Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

pulci nel gatto

Il Tuo Gatto Ha le Pulci? Ecco Cosa Devi Fare

Animali domestici
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 06-05-2024

Se hai notato che il tuo micio si gratta più del solito e il suo atteggiamento è più irrequieto, potrebbe essere il momento di indagare la presenza di pulci. Non c’è bisogno di entrare in modalità panico, ma è importante affrontare la situazione con prontezza e determinazione. Le pulci non sono solo fastidiose per il tuo gatto, ma possono anche trasmettergli malattie e causargli irritazioni cutanee. Quindi, se sospetti che il tuo felino abbia ospiti indesiderati, è meglio agire subito. In questo articolo, esploreremo insieme cosa fare se il tuo gatto ha le pulci e come sconfiggere questi fastidiosi parassiti una volta per tutte.

Generalità sulla Pulce

In natura, esistono numerose specie di pulci, ma le più comuni sui cani e sui gatti sono la Ctenocephalides felis, conosciuta come la pulce del gatto, e la Ctenocephalides canis, la pulce del cane.

La pulce del gatto, nonostante il suo nome, non disdegna il sangue di altri mammiferi, incluso quello del cane e dell’ uomo. Ha un corpo lungo e appiattito, sprovvisto di ali ma con lunghe zampe che le permettono di saltare agilmente. Questa specie è estremamente prolifica e ha un’ottima capacità di rilevare il movimento, il calore e i suoni generati da un ospite in movimento. Di solito, preferisce nascondersi nei luoghi di riposo degli animali, come cucce e ceste.

Indipendentemente dalla specie, le pulci non sono particolarmente selettive in termini di ospiti e possono spostarsi liberamente da un animale all’altro. Dopo aver fatto il pasto di sangue, depongono le uova direttamente sul pelo dell’ospite, completando così il loro ciclo vitale.

Come Capire Se il Gatto Ha le Pulci?

Uno dei primi segnali che potresti notare è un comportamento insolito nel amico a quattro zampe, come ad esempio il continuo grattarsi o mordicchiarsi in determinate zone del corpo. Spesso, le pulci si concentrano sul collo, intorno alla testa e alla base della coda, dove la pelle è più sottile e facilmente accessibile. Osserva attentamente la pelliccia del tuo gatto: potresti notare piccole macchie nere o brune, che possono essere feci di pulci o persino le pulci stesse in movimento. Le pulci possono essere presenti anche sul suo letto, sulle coperte o nei luoghi in cui il gatto trascorre molto tempo. Inoltre, potresti notare che il tuo gatto si comporta in modo irrequieto o agitato, il che potrebbe essere causato dal prurito e l’irritazione causata dalle punture di pulci. Altri segnali includono la perdita di pelo, soprattutto intorno alle aree infestate dalle pulci, e la comparsa di piccole croste o zone infiammate sulla pelle.

È importante ricordare che anche un gatto prevalentemente domestico può contrarre le pulci da altri animali infetti o da ambienti esterni, quindi non bisogna sottovalutare il rischio anche per i felini che trascorrono la maggior parte del tempo in casa.

Rischi Associati alle Pulci del Gatto

Le pulci possono sembrare un fastidio temporaneo per il tuo gatto, in realtà se non adeguatamente debellate, possono provocare una serie di ulteriori complicazioni.

Ad esempio, la saliva delle pulci può causare delle reazioni allergiche, con un conseguente prurito persistente. Non solo, le pulci possono agire da vettori per larve di tenia, che possono infestare l’intestino del tuo gatto se ingerite durante la loro normale pulizia. Nei casi più gravi, un’infestazione massiccia di pulci potrebbe portare a una perdita significativa di sangue, causando anemia nel tuo animale domestico. Le pulci possono anche trasmettere batteri dannosi come la haemobartonella felis, che causa la distruzione di globuli rossi e l’emobartonellosi.

Pertanto, se hai scoperto che il tuo micio è stato preso di mira dalle pulci, è essenziale affrontare rapidamente l’infestazione per proteggere la salute ed il benessere del tuo adorabile compagno felino.

pulce gatto

Come Eliminare le Pulci dal Gatto: Trattamento e Cura

Per sconfiggere le pulci con successo, è fondamentale trattare il gatto infestato ed intervenire sull’ambiente circostante, incluso ogni altro animale domestico presente in casa.

