Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
PROMO 1x CHOCO NUTS IN REGALO
Arriva a 19.90€ di prodotti aggiunti in carrello
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione sempre Gratuita

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione sempre Gratuita

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

pancia gonfia in menopausa

Pancia Gonfia in Menopausa: Cause e Rimedi

Beauty e personal care
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 12-09-2023

Con l’avanzare dell’età, il corpo femminile attraversa una serie di significativi cambiamenti, tra i quali spicca l’arrivo della menopausa. Questo periodo della vita è spesso associato ad un aumento di peso, particolarmente concentrato nell’area addominale, generando comunemente la cosiddetta “pancia ormonale” o “pancia da menopausa”.

L’origine di questo fenomeno può essere ricondotta a una complessa serie di modifiche ormonali che si verificano durante la menopausa, tra cui la diminuzione degli estrogeni. Queste alterazioni possono incidere sul metabolismo, sulla distribuzione del grasso e sulla ritenzione idrica, concorrendo all’accumulo di adipe nell’addome. Tuttavia, comprendere le cause di questo cambiamento e affrontare la sfida correlata non è un compito insormontabile.

In questo articolo, approfondiremo le ragioni sottostanti a questa trasformazione corporea e esamineremo in dettaglio approcci e potenziali rimedi per gestire la pancia gonfia durante la menopausa.

Gonfiore addominale in menopausa: quali sono le cause?

Il gonfiore tipico della menopausa è un problema molto comune, le ragioni di questo fenomeno possono essere molteplici; innanzitutto, durante la menopausa, il corpo inizia a subire della variazioni ormonali, soprattutto nei livelli di estrogeni e progesterone.

Gli estrogeni ad esempio, sono quegli ormoni che aiutano a mantenere attivo il metabolismo, quindi quando i livelli iniziano a diminuire, anche il metabolismo inizia a rallentare, si bruciano meno calorie e si tende ad accumulare più grasso, soprattutto nella zona addominale.

Non solo, gli estrogeni sono anche responsabili della produzione della bile, la quale si occupa dei processi digestivi e della lubrificazione dell’ intestino tenue; quindi se il livello degli estrogeni è alterato, la conseguenza è una possibile variazione della digestione.

Oltre a questo ci sono altri motivi che possono causare il gonfiore addominale durante la menopausa, vediamo quali:

  1. Digestione lenta: i cambiamenti ormonali tipici della menopausa possono causare cambiamenti nei processi digestivi, portando più gonfiore e costipazione a causa del rallentamento della digestione.
  2. Diminuzione della produzione di enzimi digestivi: gli enzimi digestivi aiutano a scomporre il cibo in modo che possa essere assorbito correttamente. Una diminuzione della produzione di questi enzimi può causare gonfiore e gas intestinali.
  3. Stress: anche lo stress può contribuire all’aumento di peso e gonfiore durante la menopausa. Quando siamo sotto stress, il nostro corpo rilascia un ormone noto come cortisolo. Il cortisolo segnala al nostro corpo di accumulare più grasso, soprattutto nella zona addominale.
  4. Intolleranza al latte: alcune donne possono avvertire gonfiore e gas dopo aver bevuto latte o mangiato prodotti caseari. Ciò è dovuto ad una diminuzione della produzione dell’enzima lattasi, che aiuta a scomporre il lattosio, uno zucchero presente nel latte.

Sintomi Gonfiore Addominale in Menopausa

I sintomi del gonfiore addominale durante la menopausa possono variare notevolmente in intensità e natura da una donna all’altra. In generale, comunque, si manifestano spesso con una sensazione di pienezza o oppressione nella zona addominale. Altri segni e sintomi correlati possono includere:

  • Costipazione
  • Addome che appare gonfio e teso
  • Sensazione di tensione e crampi addominali
  • Presenza di gas intestinali
  • Eventuale nausea

È fondamentale sottolineare che, nel caso in cui questi sintomi diventino debilitanti e persistano nel tempo, è di vitale importanza consultare il proprio medico di fiducia per ulteriori accertamenti e indicazioni.

