Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
PROMO 1x CHOCO NUTS IN REGALO
Arriva a 19.90€ di prodotti aggiunti in carrello
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione sempre Gratuita

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione sempre Gratuita

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

vermi gatto

S.O.S. Vermi nel gatto

Animali domestici
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 23-11-2023

Nel mondo dei felini domestici, la salute del tuo gatto è una priorità assoluta, e i parassiti intestinali come i vermi possono rappresentare una condizione davvero fastidiosa. In questo articolo, esploreremo il problema dei vermi nei gatti, fornendo informazioni fondamentali su come riconoscerli, prevenirli e trattarli. Scopriremo le diverse specie di vermi che possono infestare il tuo gatto, i segni e i sintomi da tenere d’occhio, nonché le strategie di prevenzione per mantenerli felici, sani e vermi-free!

Tipologie di vermi del gatto

Esistono varie tipologie di vermi, solitamente i più diffusi sono quelli che colpiscono l’intestino del micio, ma ne esistono anche alcune tipologie che attaccano altri organi del gatto. Di seguito un elenco delle diverse tipologie di vermi che possono infestare il gatto:

Ascaridi

Tra i più comuni troviamo il Toxocara Cati. Gli ascaridi sono vermi rotondi e lunghi che possono infestare l’ intestino tenue dei gatti. Possono essere trasmessi attraverso le feci contaminate da uova di ascaridi o tramite il latte materno di una gatta già infestata; possono causare problemi digestivi, ritardi nella crescita e, in casi gravi, occlusioni intestinali. Possono essere individuati nelle feci.

Anchilostomi

Gli anchilostomi sono vermi piatti che si ancorano all’ intestino del gatto per nutrirsi del sangue. La trasmissione avviene attraverso l’ingestione di larve o il contatto con terreni contaminati. Possono causare anemia, diarrea e problemi di salute generale nei gatti. Come gli ascaridi, possono essere individuati tramite le feci.

Cestodi

Anche noti come tenie, si insediano nell’intestino tenue dei gatti e presentano una struttura unica composta da numerosi segmenti che ricorda una catena. A differenza degli anchilostomi e degli ascaridi, i cestodi non compaiono nelle feci del gatto ma sono vermi che fuoriescono dall’ano. Nel gatto provocano irritazione anale, perdita di peso e debolezza.

Parassiti non intestinali

Alcuni vermi tondi, come la filaria, possono infestare parti del corpo diversi dall’intestino, come il cuore o i polmoni. La trasmissione avviene solitamente tramite la puntura di una zanzara. Questi vermi possono causare gravi problemi cardiaci e respiratori nei gatti.

Riconoscere la tipologia di vermi che affligge il tuo gatto è fondamentale per un trattamento efficace. Se sospetti che il tuo micio abbia contratto i vermi, consulta il tuo veterinario per una diagnosi precisa e per definire il piano di trattamento più adatto per il tuo felino.

Come contrae i vermi il gatto?

Il tuo gatto, soprattutto se libero di girovagare fuori casa, è esposto continuamente a vari rischi di contrarre vermi e parassiti, e comprendere le diverse fonti di infezione è fondamentale per proteggere la sua salute. Ecco alcune delle principali vie attraverso le quali i mici possono contrarre vermi:

  1. Larve o uova nel terreno: Il contatto con terreni contaminati da larve o uova di parassiti intestinali può essere una delle fonti più comuni di infezione. Gatti che esplorano il mondo esterno sono particolarmente a rischio.
  2. Carne cruda infetta: L’ingestione di carne cruda infetta, come quella di uccelli o roditori, può veicolare parassiti che si annidano nei tessuti dell’animale e che possono poi infettare il gatto.
  3. Ospiti intermedi infetti come pulci: Le pulci possono agire da vettori per i vermi, poiché spesso ingeriscono le uova dei parassiti e le trasmettono al gatto attraverso il loro morso.
  4. Latte materno: I gattini possono contrarre vermi attraverso il latte materno se la madre è infetta. È importante garantire che la madre sia sana e che i gattini vengano sottoposti a programmi di sverminazione.
  5. Lumache o rane infette: Se il tuo gatto ha l’abitudine di cacciare lumache o rane, potrebbe essere esposto ai vermi che questi animali possono ospitare.

Per mantenere il tuo gatto al sicuro da queste fonti di infezione, è essenziale adottare pratiche di prevenzione, come la sverminazione regolare e il controllo delle pulci. Consulta il tuo veterinario per un piano di prevenzione personalizzato per il tuo amato felino.

I sintomi dei vermi intestinali

I sintomi dei vermi intestinali nei gatti possono variare ampiamente, e in alcuni casi, il gatto potrebbe essere addirittura asintomatico. Ecco una lista di possibili sintomi da tenere d’occhio:

  • Diarrea
  • Vomito
  • Perdita di peso
  • Dolore addominale
  • Mantello opaco
  • Aumento o mancanza di appetito
  • Passaggio dei vermi nelle feci o dall’ano

I vermi intestinali sono parassiti insidiosi, soprattutto perché, in alcuni casi, possono essere completamente asintomatici. I primi segnali di un’infestazione diventano evidenti quando il numero di vermi nell’intestino raggiunge livelli significativi, manifestandosi gradualmente con l’incremento di questi ospiti indesiderati.

Capire se il tuo gatto ha i vermi può essere una sfida, ma la diagnosi certa avviene attraverso un esame delle feci, preferibilmente su un campione raccolto per tre giorni consecutivi. Questo esame permette al veterinario di identificare la tipologia specifica di parassita presente e prescrivere un trattamento mirato per debellarlo.

vermi gatto

I vermi del gatto sono contagiosi per i proprietari?

Se ti chiedi se i vermi del gatto possano essere contagiosi anche per l’uomo, la risposta è sì, anche se fortunatamente, la trasmissione diretta di vermi dai gatti agli esseri umani è rara. Tuttavia, è essenziale prendere precauzioni, specialmente se ci sono bambini o individui con il sistema immunitario compromesso in casa. Alcuni vermi, come i cestodi, possono teoricamente infettare gli esseri umani, ma il rischio è generalmente basso. La buona notizia è che una corretta igiene, come il lavaggio delle mani dopo il contatto con il tuo gatto o la gestione sicura delle feci, riduce ulteriormente il rischio.

Cure e rimedi contro l’ infestazione dei vermi

Quando il tuo gatto è infestato dai vermi, è fondamentale intraprendere tempestivamente misure per sbarazzarsi dei parassiti. Ecco una serie di cure e trattamenti, generalmente consigliata dai veterinari:

  • Farmaci antiparassitari: Il trattamento principale per i vermi intestinali nei gatti coinvolge l’uso di farmaci antiparassitari. Spesso vengono prescritti preparati definiti “ad ampio spettro”, in grado di eliminare diverse tipologie di vermi in un solo trattamento. La modalità di somministrazione varia per venire incontro alle esigenze dei proprietari e dei loro mici. Puoi trovare farmaci in forma di pastiglie o paste vermifughe, perfette per i gatti più collaborativi. Tuttavia, per i gatti più schizzinosi e difficili da trattare, sono disponibili preparati spot-on da applicare sulla cute della zona del collo, che eliminano vermi, uova e larve in modo altamente efficace.
  • Deworming regolare: Il deworming, o sverminazione, è una pratica comune per prevenire e trattare le infestazioni da vermi nei gatti. Il veterinario può consigliare programmi regolari di sverminazione per mantenere il tuo gatto sano.
  • Alimentazione: In alcuni casi, modificare la dieta del tuo gatto può contribuire a controllare l’infestazione da vermi. Alcuni alimenti specifici possono aiutare ad espellere i parassiti intestinali.
  • Cura dei sintomi: In casi in cui il gatto manifesta sintomi gravi, come diarrea o vomito, potrebbe essere necessario somministrare cure specifiche.
  • Monitoraggio costante: Dopo il trattamento, è importante monitorare attentamente il micio e programmare visite di follow-up con il veterinario per assicurarsi che l’infestazione sia stata debellata definitivamente.

Ricorda che l’autodiagnosi e l’autotrattamento possono comportare rischi per la salute del tuo gatto. Consulta sempre il tuo veterinario per una diagnosi precisa e per ricevere le indicazioni corrette sul trattamento da seguire in base alle specifiche esigenze del tuo amico felino.

5 consigli per prevenzione dei parassiti

La prevenzione è fondamentale per garantire la salute dei nostri amati animali domestici. Ecco alcuni consigli essenziali per prevenire le infestazioni da parassiti nei tuoi pelosi amici:

1. Controlli periodici dal Veterinario: Programma visite regolari dal veterinario per il tuo animale. Questi controlli possono aiutare ad individuare precocemente eventuali segni di infestazione da parassiti o altre condizioni di salute.

2. Sverminare con frequenza: La sverminazione regolare è un passo cruciale nella prevenzione dei parassiti. Consulta il tuo veterinario per determinare il programma di deworming più adatto alle esigenze specifiche del tuo animale, soprattutto se hai più animali domestici.

3. Evitare cibi crudi o poco cotti: Alcuni parassiti possono essere trasmessi attraverso il consumo di cibi crudi o poco cotti. Assicurati di nutrire il tuo animale domestico con cibi sicuri e cucinati adeguatamente.

4. Mantenere l’igiene: Mantenere pulita l’area in cui vive il tuo animale domestico è importante per prevenire parassiti come le pulci. Lavare regolarmente la sua cuccia e pulire il suo ambiente può ridurre il rischio di infestazioni.

5. Protezione contro le pulci e le zecche: Usa prodotti antiparassitari raccomandati dal tuo veterinario per proteggere il tuo animale domestico dalle pulci e dalle zecche.

Seguendo questi consigli e mantenendo una stretta collaborazione con il tuo veterinario, puoi contribuire a mantenere i tuoi animali domestici felici e sani, riducendo al minimo i rischi di infestazioni da parassiti!

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 15% PER SEMPRE

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
3 coupon validi per tutti i tuoi futuri acquisti.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
PROMO 1x CHOCO NUTS IN REGALO
Arriva a 19.90€ di prodotti aggiunti in carrello
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello