, ridurre lo stress e sopprimere il senso di fame.

Equiseto: Forme in cui Si Trova e Come Usarlo

L’equiseto può essere utilizzato in diverse forme e dosaggi per sfruttarne appieno i suoi vantaggi per la salute. Una delle forme più comuni è la tintura madre di equiseto, una soluzione idroalcolica che si assume diluendo 60 gocce in un bicchiere d’acqua, da consumare due volte al giorno dopo i pasti.

Si può anche preparare un decotto a base di equiseto, utilizzando 2-3 cucchiai da tavola di erba in mezzo litro d’acqua fredda, portando poi il tutto ad ebollizione e lasciando bollire per circa 10 minuti. Dopo aver spento il fuoco, si lascia il decotto a riposo per ulteriori 10 minuti prima di filtrarlo e berlo durante il corso della giornata.

In alternativa, è possibile ottenere la polvere di equiseto macinando i fusti sterili essiccati, la dose di 2 grammi al giorno può essere sciolta in una bevanda a piacere o in uno yogurt. Questa forma, insieme all’estratto secco, è particolarmente indicata per favorire il benessere di ossa, unghie e capelli. L’estratto secco è disponibile in compresse da 250 mg ciascuna, da assumere una volta al giorno o fino a tre volte al giorno, secondo le indicazioni del proprio medico.

Equiseto: Controindicazioni

L’equiseto è generalmente considerato un rimedio sicuro e ben tollerato, con poche controindicazioni e rari effetti collaterali quando utilizzato nei dosaggi raccomandati. Tuttavia, è importante fare attenzione durante la gravidanza, l’allattamento e nell’uso nei bambini sotto i dodici anni, a causa della presenza di nicotina, seppur in quantità minime.

È inoltre sconsigliato l’uso dell’equiseto in caso di edema causato da scompenso cardiaco o renale, poiché la sua azione diuretica potrebbe aggravare la situazione. Persone con una nota sensibilità o allergia alla pianta o ai suoi componenti dovrebbero evitarne l’uso.

È importante anche prestare attenzione alle interazioni farmacologiche: l’equiseto ha un’azione diuretica, pertanto non dovrebbe essere utilizzato contemporaneamente a diuretici prescritti, per evitare il rischio di effetti indesiderati dovuti alla somministrazione concomitante di più diuretici, che potrebbero causare un’eccessiva perdita di liquidi e squilibri elettrolitici.

Sempre in presenza di patologie o assunzione di farmaci, è consigliabile consultare un professionista sanitario prima di iniziare un trattamento a base di equesto.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
1x FIOCCHI CARAMELLO IN REGALO
Arriva a 54.99€ di prodotti aggiunti in carrello