Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

filaria cane

Filaria nel Cane: Sintomi, Prevenzione e Cura

Animali domestici
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 29-04-2024

La filaria, nota anche come filariosi cardiopolmonare, è una patologia causata dai parassiti trasmessi dalle zanzare. Questa malattia può avere gravi conseguenze sulla salute del nostro fedele amico a quattro zampe, compromettendo il suo sistema cardiopolmonare e riducendo significativamente la sua qualità di vita. In questo articolo esploreremo i sintomi caratteristici della filaria nel cane, le strategie di prevenzione più efficaci e le opzioni di cura disponibili per contrastare questa malattia debilitante.

Cos’è la Filaria del Cane?

La filaria è una malattia parassitaria causata dai vermi filari, appartenenti principalmente alle specie Dirofilaria immitis e Dirofilaria repens. Questi parassiti vengono trasmessi attraverso le punture di zanzare infette, che agiscono da vettori nella trasmissione della malattia.

Una volta che una zanzara infetta punge un cane, le larve microscopiche (microfilarie) presenti nel sangue del cane infetto vengono assorbite dalla zanzara durante il pasto di sangue. Le larve si sviluppano all’interno del corpo della zanzara fino allo stadio infettivo, trasformandosi in larve infettive (larve L3) che possono essere trasmesse a un altro cane durante una puntura successiva. Una volta depositate nella pelle di un nuovo cane ospite, le larve infettive migrano attraverso il tessuto sottocutaneo e si sviluppano ulteriormente fino a raggiungere lo stadio adulto, dove si insediano nei vasi sanguigni, principalmente quelli del cuore e dei polmoni. Lì, le femmine adulte producono microfilarie che si diffondono nel flusso sanguigno, completando il ciclo di vita e rendendo il cane un potenziale serbatoio per la trasmissione della malattia attraverso le zanzare.

Filaria Cane: Sintomi

I sintomi della filariosi cardiopolmonare possono variare a seconda del grado di infestazione. Nei casi iniziali, i segni possono essere sottili e facilmente trascurati, e con il progredire della malattia diventare più evidenti.

Tra i sintomi più comuni vi sono la tosse persistente, la respirazione affannosa e accelerata, l’affaticamento, la perdita di peso e l’abbattimento generale. Nei casi più gravi, il cane può manifestare segni di insufficienza cardiaca congestizia, come edema polmonare, ascite (accumulo di liquido nell’addome) e sincope (perdita temporanea di coscienza). Inoltre, l’infestazione da filaria può causare complicazioni a livello del sistema cardiovascolare, con la formazione di coaguli sanguigni e problemi circolatori.

È importante prestare attenzione ai sintomi e consultare immediatamente un veterinario se si sospetta che il proprio cane possa essere affetto da filariosi, poiché il trattamento precoce può migliorare significativamente le prospettive di guarigione e ridurre il rischio di complicazioni gravi.

Diagnosi della Filariosi Cardiopolmonare nel Cane

Per diagnosticare la presenza della filariosi nel cane, vengono utilizzati test rapidi su campioni ematici, che consentono una valutazione immediata mediante esame del sangue. Il test rapido mira a individuare la presenza di vermi adulti, principalmente Dirofilaria immitis, nelle camere cardiache, tuttavia, poiché può dare risultati positivi anche per altre parassitosi, è consigliato confermare la diagnosi con ulteriori indagini, come il test di Knott e/o la PCR. Questi metodi si basano principalmente sulla ricerca e l’identificazione delle microfilarie nel circolo sanguigno, garantendo una diagnosi più accurata e completa.

Le attuali linee guida consigliano uno screening periodico, generalmente ogni 12 mesi, anche se l’intervallo può variare a seconda delle specifiche condizioni del paziente a quattro zampe.

Cura e Trattamento contro la Filaria nei Cani

Il trattamento della filariosi nel cane si concentra sull’eliminazione completa dei parassiti per migliorare la sua salute complessiva. Nei casi in cui il cane presenti sintomi significativi, è essenziale prima stabilizzarlo con terapie di supporto, che possono includere l’uso di corticosteroidi, vasodilatatori, diuretici e altri farmaci necessari per gestire i sintomi.

Per eliminare i vermi adulti, il trattamento preferito è l’uso di melarsomina cloridrato, anche se questo può comportare complicanze come la tromboembolia polmonare, causata dalla frammentazione dei parassiti morti. A seconda della gravità delle complicazioni, potrebbe essere necessario ricorrere al ricovero del cane per un monitoraggio più stretto. Durante il periodo di trattamento, è fondamentale limitare rigorosamente l’esercizio fisico del cane per ridurre il rischio di complicazioni tromboemboliche.

Consigli per la Prevenzione della Filaria

Prevenire la filaria nei cani è essenziale poiché la malattia è più facile da evitare che da curare. Prima di tutto, è importante ridurre al minimo l’esposizione alle zanzare, principali vettori della malattia. Questo può essere fatto utilizzando repellenti e mantenendo il cane al sicuro in zone protette da zanzariere durante le ore notturne. Inoltre, è consigliabile somministrare al cane farmaci preventivi che impediscono lo sviluppo dei parassiti adulti. Questa terapia dovrebbe essere attuata da marzo a dicembre su cani di almeno 6 settimane di vita, seguendo dosaggi mensili. I farmaci possono essere somministrati per via orale (compresse o tavolette appetibili) o topica (spot-on da applicare sulla pelle).

È importante anche tenere presente l’esistenza di un trattamento a rilascio sottocutaneo che fornisce una protezione continua per 6 mesi, agendo come una sorta di “vaccino”. Questo trattamento mira a eliminare le forme larvali del parassita prima che possano maturare e causare danni ai polmoni e al cuore del cane. Nelle aree dove la filaria è diffusa, è consigliabile considerare la prevenzione anche per i gatti, poiché la malattia in questa specie è più grave e complessa da trattare.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello