Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
1x FIOCCHI CARAMELLO IN REGALO
Arriva a 54.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

differenza tra camminata o corsa

Dimagrire Camminando: I Nostri Consigli

Dimagrimento
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Daniele Fumi
Pubblicato il: 17-05-2022

Dimagrire camminando è possibile? Dipende. La camminata si configura come un’attività fisica completa e accessibile, dotata di molteplici benefici per la salute fisica e mentale. Associata a una corretta gestione alimentare, camminare può contribuire significativamente alla perdita di peso.

Nel corso di questo articolo, esploreremo dettagliatamente alcune delle domande più comuni su questa pratica. Analizzeremo quante calorie è possibile bruciare durante una sessione di camminata, illustreremo i vantaggi che questa attività comporta per il benessere generale e forniremo indicazioni pratiche su come avviarsi nel percorso di dimagrimento attraverso la camminata.

camminata veloce per perdere peso

Perdere Peso Camminando

Per poter parlare di dimagrimento, è giusto fare un’importante distinzione tra la semplice camminata quotidiana, come quella per andare al lavoro o fare shopping, e una forma di camminata considerata parte integrante di un programma di allenamento.

Inoltre è importante sapere che la perdita di peso attraverso la camminata è influenzata da diversi fattori, tra cui:

  • Il peso corporeo. Maggiore è il peso di chi cammina, maggiore sarà il consumo calorico associato a tale attività.
  • L‘intensità della camminata gioca un ruolo determinante, determinata sia dalla velocità che dalla pendenza del terreno. Una camminata veloce o un trekking in montagna con pendenza comporteranno un consumo calorico superiore rispetto ad una tranquilla passeggiata in città.
  • Bilancio calorico derivante dall’alimentazione. Indipendentemente dall’attività fisica scelta, è cruciale che la dieta sia in sintonia con gli sforzi per dimagrire. La perdita di peso si verifica quando l’apporto calorico giornaliero è inferiore al dispendio calorico giornaliero, creando un deficit calorico.

Consumo Calorico della Camminata

Si stima che il consumo calorico nella camminata sia circa 0.5 kcal per Kg/Km, pari alla metà di quello che si consumerebbe correndo.

Ovviamente, come dicevamo prima, le calorie bruciate camminando dipendono anche da altri fattori, compreso il peso, l’intensità e la durata. Una persona che pesa 82 kg e cammina a passo moderato per un’ora può bruciare circa 300 calorie

Inoltre, in un percorso di dimagrimento è importante cercare di mantenere un livello di intensità da moderato a intenso, che può significare camminare abbastanza velocemente da poter parlare, ma non da poter cantare.

Consigli per Iniziare a Camminare

Se desideri avviare un programma di camminata con l’obiettivo di dimagrire e aumentare il tuo N.E.A.T., superando la mera routine quotidiana di lavoro o shopping, questi consigli potrebbero rivelarsi preziosi per il tuo nuovo percorso.

  1. Fissa Obiettivi Chiari: Definisci chiaramente il tempo che desideri dedicare alla camminata, la distanza da percorrere e il peso che miri a perdere. Stabilire obiettivi tangibili ti aiuterà a seguire il programma con costanza e motivazione.
  2. Graduale Progressione: Evita di voler fare troppo inizialmente. Per coloro che sono alle prime esperienze con l’esercizio fisico, comincia con passeggiate brevi di 10/15 minuti. Man mano che ti abitui, incrementa gradualmente la durata e l’intensità delle tue sessioni.
  3. Compagnia Motivante: Camminare con un amico, un familiare o persino il tuo animale domestico rende l’esperienza più piacevole e motivante.
  4. Calzature Adeguate: Indossa scarpe confortevoli per evitare vesciche e lesioni durante le tue passeggiate.
  5. Ritmo Moderato: Per dimagrire, non è necessario camminare velocemente, ma è importante mantenere un ritmo costante che faccia aumentare la frequenza cardiaca. Un’andatura moderata è generalmente considerata tra le 3-4 miglia orarie.
  6. Variazioni di Terreno: Se possibile, cerca percorsi con colline o pendenze per stimolare maggiormente il consumo calorico.
  7. Ascolta il Tuo Corpo: Fai delle pause quando necessario e impara ad ascoltare il tuo corpo, evitando eccessi che potrebbero portare a stanchezza o lesioni.
  8. Idratazione Adeguata: Assicurati di bere abbastanza acqua prima, durante e dopo la camminata per prevenire crampi e mantenere l’idratazione.
  9. Regolarità: Cerca di camminare ogni giorno o, se non possibile, puntare a 3-4 sessioni a settimana per massimizzare i risultati.
  10. Divertimento al Centro: Rendi la tua camminata piacevole scegliendo percorsi che ti appassionano. Aggiungi una colonna sonora o ascolta audiolibri per rendere l’esperienza più divertente.

Consiglio Bonus: Investi in un pedometro o fitness tracker per monitorare passi, distanza e tempo. Questo strumento può essere un prezioso alleato nella tua motivazione, fornendo dati tangibili sui tuoi progressi.

iniziare a camminare per dimagrire

Benefici Fisici e Mentali della Camminata

La pratica della camminata offre innumerevoli benefici sia per il corpo che per la mente, sottolineando aspetti chiave che contribuiscono al benessere complessivo:

  1. Perdita di Peso: La camminata rappresenta un’attività a basso impatto, ideale per bruciare calorie e facilitare la perdita di peso, senza generare stress e impatti negativi sulle articolazioni.
  2. Miglioramento della Salute Fisica Globale: La regolare pratica della camminata contribuisce al potenziamento del sistema cardiovascolare, rafforzando ossa e muscoli. Inoltre, riduce il rischio di malattie croniche, come cardiopatie, ictus e diabete di tipo 2.
  3. Benefici Tangibili per la Salute Mentale: La camminata costituisce un alleato potente per il benessere mentale. Diminuisce lo stress, l’ansia e la depressione, favorendo un equilibrio emotivo.
  4. Aumento dei Livelli di Energia: L’attività di camminata è in grado di conferire una spinta energetica naturale. Stimolando il flusso sanguigno e l’ossigenazione del cervello, contribuisce a un miglioramento delle funzioni cognitive e dell’attenzione.
  5. Potenziamento dell’Umore con la Natura: La camminata all’aperto, soprattutto in ambienti naturali, si associa a un aumento del tono dell’umore e dell’autostima. L’esposizione alla natura durante la camminata offre un’esperienza multisensoriale che favorisce sensazioni positive.
  6. Miglioramento della Qualità del Sonno: La pratica regolare della camminata ha dimostrato di influire positivamente sulla qualità del sonno. Contribuendo a rilassare mente e corpo, può facilitare il sonno profondo e riposante.

In conclusione, la camminata emerge come un’attività versatile, capace di produrre benefici concreti sia fisici che mentali. Incorporare questa pratica nella routine quotidiana può rappresentare un investimento prezioso per promuovere una vita sana e equilibrata.

Camminata o corsa: quali sono le differenze?

La camminata e la corsa rappresentano entrambe valide opzioni per migliorare la forma fisica e consumare calorie, ma le differenze tra le due modalità sono fondamentali e meritano un’analisi più approfondita.

La corsa, essendo un esercizio ad alto impatto, può generare uno stress maggiore sulle articolazioni, aumentando il rischio di lesioni, soprattutto a carico dei muscoli delle gambe e dei piedi. Va notato che, nonostante ciò, la corsa ad alta intensità permette di continuare a bruciare calorie anche dopo la fine dell’allenamento, e in generale, consente di consumare circa il doppio delle calorie rispetto alla camminata.

Al contrario, la camminata si caratterizza per essere un esercizio a basso impatto, ideale per chi è alle prime esperienze o desidera evitare uno stress eccessivo su articolazioni e muscoli.

La scelta tra camminata e corsa dovrebbe anche tenere conto del piacere personale e del comfort fisico. Ascoltare i segnali del corpo è cruciale, ma altrettanto importante è optare per l’attività che suscita gioia e passione. L’esercizio più efficace è quello che viene praticato con piacere, rispecchia le preferenze individuali e non genera stress inutile.

Pancia Piatta: Corsa o Camminata?

L’adozione di un approccio integrato, che unisca un’alimentazione adeguata con una combinazione di esercizio aerobico e anaerobico, si presenta come la strategia più completa e efficace per raggiungere risultati duraturi nella ricerca di una pancia piatta e un fisico tonico. Un piano alimentare bilanciato non solo fornisce i nutrienti essenziali al corpo, ma contribuisce anche a gestire l’apporto calorico in modo accurato, fondamentale per creare un deficit calorico. La presenza di un deficit calorico, ottenuto tramite una combinazione di alimentazione sana e esercizio fisico, è ciò che stimola la perdita di peso.

L’esercizio aerobico, come la corsa o la camminata, offre una serie di benefici metabolici e cardiorespiratori. Stimolando il cuore e i polmoni, migliora la capacità cardiorespiratoria, aumenta l’efficienza del cuore nel pompare il sangue e migliora la capacità dei polmoni di fornire ossigeno ai tessuti. Inoltre, l’esercizio aerobico brucia calorie durante l’attività, ma anche dopo, contribuendo così a mantenere il bilancio calorico negativo necessario per la perdita di peso.

Dall’altra parte, l’esercizio anaerobico, come l’allenamento con i pesi, ha il vantaggio di stimolare lo sviluppo muscolare. L’aumento della massa muscolare non solo contribuisce a tonificare il corpo, ma ha anche un impatto positivo sul metabolismo. Infatti, più muscoli significano un metabolismo basale più elevato, il che facilita il mantenimento del peso raggiunto e la continuazione del processo di dimagrimento.

In sintesi, un approccio olistico che integra una dieta equilibrata con una varietà di esercizi, compresi sia quelli aerobici che anaerobici, crea un ambiente sinergico per il raggiungimento degli obiettivi di salute e forma fisica. Tale approccio non solo favorisce la perdita di peso, ma promuove anche la salute generale, migliorando la resistenza, la forza muscolare e il benessere psicofisico.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
1x FIOCCHI CARAMELLO IN REGALO
Arriva a 54.99€ di prodotti aggiunti in carrello