Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

rogna nel cane

Rogna nel Cane: Sintomi, Cause e Trattamento

Animali domestici
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 03-05-2024

La rogna nel cane è una patologia cutanea potenzialmente debilitante che può colpire cani di tutte le razze e dimensioni. Questo disturbo, causato da acari parassiti, può manifestarsi con sintomi che vanno dal prurito intenso, alla perdita del pelo, fino a gravi lesioni cutanee. Comprendere le cause sottostanti e riconoscere tempestivamente i sintomi, è fondamentale per garantire il benessere e la salute del proprio animale domestico. In questo articolo, esploreremo i sintomi tipici della rogna nel cane, le cause che possono favorire il suo sviluppo e le opzioni di trattamento più efficaci per alleviare il disagio del vostro fedele amico a quattro zampe.

Cos’è la Rogna?

La rogna è una malattia parassitaria causata da famiglie di acari che agiscono come ectoparassiti, organismi che vivono sulla superficie esterna del corpo dell’ospite o nelle zone più facilmente accessibili. Esistono diverse specie di acari responsabili della rogna nei cani, tra cui Sarcoptes scabiei, Demodex canis e Otodectes cynotis. Questi parassiti si insediano sulla pelle del cane, creando infestazioni che possono variare in gravità da lievi irritazioni a problemi cutanei più gravi.

La trasmissione della rogna avviene attraverso il contatto diretto o indiretto con animali infetti o con ambienti contaminati. La predisposizione genetica, lo stress, un sistema immunitario compromesso e altre condizioni ambientali ne possono favorire lo sviluppo. È importante sottolineare che la rogna non è un problema di igiene; può colpire cani di qualsiasi razza, età o condizione fisica.

Tipologie di Rogna nel Cane

Esistono diverse tipologie di rogna che possono colpire i cani, ognuna caratterizzata da specifiche caratteristiche cliniche e agenti patogeni.

Rogna Sarcoptica

Comunemente nota come scabbia, è una delle forme più diffuse e contagiose di rogna nei cani. Causata dall’ acaro Sarcoptes scabiei, il quale penetra nella pelle del cane, provocando un prurito intenso e persistente. Questo prurito può portare l’animale a graffiarsi, causando lesioni cutanee e ulteriore disagio al cane. La trasmissione avviene principalmente attraverso il contatto diretto con un animale infetto o tramite oggetti contaminati. La rogna sarcoptica può diffondersi rapidamente tra gli animali e, in rari casi, può essere trasmessa anche all’ uomo, provocando prurito e irritazioni cutanee.

Rogna Demodettica (Demodicosi o Rogna Rossa)

La rogna demodettica è causata dall’acaro Demodex. Questa tipologia di rogna si manifesta quando c’è un’eccessiva proliferazione di tali acari, che normalmente risiedono in piccole quantità nella pelle dei cani ed in equilibrio con il sistema immunitario. La demodicosi è meno contagiosa rispetto alla rogna sarcoptica ed è spesso associata a un sistema immunitario compromesso. I sintomi includono perdita di pelo, lesioni cutanee e, in casi gravi, possibili infezioni secondarie.

Rogna Psoroptica

Conosciuta anche come rogna umida, tende a localizzarsi soprattutto nelle zone del corpo dove il pelo è particolarmente folto. È causata dall’acaro del genere Psoroptes, il quale si insedia nelle regioni più pelose dell’animale e si nutre della linfa. Questo parassita provoca prurito intenso e le lesioni che si formano creano spesso croste diffuse sulla cute.

Rogna Otodettica

La rogna otodettica, o rogna auricolare, è localizzata principalmente nelle orecchie del cane. Causata dall’acaro Otodectes cynotis, si manifesta con prurito intenso, infiammazione e accumulo di cerume scuro e maleodorante. Se trascurata, può portare a infezioni dell’orecchio più gravi e dolorose.

Ogni tipologia di rogna richiede un trattamento specifico, pertanto è essenziale consultare un veterinario per una diagnosi accurata ed un piano terapeutico appropriato.

Rogna Cani: Sintomi

Riconoscere i sintomi della rogna nei cani è fondamentale per intervenire tempestivamente e garantire il trattamento adeguato. Come anticipato, ogni tipologia di rogna può manifestarsi con sintomi specifici, che è importante osservare attentamente.

  • Rogna Sarcoptica: Prurito intenso e persistente, arrossamento della pelle, lesioni cutanee, croste e perdita di pelo, possibili infezioni secondarie.
  • Rogna Demodettica: Perdita di pelo, specialmente intorno agli occhi, al muso e alle zampe, lesioni cutanee, pustole e croste, possibili infezioni secondarie.
  • Rogna Psoroptica: Prurito intenso e persistente, soprattutto nelle zone con pelo folto, croste sulla pelle, infiammazione dell’area interessata, evidente anche attraverso arrossamenti.
  • Rogna Otodettica: Prurito persistente e intenso all’interno delle orecchie, accumulo di cerume scuro e maleodorante, infiammazione dell’orecchio esterno e possibili segni di dolore.

Oltre a questi sintomi specifici, è importante notare eventuali cambiamenti nel comportamento del cane, come l’irritabilità, la perdita di appetito e peso, ingrossamento dei linfonodi e febbre. Se sospetti che il tuo cane possa essere affetto da rogna, consulta immediatamente un veterinario per una diagnosi accurata e un piano di trattamento adeguato.

Diagnosi della Rogna del Cane

Al manifestarsi dei primi sintomi della rogna canina, è fondamentale rivolgersi immediatamente a uno specialista, il quale condurrà un esame clinico dettagliato per valutare lo stato della cute del cane. Durante l’esame, il veterinario esaminerà attentamente la cute del cane alla ricerca di lesioni cutanee, arrossamenti, croste o perdita di pelo. Per una diagnosi definitiva può essere necessario il raschiato cutaneo, nel quale una piccola quantità di tessuto cutaneo viene raschiata e analizzata al microscopio per individuare la presenza di acari o altri segni di infestazione.

Rogna Cane: Cura e Trattamento

Il trattamento della rogna dipende dalla tipologia diagnosticata e dalla gravità dell’infestazione. Una volta confermata la diagnosi, il veterinario prescriverà un piano terapeutico mirato per eliminare gli acari e alleviare i sintomi del cane. Gli approcci più comuni al trattamento della rogna sono i seguenti:

  1. Terapia topica: Per la maggior parte dei casi di rogna, è possibile utilizzare una varietà di terapie locali, come shampoo medicati, lozioni o spray, per applicare direttamente sulla pelle del cane. Questi trattamenti aiutano ad uccidere gli acari e a ridurre l’infiammazione e il prurito cutaneo.
  2. Terapia sistemica: Nei casi più gravi o diffusi di rogna, il veterinario potrebbe prescrivere farmaci antiparassitari orali o iniettabili. Questi farmaci agiscono dall’interno del corpo del cane per combattere gli acari e ridurre l’infestazione.
  3. Trattamento delle infezioni secondarie: Se l’infestazione da rogna ha causato infezioni cutanee secondarie, il veterinario potrebbe prescrivere antibiotici o altri farmaci per trattare queste infezioni e prevenire complicazioni aggiuntive.
  4. Terapia sintomatica: Per alleviare il prurito e l’irritazione cutanea, il veterinario può consigliare l’uso di antistaminici o corticosteroidi. Questi farmaci aiutano a ridurre il disagio del cane durante il trattamento.
  5. Gestione dell’ambiente: Durante il trattamento della rogna, è importante anche prendere misure per eliminare gli acari dall’ambiente circostante del cane. Lavare regolarmente la sua cuccia, i suoi giocattoli e altri oggetti con cui viene a contatto può contribuire a ridurre il rischio di reinfezione.

È fondamentale seguire attentamente le istruzioni del veterinario e completare l’intero corso di trattamento, anche se i sintomi della rogna sembrano migliorare prima. Anche dopo la scomparsa dei sintomi, è consigliabile effettuare controlli regolari dal veterinario per monitorare il cane e prevenire recidive. Con una gestione e un trattamento adeguati, la maggior parte dei cani si riprende completamente dalla rogna e torna a godere di una buona salute cutanea.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello