Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
1x FIOCCHI CARAMELLO IN REGALO
Arriva a 54.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

gambe pesanti e stanche

Gambe Stanche e Pesanti: Cause, Sintomi e Rimedi

Beauty e personal care
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Redazione
Pubblicato il: 04-07-2024

Tutti conosciamo la fastidiosa sensazione delle gambe stanche e pesanti, che può trasformare una giornata produttiva in una maratona di fatica. Che tu abbia camminato troppo, passato ore in piedi al lavoro o semplicemente senta le gambe come due macigni dopo una lunga giornata, si tratta di un disturbo molto comune. In questo articolo esploreremo le cause di questa fastidiosa sensazione, i sintomi che la accompagnano e, soprattutto, i rimedi per dire addio alle gambe affaticate e a scoprire come ritrovare energia e vitalità!

Quali Sono le Cause delle Gambe Stanche?

Le cause delle gambe stanche e pesanti sono molteplici e spesso interconnesse, riflettendo una complessa interazione di fattori fisiologici, ambientali e patologici. Una delle cause principali è la cattiva circolazione sanguigna, frequentemente attribuibile all’ insufficienza venosa cronica, ovvero quando le vene delle gambe non riescono a far risalire efficacemente il sangue verso il cuore. Questa difficoltà nel trasporto sanguigno è causata principalmente dal malfunzionamento delle valvole venose, piccole strutture a forma di nido d’ape all’interno delle vene che normalmente impediscono il reflusso del sangue. Quando queste valvole non funzionano correttamente, il sangue tende a ristagnare nelle vene delle gambe, causando sintomi e complicazioni.

La sedentarietà è un altro importante fattore: stare seduti o in piedi per lunghi periodi senza muoversi può portare a un ristagno del sangue nelle gambe, allo stesso modo lo sforzo dovuto ad un sovraccarico di attività fisica, specialmente senza adeguati periodi di riposo, può affaticare eccessivamente i muscoli.

Anche l’alimentazione gioca un ruolo importante nella salute delle gambe. Una dieta carente di nutrienti essenziali come ferro, magnesio e vitamine del gruppo B può provocare debolezza muscolare e affaticamento. Il ferro è fondamentale per il trasporto dell’ossigeno nei muscoli, mentre il magnesio è coinvolto nella funzione muscolare e nella trasmissione nervosa.

Le condizioni mediche croniche, come il diabete, possono danneggiare i nervi e i vasi sanguigni, causando neuropatia periferica e problemi circolatori. L’insufficienza cardiaca e renale comportano una riduzione della capacità del cuore e dei reni di gestire adeguatamente i fluidi corporei, portando a edemi e pesantezza delle gambe. Anche i disturbi della tiroide, sia ipotiroidismo che ipertiroidismo, possono influenzare il metabolismo e la funzione muscolare, contribuendo alla sensazione di gambe stanche.

Da non sottovalutare i fattori ormonali, ad esempio durante la gravidanza, l’aumento del volume sanguigno e il peso aggiuntivo possono mettere sotto pressione le vene delle gambe, mentre le variazioni ormonali legate al ciclo mestruale possono influenzare la ritenzione idrica e la sensazione di pesantezza.

L’obesità rappresenta un ulteriore fattore di rischio, poiché il peso eccessivo aumenta la pressione sulle vene delle gambe, ostacolando il ritorno venoso. Infine, anche il clima molto caldo e umido può contribuire a questa condizione, peggiorando la sensazione di pesantezza e stanchezza delle gambe.

Pesantezza della Gambe: Tutti i Sintomi

La pesantezza delle gambe è spesso accompagnata da una serie di sintomi che possono variare in intensità e frequenza, a seconda della causa sottostante. Di seguito tutti i sintomi che possono manifestarsi:

  1. Senso di pesantezza: La sensazione principale è quella di avere le gambe appesantite, soprattutto verso la fine della giornata o dopo lunghi periodi in piedi o seduti.
  2. Dolore e indolenzimento: Dolore sordo e persistente che può peggiorare con l’attività fisica o il mantenimento della stessa posizione per lungo tempo.
  3. Gonfiore (edema): Le gambe, caviglie e piedi possono gonfiarsi, specialmente alla fine della giornata o dopo essere stati in piedi per lunghi periodi.
  4. Crampi muscolari: Crampi, soprattutto durante la notte (crampi notturni), che possono disturbare il sonno.
  5. Formicolio e intorpidimento: Sensazioni di formicolio o intorpidimento che possono essere intermittenti o persistenti.
  6. Vene visibili e vene varicose: Vene blu o viola visibili sotto la pelle, spesso tortuose e gonfie, particolarmente comuni in caso di insufficienza venosa.
  7. Sensazione di bruciore: Sensazione di bruciore nelle gambe, che può essere particolarmente intensa dopo lunghi periodi in piedi.
  8. Cambiamenti cutanei: La pelle delle gambe può diventare secca, desquamata e cambiare colore (iperpigmentazione). Nei casi avanzati, possono comparire ulcerazioni, specialmente intorno alle caviglie.
  9. Rigidità: Sensazione di rigidità nei muscoli delle gambe, che può limitare la mobilità e rendere difficile compiere movimenti quotidiani.
  10. Piedi freddi: Sensazione di freddo nei piedi, anche in ambienti caldi, dovuta alla cattiva circolazione.
  11. Sensibilità aumentata: Aumento della sensibilità al tatto o alla pressione nelle gambe, rendendo spiacevoli anche i normali contatti.
  12. Difficoltà a camminare: La combinazione di dolore, gonfiore e rigidità può rendere difficile camminare o stare in piedi per lunghi periodi.
  13. Pelle lucida e sottile: Nei casi cronici, la pelle delle gambe può diventare lucida e sottile a causa della cattiva circolazione e della mancanza di nutrimento ai tessuti.

Questi sintomi possono essere indicatori di vari problemi di salute, tra cui insufficienza venosa cronica, problemi arteriosi, neuropatie, o semplicemente affaticamento muscolare. È importante consultare un medico per una diagnosi accurata e un trattamento appropriato se si manifestano uno o più di questi sintomi.

gambe pesanti e stanche

Gambe Pesanti e Stanche: 5 Rimedi Naturali

Sentire le gambe pesanti e stanche è un problema comune che può influenzare negativamente la qualità della vita. Fortunatamente, esistono diversi rimedi naturali che possono alleviare questi sintomi e migliorare la salute delle gambe. Ecco cinque strategie efficaci che possono aiutarti a ritrovare leggerezza e benessere.

1. Dieta e Idratazione

Un’alimentazione sana e una corretta idratazione sono essenziali per prevenire e alleviare la sensazione di gambe pesanti e stanche. Le fibre alimentari, presenti in abbondanza in frutta, verdura, legumi e cereali integrali, sono fondamentali per la salute vascolare. Le fibre aiutano a mantenere il corretto funzionamento dell’intestino, prevenendo la stitichezza, che può aumentare la pressione venosa nelle gambe. Un buon transito intestinale contribuisce a ridurre la tensione sulle vene e migliorare la circolazione.

Gli antiossidanti, presenti in frutta e verdura colorata, aiutano a combattere i radicali liberi che possono danneggiare le cellule vascolari. I flavonoidi, un tipo di antiossidante, sono particolarmente benefici per la circolazione. Si trovano in alimenti come agrumi, bacche, cioccolato fondente e tè verde. Questi composti aiutano a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni e migliorare il flusso sanguigno.

L’eccesso di sale nella dieta può portare a ritenzione idrica e gonfiore delle gambe. Limitare il consumo di cibi salati, snack confezionati e alimenti trasformati può aiutare a ridurre il gonfiore e la sensazione di pesantezza. Preferisci erbe aromatiche e spezie per insaporire i tuoi piatti, ma ricordati di non eliminare del tutto il sale.

Mantenere un buon livello di idratazione è fondamentale per la circolazione sanguigna e la salute generale. Bere almeno otto bicchieri d’acqua al giorno aiuta a mantenere il sangue fluido e a facilitare il trasporto di nutrienti e ossigeno ai muscoli. L’acqua aiuta anche a eliminare le tossine dal corpo, riducendo il gonfiore.

Includere grassi sani nella dieta, come quelli presenti in pesce azzurro, olio d’oliva, avocado e noci, può aiutare a ridurre l’infiammazione e migliorare la salute del cuore e delle vene. Gli acidi grassi omega-3, in particolare, sono noti per i loro effetti benefici sulla circolazione sanguigna e sulla riduzione dell’infiammazione.

2. Allenamento

L’allenamento rappresenta un pilastro fondamentale per contrastare la sensazione di pesantezza e stanchezza nelle gambe. Praticare regolarmente attività fisica favorisce il flusso sanguigno, essenziale per mantenere le gambe in salute. Nuoto, ciclismo, camminare o lo yoga offrono benefici specifici: il nuoto, ad esempio, sollecita in modo armonioso tutti i muscoli delle gambe, mentre il ciclismo è ideale per la circolazione e la resistenza. L’importante è variare gli esercizi, così da coinvolgere muscoli diversi e non affaticare in modo eccessivo quelli già sollecitati. Altrettanto essenziale è dedicare tempo al recupero: lo stretching post-allenamento, i massaggi e il riposo attivo sono fondamentali per favorire il recupero muscolare e prevenire infortuni. Ricorda, ascoltare il proprio corpo è la chiave per un allenamento efficace e sicuro.

3. Integrazione Alimentare

L’integrazione alimentare rappresenta un valido alleato nel promuovere la salute delle gambe. Integratori specifici possono contribuire a fornire nutrienti essenziali che possono essere carenti nella dieta quotidiana e sostenere la circolazione sanguigna, riducendo così la sensazione di pesantezza e stanchezza.

Il magnesio è cruciale per il funzionamento muscolare e nervoso, e un’integrazione può aiutare a prevenire crampi e affaticamento muscolare. Il potassio è coinvolto nella regolazione della pressione sanguigna e può aiutare a mantenere equilibrati i livelli di sodio e potassio, riducendo così la ritenzione idrica. Le vitamine C ed E sono potenti antiossidanti che proteggono le cellule dai danni ossidativi e favoriscono la salute dei vasi sanguigni. I flavonoidi come la diosmina sono noti per le loro proprietà vasoprotettive e antinfiammatorie. Questi composti naturali possono migliorare la circolazione sanguigna, ridurre il gonfiore e alleviare i sintomi associati alle gambe stanche e pesanti.

4. Massaggi e altri Trattamenti

I massaggi rappresentano un’ottima opzione migliorare la circolazione sanguigna e linfatica, riducendo il gonfiore e alleviando la tensione muscolare. Massaggiare le gambe con movimenti circolari e ascendenti può favorire il drenaggio dei liquidi accumulati nei tessuti, riducendo così il gonfiore e la sensazione di pesantezza.

Oltre ai massaggi manuali, ci sono diversi trattamenti disponibili che possono contribuire al benessere delle gambe stanche. L’idroterapia, che consiste nell’alternare bagni caldi e freddi, può stimolare la circolazione e ridurre il gonfiore. Alcuni trattamenti a base di erbe e oli essenziali possono anche avere proprietà antinfiammatorie e lenitive, alleviando il disagio associato alle gambe pesanti.

Un’altra opzione sono le creme o i gel specificamente formulati per le gambe stanche, che possono contenere ingredienti come mentolo, arnica o ippocastano, noti per i loro effetti rinfrescanti e tonificanti. Applicare regolarmente queste creme può fornire sollievo immediato e contribuire alla salute a lungo termine delle gambe.

Infine, trattamenti più avanzati come la terapia a pressione negativa possono essere considerati per casi più gravi di insufficienza venosa cronica o altri disturbi circolatori. Questi trattamenti sono eseguiti da professionisti sanitari e possono essere efficaci nel migliorare la circolazione e ridurre il gonfiore nelle gambe.

5. Scelta degli Indumenti

La scelta degli indumenti gioca un ruolo significativo nel fornire sollievo alle gambe stanche e pesanti. Optare per indumenti adeguati può contribuire a migliorare la circolazione sanguigna, ridurre la pressione sulle vene e alleviare il disagio associato alle gambe affaticate.

  1. Calze a Compressione Graduata: Questo tipo di calze può ridurre il gonfiore, prevenire la formazione di coaguli e alleviare la sensazione di pesantezza nelle gambe.
  2. Scarpe Comode: Le scarpe dovrebbero fornire un adeguato supporto dell’arco plantare e un’ammortizzazione sufficiente per assorbire gli impatti durante la camminata.
  3. Abbigliamento Comodo e Non Restrittivo: Evitare indumenti troppo stretti, che possono ostacolare il flusso sanguigno e contribuire alla sensazione di pesantezza nelle gambe.
  4. Materiali Traspiranti: Indossare indumenti realizzati con materiali traspiranti, come cotone o tessuti tecnici, può contribuire a mantenere la pelle asciutta e fresca.

Integrazione Contro Gambe Stanche e Pesanti

Drenante Forte Detox

Il Drenante Forte Detox di Nutracle è un integratore alimentare composto da sostanze 100% naturali quali Betulla, Ortosiphon, Ortica, Equiseto, Ribes nero, Vite rossa, Finocchio, Uva Ursina, Gramigna, Mais, Asparago, Karkadè e l’Angelica, concepita per favorire il corretto drenaggio dei liquidi corporei, per stimolare la diuresi e le funzioni depurative dell’ organismo.

Gli ingredienti agiscono inoltre in sintonia come antiossidanti per proteggere le cellule dallo stress ossidativo, inoltre stimola le funzionalità del microcircolo, riducendo la pesantezza delle gambe e aiuta la digestione, favorendo anche l’ eliminazione dei gas intestinali.

Ananas e Bromelina

Ananas e Bromelina è un integratore alimentare in compresse di polvere micronizzata di gambo di Ananas e Bromelina 2400 GDU/g, utile a contrastare gli inestetismi della cellulite; grazie al potere della Bromelina, aiuta la funzione digestiva ed il drenaggio dei liquidi corporei.

Particolarmente utile quando si tratta di andare a contrastare la pesantezza delle gambe, inoltre le compresse aiutano il microcircolo dei vasi sanguigni e dei capillari, combattendo gli inestetismi della cellulite e l’ effetto buccia d’arancia.

Mirtillo Nero

Mirtillo Nero di Nutracle è un integratore alimentare in compresse a base di Mirtillo Nero in foglie titolate in Antocianine e frutto titolato in Rutina, utile a sostenere il microcircolo e le vie urinarie.

La polvere di Mirtillo Nero è ricca di Antocianine e di Rutina, che aiutano a favorire la funzionalità del microcircolo di capillari e venule.

Il Mirtillo Nero inoltre, svolge anche una potente azione drenante di liquidi corporei, utile in caso di gambe stanche e pesanti.

Tra le altre funzioni, il mirtillo nero favorisce la digestione ed il regolare transito intestinale.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
1x FIOCCHI CARAMELLO IN REGALO
Arriva a 54.99€ di prodotti aggiunti in carrello