Innanzitutto, consulta il veterinario per ottenere consigli specifici sul trattamento più adatto al tuo animale domestico. Il veterinario potrebbe raccomandare l’uso di prodotti antiparassitari topici come spot-on o collari antipulci, che possono essere applicati direttamente sulla pelle del gatto e offrire una protezione prolungata contro le pulci. È importante seguire attentamente le istruzioni e evitare l’uso di prodotti destinati al cane, in quanto possono essere dannosi per il micio.

Oltre ai trattamenti antiparassitari, è essenziale adottare misure complementari per eliminare completamente le pulci e prevenire future infestazioni. Aspira accuratamente la casa, concentrando l’attenzione su tappeti, divani, letti e altre aree dove le pulci potrebbero nascondersi o deporre le uova. Dopo l’aspirazione, elimina il sacchetto dell’aspirapolvere o svuota il contenitore per evitare che le pulci riescano a tornare in casa. È anche consigliabile lavare frequentemente la biancheria da letto del tuo gatto e pulire gli arredi con prodotti antiparassitari sicuri per gli animali domestici. Nel caso di un’ infestazione grave, potrebbe essere necessario trattare anche l’ambiente esterno, come il giardino o il cortile, utilizzando insetticidi specifici per pulci e zecche. Assicurati di scegliere prodotti sicuri per gli animali.

Durante il trattamento, monitora attentamente il tuo gatto per assicurarti che stia rispondendo bene e per rilevare eventuali segni di reazioni avverse. Continua a seguire il piano di trattamento consigliato dal veterinario e programma eventuali visite di follow-up per garantire il successo del trattamento e prevenire future infestazioni.

Dopo Quanto Muoiono le Pulci sul Gatto?

Il tempo necessario affinché le pulci muoiano dipende dal tipo di trattamento antipulci utilizzato. Alcuni trattamenti agiscono rapidamente, uccidendo le pulci entro poche ore dopo l’applicazione, mentre altri possono richiedere qualche giorno per eliminare completamente l’infestazione. È importante seguire attentamente le istruzioni del produttore del prodotto antiparassitario e consultare il veterinario per ulteriori consigli. In generale, con trattamenti adeguati e tempestivi, le pulci dovrebbero morire entro pochi giorni dopo l’applicazione del trattamento sul gatto.

Prevenzione delle Pulci nel Gatto

Quando si tratta di mantenere il tuo gatto al sicuro e protetto dalle pulci, la prevenzione gioca un ruolo fondamentale. La combinazione di buone pratiche di igiene, trattamenti antiparassitari regolari e una gestione attenta dell’ambiente, può ridurre significativamente il rischio di infestazioni da pulci nel tuo felino. Ecco alcuni consigli per prevenire le pulci nel tuo gatto:

  • Trattamenti antiparassitari regolari: Utilizza prodotti antipulci raccomandati dal veterinario e seguine attentamente le istruzioni per l’applicazione. Scegli trattamenti appropriati per l’età, il peso e lo stile di vita del tuo gatto, assicurandoti di trattare tutti gli animali domestici della casa.
  • Igiene regolare: Mantieni il tuo gatto pulito e ben curato con bagni regolari e spazzolature. Questo può aiutare a rimuovere eventuali pulci o uova presenti sulla sua pelliccia.
  • Pulizia dell’ambiente: Aspira regolarmente la casa, specialmente le aree dove il tuo gatto trascorre più tempo, come lettiere, cesti e posti di riposo.
  • Controllo degli animali selvatici: Limita il contatto del tuo gatto con animali selvatici che potrebbero trasmettere pulci. Mantieni il giardino o il cortile ben curato e riduci le possibilità che roditori e altri animali infetti entrino in contatto con il tuo gatto.
  • Monitoraggio costante: Osserva regolarmente il tuo gatto per individuare eventuali indizi di infestazione da pulci, come graffi, morsi o eccessivo prurito. In caso di sospetto, agisci prontamente per trattare il problema prima che si diffonda.

Seguendo questi consigli e adottando una routine di prevenzione delle pulci, puoi contribuire a mantenere il tuo gatto felice, sano e libero da questi fastidiosi parassiti.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello