Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
PROMO 1x CHOCO NUTS IN REGALO
Arriva a 19.90€ di prodotti aggiunti in carrello
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione sempre Gratuita

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione sempre Gratuita

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

mani e piedi freddi

Mani e piedi freddi: quali sono le cause?

Beauty e personal care
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 29-11-2023

Ti è mai capitato di sentirti dire “Ma hai dei ghiaccioli al posto delle mani (o dei piedi)?”. Una presa in giro molto comune per chi soffre di mani e piedi freddi! Durante i mesi invernali è normale avvertire freddo in particolare in queste due parti del corpo, poiché le temperature basse tendono ad indurre la vasocostrizione, causando la riduzione del flusso sanguigno e impedendo un adeguato apporto di calore e ossigeno ai tessuti. Tuttavia, quando questo disagio si presenta in modo costante, potrebbe essere un campanello d’allarme per possibili problemi di salute sottostanti.

In questo articolo esploreremo le diverse cause che possono portare a mani e piedi freddi, dall’ipersensibilità al freddo a condizioni mediche più serie, per aiutarti a comprendere meglio e gestire questa condizione.

Cosa causa mani e piedi freddi?

Le mani costantemente fredde non fanno discriminazioni di genere o età, ma secondo alcuni studi, sembra che siano più comuni nelle donne, in particolare tra i 20 e i 50 anni. Oltre a queste caratteristiche demografiche, esistono numerosi fattori che possono contribuire a questa fastidiosa condizione. Ecco un elenco delle principali cause e fattori di rischio da tenere in considerazione:

  • Stress psicofisico: lo stress psicofisico contribuisce a una vasocostrizione anomala dei vasi sanguigni delle dita, riducendo il flusso di sangue e il calore verso queste estremità.
  • Fumo: Il fumo di sigaretta danneggia le arteriole in tutto il corpo, influenzando il processo di vasocostrizione periferica sia nelle dita delle mani che nei piedi. Ciò comporta una restrizione del flusso sanguigno e causa la sensazione di freddo costante in queste zone del corpo.
  • Passaggio rapido da ambienti caldi/freddi: Il cambio repentino della temperatura da un ambiente all’altro, causa la vasocostrizione eccessiva e distorta delle dita, determinando la costante sensazione di mani fredde. L’ organismo percepisce la repentina diminuzione di temperatura e risponde riducendo l’afflusso di sangue (e quindi di calore) alle estremità, dando priorità agli organi interni.
  • Utilizzo di strumenti vibranti o lavori che prevedono l’esecuzione di movimenti ripetitivi con le mani: Professioni che implicano la ripetizione di movimenti manuali, come l’uso della tastiera o la pratica di uno strumento musicale come il pianoforte, possono a lungo andare arrecare danno ai vasi sanguigni e alle fibre nervose periferiche, causando un’alterazione nella regolazione della vasocostrizione. Anche lavori che richiedono il continuo utilizzo di trapani o martelli pneumatici, possono causare lesioni simili.

Le cause patologiche

  • Sindrome di Raynaud
  • Diabete mellito
  • Ipotiroidismo
  • Anemia: Un basso numero di globuli rossi nel sangue può portare a una riduzione del trasporto di ossigeno ai tessuti, incluso anche nelle mani e nei piedi. Questo può causare freddo e pallore delle estremità.
  • Disturbi della circolazione del sangue: Condizioni come l’aterosclerosi o le malattie vascolari periferiche possono limitare il flusso sanguigno alle estremità, causando freddo e formicolio.
  • Effetti collaterali di farmaci: Alcuni farmaci, come ad esempio i beta-bloccanti, possono causare vasocostrizione o influire sulla circolazione sanguigna, contribuendo al freddo alle estremità come effetto collaterale.

È importante sottolineare che la presenza di mani e piedi freddi non dovrebbe mai essere trascurata, specialmente se si verifica in modo persistente, poiché potrebbe essere un segnale di condizioni mediche sottostanti che richiedono attenzione.

Di seguito parleremo più approfonditamente di alcune delle cause patologiche elencate.

Sindrome di Raynaud

La Sindrome di Raynaud è un disturbo caratterizzato da vasospasmo e vasocostrizione dei vasi sanguigni nelle mani, che causa la drastica diminuzione del flusso di sangue alle dita. Questo vasospasmo di solito è scatenato da stimoli parafisiologici, come il freddo o lo stress emotivo. Questa patologia è la causa più comune dell’insorgenza di mani costantemente fredde. In rari casi, la condizione può interessare anche le dita dei piedi.

La Sindrome di Raynaud può presentarsi in due forme principali: Raynaud primario, quando si verifica senza una causa scatenante apparente, e Raynaud secondario o Fenomeno di Raynaud, quando è associato ad una causa sottostante, come una condizione medica o l’assunzione di determinati farmaci.

Diabete Mellito

Il diabete mellito è una delle patologie più diffuse tra la popolazione. Tra le complicanze che possono insorgere nei pazienti con una lunga storia di diabete, si annovera la microangiopatia diabetica e la conseguente neuropatia periferica, disturbi caratterizzati dalla compromissione della circolazione sanguigna nei capillari, con conseguenti danni permanenti ai nervi. Ne consegue l’insorgenza della condizione, spesso accompagnata ad altri sintomi come parestesie, formicolio e dolori urenti.

Problemi alla tiroide

A volte questa condizione può essere sintomo di ipotiroidismo, una condizione in cui la tiroide non funziona adeguatamente. Una tiroide ipoattiva può compromettere la termoregolazione del corpo, ovvero quei meccanismi che mantengono la temperatura corporea stabile. Questo rende il corpo più sensibile ai cambiamenti di temperatura, manifestandosi tramite una maggiore sensazione di freddo. L’ipotiroidismo può essere accompagnato da sintomi come stanchezza e sonnolenza eccessiva, costipazione, pelle secca e pallida, voce rauca, debolezza muscolare e crampi, capelli fragili, difficoltà di memoria e una frequenza cardiaca più lenta.

Diagnosi

La diagnosi della causa sottostante di mani e piedi freddi richiede un approccio completo da parte del medico. Il processo diagnostico inizia con una dettagliata anamnesi, durante la quale il medico raccoglie informazioni importanti. Saranno considerati fattori di rischio come stress, esposizione al freddo, e il tabagismo, nonché qualsiasi segno evidente di cambiamenti nella colorazione della pelle delle dita, interventi chirurgici precedenti alle mani e dettagli sulla sua attività lavorativa e hobby.

Successivamente, il medico esegue un esame fisico delle mani del paziente, valutando il colore delle dita, l’integrità della pelle e delle unghie, nonché il flusso sanguigno attraverso il controllo dei polsi periferici. Saranno esaminati anche eventuali segni e sintomi che possono presentarsi in altre parti del corpo.

Dopo questa fase iniziale, il medico può prescrivere analisi del sangue standard per valutare parametri come la glicemia, l’emocromo e specifici pannelli anticorpali per rilevare diabete, anemia, o patologie autoimmunitarie. La funzionalità tiroidea verrà valutata attraverso il dosaggio degli ormoni tiroidei.

Dal punto di vista strumentale, possono essere eseguiti test di stimolazione del freddo per confermare la sindrome di Raynaud. In questo test, il soggetto sottoposto all’esame immerge le dita in acqua ghiacciata, e il tempo necessario per il ritorno alla temperatura normale viene registrato. Se questo tempo supera i 20 minuti, è possibile diagnosticare la sindrome di Raynaud in modo affidabile. Inoltre, la capillaroscopia delle unghie può essere utilizzata per diagnosticare anomalie delle arteriole ungueali che potrebbero essere indicative di condizioni come la sclerodermia.

La combinazione di queste valutazioni cliniche, analisi del sangue e test strumentali aiuta a identificare con precisione la causa dei mani e dei piedi freddi e a pianificare il trattamento appropriato.

5 rimedi contro mani e piedi freddi

Il trattamento di questa condizione è fondamentalmente basato sulla rimozione delle cause sottostanti, ma anche sull’adozione di misure preventive. Di seguito alcune strategie e rimedi che possono contribuire a migliorare la situazione:

  1. Indossare guanti protettivi: Specialmente durante la stagione invernale, quando si maneggiano oggetti o cibi particolarmente freddi o se si lavora all’esterno, indossare guanti (e calze) termici può aiutare a mantenere le mani al caldo e prevenire la perdita di calore.
  2. Gestire lo stress: Abbiamo visto come lo stress psicofisico possa giocare un ruolo fondamentale nella comparsa di questa condizione; trovare un metodo per gestirlo ed eliminarle quando possibile può aiutare a migliorare la circolazione sanguigna. Tecniche di gestione dello stress come il rilassamento e la meditazione possono essere utili.
  3. Evitare movimenti ripetitivi: Se possibile, cerca di ridurre l’esecuzione di movimenti ripetitivi delle mani, in quanto ciò può influire sulla circolazione sanguigna nelle estremità.
  4. Smettere di fumare: Il fumo di sigaretta danneggia i vasi sanguigni e può peggiorare questo disturbo. Eliminare il fumo può contribuire a migliorare la situazione.

Dal punto di vista farmacologico, in casi specifici e sotto la supervisione di un medico, possono essere considerate alcune opzioni:

  • Creme idratanti: L’uso di creme idratanti a scopo topico può proteggere la pelle sensibile delle mani dal freddo e dalla disidratazione.
  • Farmaci per la circolazione: Alcuni farmaci, come i calcio-antagonisti o quelli che favoriscono la vasodilatazione, possono essere prescritti da un medico per migliorare la circolazione periferica.

È fondamentale consultare un professionista sanitario prima di intraprendere qualsiasi trattamento farmacologico, in quanto solo un medico può stabilire la terapia più appropriata in base alla causa specifica dei sintomi.

In conclusione

Mani e piedi freddi possono causare non pochi fastidi, ma spesso non rappresentano un problema grave. Fortunatamente, nella maggior parte dei casi, la condizione può essere gestita attraverso l’adozione di comportamenti preventivi. Laddove il disagio si manifesti frequentemente e senza una spiegazione logica, è sempre consigliabile consultare il proprio medico di base, il quale potrà effettuare una diagnosi accurata, identificare eventuali cause sottostanti e consigliare il trattamento più adeguato per garantire il benessere di mani e piedi.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 15% PER SEMPRE

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
3 coupon validi per tutti i tuoi futuri acquisti.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
PROMO 1x CHOCO NUTS IN REGALO
Arriva a 19.90€ di prodotti aggiunti in carrello
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello