Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

quante ore dormire

Quante Ore Bisognerebbe Dormire?

Sonno
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 19-03-2024

La quantità di ore di sonno necessarie per un buon riposo è una domanda che suscita sempre un grande interesse, poiché il sonno è un elemento fondamentale per la salute e il benessere. Negli ultimi anni, la ricerca scientifica ha approfondito sempre di più l’importanza della qualità e della quantità del sonno per il funzionamento ottimale del corpo e della mente. Tuttavia, non esiste una risposta universale che si adatti a tutti, poiché le esigenze di sonno variano da individuo a individuo in base a diversi fattori come l’età, lo stile di vita e lo stato di salute. In questo articolo esploreremo quante ore bisognerebbe dormire, gli effetti della mancanza di sonno sulla salute e forniremo consigli pratici su come ottenere un sonno di qualità.

Sonno di Qualità: Perché è importante?

Il sonno di qualità è fondamentale per il benessere generale e il corretto funzionamento del corpo e della mente. Innanzitutto, durante il sonno il nostro corpo ha l’opportunità di recuperare e riparare i tessuti danneggiati. Questo processo di riparazione è cruciale per la salute muscolare, per il sistema immunitario e per la riparazione di lesioni cellulari. Inoltre, il sonno svolge un ruolo essenziale nel consolidamento della memoria e nell’apprendimento. Durante le fasi REM (Rapid Eye Movement) del sonno, il cervello elabora e archivia informazioni importanti ricevute durante la giornata, facilitando il processo di apprendimento e migliorando la capacità di problem solving. Inoltre, il sonno influisce direttamente sulle funzioni cognitive, tra cui l’attenzione, la concentrazione e la capacità decisionale. Un sonno di qualità è cruciale anche per il mantenimento di un equilibrio emotivo stabile, poiché una mancanza di sonno può portare ad un aumento dello stress, dell’ansia e della irritabilità.

Se non si assicura al corpo le ore necessarie di riposo, si possono verificare una serie di effetti negativi sulla salute. In primo luogo, la mancanza di sonno può compromettere il sistema immunitario, rendendo l’organismo più suscettibile alle infezioni e alle malattie. Inoltre, la privazione del sonno può aumentare il rischio di sviluppare condizioni mediche croniche, come l’obesità, il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache. Dal punto di vista cognitivo, la mancanza di sonno può portare a problemi di memoria, difficoltà di concentrazione e rallentamento dei tempi di reazione, compromettendo le prestazioni lavorative e accademiche. Infine, la privazione del sonno può influenzare negativamente l’umore, aumentando il rischio di depressione e disturbi d’ansia.

Quante Ore Bisogna Dormire?

Determinare il numero ottimale di ore in cui dormire è un processo intricato influenzato da molteplici variabili individuali. Tuttavia, secondo le linee guida degli esperti, gli adulti dovrebbero mirare a dormire tra le 7 e le 9 ore per notte al fine di promuovere una salute generale ottimale.

Questo intervallo è associato a numerosi vantaggi per la salute, tra cui una migliore funzione cognitiva, concentrazione e memoria, nonché una riduzione del rischio di sviluppare condizioni mediche croniche come il diabete e le malattie cardiovascolari. È importante sottolineare che sia la privazione del sonno che l’eccesso di sonno possono avere conseguenze negative sulla salute. Dormire troppo infatti, può portare ad una maggiore sonnolenza diurna e ad una diminuzione della produttività. Pertanto, trovare un equilibrio ottimale nella quantità di sonno è essenziale per sostenere la salute e il benessere a lungo termine.

Quante Ore Dormire in Base all’Età

Quando si tratta di sonno, le esigenze variano significativamente in base all’età, poiché il riposo è fondamentale per il benessere fisico e mentale in ogni fase della vita. Ecco come cambiano le ore di sonno necessarie a seconda dell’età:

  • Neonati e Bambini in Età Prescolare: Durante i primi anni di vita, i neonati e i bambini in età prescolare richiedono il maggior numero di ore di sonno per sostenere la crescita e lo sviluppo. I neonati possono aver bisogno di 12-15 ore di sonno al giorno, mentre i bambini in età prescolare possono beneficiare di circa 10-14 ore di sonno.
  • Infanzia e Adolescenza: Le esigenze di sonno tendono a diminuire leggermente durante l’infanzia e l’adolescenza, ma rimangono significativamente più elevate rispetto agli adulti. Gli adolescenti, in particolare, possono trarre vantaggio da 8-10 ore di sonno per notte per sostenere il loro sviluppo fisico e cognitivo in rapida crescita.
  • Adulti: Gli adulti generalmente necessitano di 7-9 ore di sonno per notte per mantenere una buona salute generale e prestazioni ottimali.
  • Anziani: Con l’avanzare dell’età, le esigenze di sonno possono diminuire leggermente, ma rimane importante prioritarizzare un riposo di qualità per sostenere la salute fisica e mentale. Anche se le ore di sonno possono essere meno rispetto alle fasi precedenti della vita, circa 7-8 ore, è comunque essenziale assicurare un riposo adeguato per garantire il benessere complessivo.

Disturbi del Sonno: Quali Sono le Cause?

I disturbi del sonno possono derivare da una vasta gamma di cause, che vanno dalle condizioni mediche alle abitudini di vita quotidiana. Tra le cause mediche vi sono patologie come l’apnea ostruttiva del sonno, l’insonnia, il disturbo delle gambe senza riposo e la narcolessia, che possono ostacolare il sonno e influenzare negativamente la qualità della vita.

Oltre a queste condizioni mediche, ci sono numerosi fattori legati allo stile di vita che possono contribuire ai disturbi del sonno. Ad esempio, l’uso eccessivo di dispositivi elettronici prima di coricarsi può interferire con la produzione di melatonina, l’ormone che regola il ciclo sonno-veglia, e disturbare quindi il sonno. Allo stesso modo, una dieta poco salutare o l’assunzione di bevande contenenti caffeina o alcol possono influenzare negativamente il sonno. Lo stress e l’ansia sono anche comuni cause di disturbi del sonno, poiché possono portare a difficoltà nell’addormentarsi o al risveglio durante la notte. L’ambiente del sonno, come la temperatura della stanza o il livello di rumore, può anche avere un impatto significativo sulla qualità del sonno. Infine, i cambiamenti nei ritmi circadiani, come il jet lag o i turni lavorativi notturni, possono disturbare il normale ciclo sonno-veglia.

Disturbi del Sonno: Come Affrontarli?

Affrontare i disturbi del sonno richiede un approccio multifattoriale che coinvolga cambiamenti nello stile di vita, tecniche di gestione dello stress e, in alcuni casi, l’assistenza medica professionale.

Per coloro che lottano con disturbi del sonno legati allo stile di vita, apportare modifiche agli schemi di sonno e alle abitudini quotidiane può rivelarsi estremamente benefico. Limitare l’uso di dispositivi elettronici prima di coricarsi è essenziale, poiché la luce blu emessa da schermi come smartphone e computer può interferire con la produzione di melatonina, l’ormone che regola il sonno. Creare un ambiente di sonno confortevole e tranquillo può favorire il relax prima di dormire, mentre adottare una routine regolare prima di coricarsi, come leggere un libro o fare un bagno caldo, può preparare il corpo e la mente per il riposo notturno.

La dieta svolge un ruolo significativo nella qualità del sonno. Evitare cibi e bevande stimolanti come caffeina e alcol nelle ore precedenti al riposo può aiutare a ridurre l’irritabilità e favorire un sonno più profondo e ristoratore. Inoltre, consumare pasti leggeri e evitare cibi piccanti o pesanti prima di andare a letto può contribuire a ridurre il rischio di disturbi digestivi che possono disturbare il sonno.

La gestione dello stress è un elemento fondamentale per affrontare i disturbi del sonno. La pratica di tecniche di rilassamento come la meditazione, la respirazione profonda o lo yoga può aiutare a ridurre l’ansia e la tensione muscolare, facilitando il rilassamento e il sonno. Anche tenere un diario del sonno per monitorare i pattern di sonno e identificare eventuali trigger può essere utile nel trovare strategie personalizzate per migliorare il riposo notturno.

Se i disturbi del sonno persistono nonostante questi cambiamenti nello stile di vita, è consigliabile consultare un medico o uno specialista del sonno.

Integrazione per un Sonno di Qualità

Melatotac

Melatotac di Nutracle è un integratore alimentare a base di Melatonina utile per contribuire alla riduzione del tempo richiesto per il sonno.

Le micro compresse di Melatotac di Nutracle sono un prodotto studiato per contribuire alla riduzione del tempo richiesto per prendere sonno. La Melatonina contenuta all’interno della formulazione aiuta ad addormentarsi e ad eliminare il senso di stanchezza durante la notte. Questa componente è particolarmente indicata nei periodi di sfasamento orario e di jet-lag.

Viking’s Recovery Night

Viking’s Recovery Night della linea T-Rex Integratori è un integratore alimentare a base di L-Glutammina, L-Arginina, Acido D-Aspartico, OKG e Fosfatidilserina con Melatonina, Biancospino, Valeriana e Passiflora, ideato per favorire il recupero muscolare notturno.

Grazie al complex di aminoacidi, vitamine ed erbe, nella sua formulazione esclusiva, il Viking’s Recovery è l’integratore pre night ideato per tutti gli atleti che abbiano la necessità di recuperare il proprio tono muscolare durante il sonno.

Il Viking’s Recovery Night deve essere assunto prima del sonno, per sfruttare al meglio la finestra anabolica notturna.

Addizionato di Vitamina B6, riduce la sensazione di stanchezza ed affaticamento. Il complex di erbe a base di Valeriana, Biancospino, Passiflora è ideato nel suo bilanciamento per favorire il rilassamento muscolare notturno. La Melatonina agisce da facilitatore del sonno, aiutando la tua regolare gestione del riposo.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello