Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
1x FIOCCHI CARAMELLO IN REGALO
Arriva a 54.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

resveratrolo

Resveratrolo: A cosa serve?

Scienza
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Redazione
Pubblicato il: 23-01-2024

Il resveratrolo, un composto naturale presente in diverse piante, ha suscitato un crescente interesse nella comunità scientifica e tra gli appassionati di salute. In questo articolo esploreremo le molteplici proprietà benefiche del resveratrolo, dal suo ruolo come antiossidante alle possibili implicazioni nella promozione della salute cardiaca e nella prevenzione di alcune malattie croniche. Analizzeremo approfonditamente le evidenze scientifiche attuali, esplorando le applicazioni potenziali di questo polifenolo nella promozione del benessere generale e nella gestione di alcune condizioni mediche.

Resveratrolo: Cos’è?

Il resveratrolo (fenolo non flavonoide) è una delle molteplici molecole prodotte dalle piante (come le more, il cacao e la vite) come meccanismo di difesa durante situazioni di stress, quali lesioni, infezioni da funghi o batteri ed esposizione a raggi ultravioletti. Questo composto, solubile nei grassi, si presenta in diverse conformazioni, trans e cis, spesso legate a molecole di glucosio per formare glucosidi.

La sua scoperta nel vino rosso nei primi anni ’90 ha suscitato un notevole interesse e è stata utilizzata per spiegare il cosiddetto “paradosso francese”. Quest’ultimo si riferisce al fatto che gli abitanti del sud della Francia, pur consumando una dieta ricca di grassi saturi, presentano un’incidenza ridotta di malattie cardiovascolari. Il consumo regolare di vino rosso, ricco di resveratrolo e altri flavonoidi, è stato proposto come uno dei possibili fattori protettivi, dando il via a numerosi studi sull’importante ruolo che questo composto potrebbe svolgere nella prevenzione e nel trattamento di diverse patologie.

resveratrolo

A cosa serve il resveratrolo? Benefici e Proprietà

Il resveratrolo, incluso nella categoria degli “Altri nutrienti e altre sostanze ad effetto nutritivo o fisiologico” secondo il Ministero della Salute, è oggetto di crescente interesse scientifico per i molteplici benefici che sembra possedere. Sebbene dal punto di vista scientifico, le attività biologiche del resveratrolo siano ancora da convalidare, questo composto è noto per i seguenti benefici:

  1. Proprietà Antiossidanti: Il resveratrolo è noto per le sue proprietà antiossidanti, che possono contribuire a proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi, aiutando così a prevenire lo stress ossidativo.
  2. Salute Cardiovascolare: Studi preliminari suggeriscono che il resveratrolo potrebbe avere effetti positivi sulla salute del cuore, contribuendo alla riduzione del rischio di malattie cardiovascolari. Questo può avvenire attraverso diversi meccanismi, tra cui la riduzione dell’infiammazione e il miglioramento della funzione delle arterie.
  3. Attività di Protezione: È considerato protettivo per i vasi sanguigni e coinvolto nella stimolazione di processi cruciali per la regolazione del ciclo cellulare e la riparazione del DNA.
  4. Gestione del Glucosio: Alcune ricerche indicano che il resveratrolo potrebbe influenzare positivamente la sensibilità all’insulina e la gestione del glucosio nel corpo, offrendo potenziali benefici per coloro che sono a rischio di diabete di tipo 2.
  5. Effetti Anti-Invecchiamento: Alcuni studi suggeriscono che il resveratrolo potrebbe aiutare a combattere l’invecchiamento della pelle, influenzando i processi cellulari coinvolti nell’invecchiamento e contribuendo alla longevità.
  6. Potenziali Proprietà Antitumorali: Alcuni ricercatori stanno esplorando il ruolo del resveratrolo nelle proprietà antitumorali, ma è importante notare che la ricerca in questo campo è ancora in fase preliminare.

Va sottolineato che la ricerca sul resveratrolo è ancora in corso, e mentre ci sono risultati promettenti, sono necessarie ulteriori indagini per confermare e comprendere appieno gli effetti del resveratrolo sulla salute umana.

Resveratrolo: Dove si trova?

Il resveratrolo è presente in diverse piante, e alcuni alimenti sono particolarmente ricchi di questa sostanza. Alcune delle principali fonti alimentari di resveratrolo includono:

  1. Uva Rossa e Prodotti Derivati: La buccia dell’uva rossa è una ricca fonte di resveratrolo. Di conseguenza, il vino rosso, ottenuto dalla fermentazione dell’uva, può contenere quantità significative di questo composto.
  2. Arachidi e Noci: Le arachidi e alcune varietà di noci, come le noci comuni e le noci pecan, contengono resveratrolo.
  3. Mirtilli, Lamponi e Fragole: Alcuni frutti rossi, in particolare mirtilli, lamponi e fragole, sono fonti di resveratrolo.
  4. Cacao e Cioccolato Fondente: Il cacao e il cioccolato fondente contengono anche piccole quantità di resveratrolo.
  5. Cassia, Fallopia japonica (Giapponese Knotweed) e Altre Piante: Alcune piante come la Cassia, la Fallopia japonica (pianta anche nota come Giapponese Knotweed) e altre contengono resveratrolo.

È importante notare che le quantità di resveratrolo possono variare notevolmente tra gli alimenti e che la sua biodisponibilità può essere influenzata dalla preparazione degli alimenti e dalla digestione. Mentre questi alimenti possono contribuire all’assunzione di resveratrolo, alcune persone scelgono anche di utilizzare integratori di resveratrolo per raggiungere dosaggi specifici, sebbene la sicurezza e l’efficacia di tali integratori siano ancora oggetto di studio e dibattito scientifico.

resveratrolo

Controindicazioni del Resveratrolo

L’assunzione di resveratrolo è stata oggetto di interesse crescente, tuttavia, va notato che attualmente ci sono ancora pochi studi approfonditi che esplorano completamente gli effetti collaterali a lungo termine. Finora, le ricerche condotte non hanno evidenziato alcun effetto collaterale grave, anche in caso di assunzione di dosi significative. Tuttavia, è importante considerare alcune precauzioni e possibili controindicazioni.

In particolare, è emerso che il resveratrolo può interagire con alcuni farmaci, come quelli fluidificanti del sangue come il warfarin e farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) come l’aspirina e l’ibuprofene. Questa interazione potrebbe aumentare il rischio di sanguinamento. Pertanto, chiunque stia assumendo regolarmente tali farmaci dovrebbe consultare un professionista della salute prima di integrare la propria dieta con resveratrolo.

È fondamentale sottolineare che gli studi in cui sono state utilizzate dosi significative di resveratrolo sono spesso superiori a quelle contenute nei comuni integratori disponibili sul mercato. È quindi consigliabile prestare attenzione alle dosi e, in caso di assunzione di supplementi, consultare un medico per garantire un utilizzo sicuro e adeguato del resveratrolo.

Integratore di Resveratrolo

Oggi, gli integratori di resveratrolo sono ampiamente utilizzati oggi, tuttavia, la solidità delle prove sulla sua efficacia è motivo di cautela. La maggior parte degli esperimenti si svolge in vitro, ovvero in provetta, in quanto si è verificato un notevole ostacolo: il resveratrolo ha una biodisponibilità molto limitata. Dopo l’assunzione orale, la quantità effettivamente circolante nel sangue è minima e persiste per un breve periodo. Sorprendentemente, in meno di 20 minuti, la concentrazione circolante si dimezza, fino a scomparire, complicando ulteriormente il processo.

Un altro motivo per cui la concentrazione circolante è limitata è il metabolismo precoce e la trasformazione da parte dei batteri intestinali. In generale, ciò implica che i benefici positivi osservati negli esperimenti in provetta potrebbero richiedere concentrazioni e tempi di esposizione molto superiori rispetto a quanto effettivamente raggiungibile nel corpo umano.

Se il termine “trans-resveratrolo” dovesse emergere durante la ricerca di integratori, non c’è da preoccuparsi: la molecola di resveratrolo esiste in due conformazioni naturali: trans- e cis-. La forma trans- è generalmente considerata più attiva della cis-, ed è per questo che viene preferita nei prodotti destinati all’assunzione.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
1x FIOCCHI CARAMELLO IN REGALO
Arriva a 54.99€ di prodotti aggiunti in carrello