Gonfiore Addominale Menopausa: Rimedi

Affrontare il gonfiore addominale durante la menopausa può essere una sfida significativa per molte donne, considerando la varietà di sintomi e le complesse dinamiche ormonali coinvolte. Tuttavia, esplorare soluzioni efficaci per alleviare questo disagio diventa essenziale per migliorare la qualità della vita in questa fase cruciale. In questo contesto, ci concentreremo sull’esplorazione di rimedi mirati ed efficaci che possono contribuire a gestire e ridurre il gonfiore addominale durante la menopausa, fornendo alle donne strumenti pratici per affrontare questa sfida con maggiore serenità.

Esercizio Fisico

L’adozione di un regime regolare di esercizi fisici rappresenta un pilastro fondamentale nella gestione del gonfiore addominale durante la menopausa. La combinazione di attività aerobiche e allenamento della forza contribuisce non solo a mantenere attivo il metabolismo, ma anche a tonificare i muscoli addominali. Gli esercizi aerobici, come camminare veloce o correre leggermente, migliorano la circolazione sanguigna e stimolano il metabolismo, mentre l’allenamento della forza aiuta a rafforzare i muscoli, favorendo una migliore postura e una maggiore capacità di gestire il peso corporeo.

Evitare Fumo e Alcol

L’eliminazione o la riduzione del consumo di tabacco e alcol rappresenta un passo cruciale per mitigare il gonfiore addominale. Queste sostanze possono infatti disturbare la digestione e irritare il tratto gastrointestinale, contribuendo alla sensazione di gonfiore. Eliminare o ridurre questi fattori da uno stile di vita può avere un impatto positivo sulla salute digestiva complessiva e sulla gestione del peso.

Riduzione dello Stress

Il legame tra stress e aumento di peso è ben documentato, e durante la menopausa, gestire lo stress diventa ancora più cruciale. Pratiche come lo yoga, la meditazione e l’aromaterapia offrono valide strategie per ridurre lo stress. Queste attività favoriscono il rilassamento, equilibrano gli ormoni dello stress e contribuiscono a mantenere sotto controllo il peso corporeo. Trovare il metodo di gestione dello stress più adatto alla propria personalità e stile di vita è essenziale per mantenere un equilibrio emotivo e fisico durante questa fase della vita.

Bere Molta Acqua

L’importanza dell’idratazione nella gestione del gonfiore addominale non può essere sottolineata abbastanza. Bere una quantità sufficiente di acqua aiuta a eliminare le tossine dal corpo, mantenendo un corretto funzionamento dell’apparato digerente. Consumare almeno 2 litri di acqua al giorno è consigliato per garantire un’adeguata idratazione e sostenere il sistema digestivo nella sua efficace funzione di eliminazione delle scorie.

Dieta per Pancia Gonfia in Menopausa

La gestione della pancia gonfia durante la menopausa richiede una riflessione attenta sulle scelte alimentari. Adottare una dieta mirata può svolgere un ruolo significativo nel ridurre il gonfiore addominale e promuovere un benessere generale.

Priorità dovrebbe essere data agli alimenti ricchi di fibre, come frutta, verdura e cereali integrali, che favoriscono la regolarità intestinale e contribuiscono a prevenire la costipazione, spesso associata alla menopausa. Limitare il consumo di cibi ad alto contenuto di sodio può essere altrettanto importante, in quanto il sodio può contribuire alla ritenzione idrica e accentuare il gonfiore. Nel menu non possono mancare alimenti ricchi di antiossidanti, come bacche e verdure a foglia verde, può contribuire a contrastare l’infiammazione e sostenere la salute digestiva. Inoltre, è consigliabile moderare l’assunzione di alimenti che possono causare gas, come legumi, cavoli e bevande gassate.

Personalizzare la propria dieta in base alle esigenze individuali, consultando un professionista della nutrizione se necessario, può rappresentare un passo significativo verso il controllo della pancia gonfia durante la menopausa e il raggiungimento di una migliore qualità di vita.

pancia gonfia in menopausa

Rimedi Naturali contro il Gonfiore Addominale in Menopausa

Oltre alle indicazioni precedentemente menzionate, esistono varie alternative naturali che si sono dimostrate efficaci nel mitigare il gonfiore addominale durante la menopausa.

Probiotici

L’incorporazione di probiotici nella routine quotidiana può apportare significativi benefici. Questi microrganismi vivi favoriscono il miglioramento della digestione, contribuendo a ridurre i sintomi associati al gonfiore addominale. L’integrazione di fonti naturali di probiotici, come yogurt fermentato e alimenti fermentati, può sostenere l’equilibrio della flora intestinale e promuovere una corretta funzione digestiva.

Olio di Menta Piperita

L’utilizzo dell’olio di menta piperita rappresenta un rimedio naturale efficace per alleviare il gonfiore addominale. Le proprietà rilassanti di questa sostanza sono particolarmente benefiche per i muscoli dell’apparato digerente, aiutando a ridurre la formazione di gas e il gonfiore. L’aggiunta di poche gocce di olio di menta piperita a tisane o bevande può contribuire a migliorare la sensazione di benessere digestivo.

Camomilla

La camomilla, nota per le sue proprietà calmanti, può svolgere un ruolo rilevante nel promuovere il rilassamento del sistema digestivo. Sorseggiare una tisana a base di camomilla può contribuire a lenire eventuali fastidi addominali, offrendo un sollievo naturale e piacevole.

Zenzero

Lo zenzero, con le sue proprietà anti-infiammatorie e calmanti, si rivela un alleato prezioso contro il gonfiore addominale. Agendo come un naturale calmante dello stomaco, lo zenzero può contribuire a mitigare i sintomi associati alla digestione durante la menopausa.

Semi di Finocchio

I semi di finocchio, agendo come un antispasmodico naturale, sono noti per la loro capacità di ridurre gas e gonfiore. Consumati sotto forma di infuso o masticati, i semi di finocchio offrono un approccio naturale per favorire il comfort digestivo e mitigare la sensazione di distensione addominale.

Carbone Vegetale

Il carbone vegetale può essere un ottimo rimedio naturale che può aiutare a contrastare i sintomi del gonfiore addominale.

Carbone Vegetale Attivo di Nutracle è un Integratore alimentare a base di Carbone Vegetale Attivo al 62.5%, che contribuisce alla riduzione dell’eccessiva flatulenza post-prandiale, all’aerofagia e al meteorismo.

Inoltre, grazie alla superficie adsorbente imprigiona i gas intestinali, combatte il gonfiore addominale ed i crampiad esso associati.

Per combattere i disturbi associati alla menopausa, c’è anche Seresil Donna, un Integratore alimentare a base di estratti di Griffonia, Cimicifuga, Soia e Salvia.

  • Con Griffonia titolata in 5-HTP, sostiene il normale tono dell’umore, contribuisce al benessere mentale e aiuta a contrastare il senso di fame.
  • Con l’aggiunta di un complex di Vitamine tra cui B6, D, B5 (Acido pantotenico) e Biotina, aiuta il mantenimento di pelle e capelli normali e supporta le prestazioni mentali.
  • Con l’aggiunta di un complex di Minerali tra i quali Zinco, Selenio, Magnesio e Calcio, contribuisce al mantenimento in salute di ossa, capelli, unghie e pelle.

Quando passa il gonfiore in menopausa?

Il gonfiore addominale durante la menopausa può variare da donna a donna, sia nella sua intensità che nella durata. Non esiste una tempistica fissa o universale per il passaggio del gonfiore, poiché dipende da diversi fattori, tra cui lo stile di vita, la genetica, la salute generale e le scelte alimentari.

In molti casi, il gonfiore addominale può essere gestito efficacemente con cambiamenti nello stile di vita, inclusa un’alimentazione equilibrata, l’esercizio fisico regolare e il controllo dello stress. L’adozione di abitudini salutari può contribuire a minimizzare i sintomi e a migliorare la qualità della vita durante la menopausa.

Tuttavia, è importante sottolineare che se il gonfiore addominale è persistente, debilitante o associato ad altri sintomi preoccupanti, è consigliabile consultare un medico. Un professionista della salute può valutare la situazione in modo più approfondito, escludere eventuali cause sottostanti e offrire un piano di gestione personalizzato.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 15% PER SEMPRE

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
3 coupon validi per tutti i tuoi futuri acquisti.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
PROMO 1x CHOCO NUTS IN REGALO
Arriva a 19.90€ di prodotti aggiunti in carrello
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello