routine-quotidiana-perfetta-secondo-la-scienza-vivere-meglio-sano-yoga-meditazione-bere

La routine quotidiana perfetta secondo la scienza

Autore:

Condividi l'articolo sui Social!

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Tempo di Lettura: 3 minuti

La routine perfetta esiste? Esiste e ognuno di noi, se non l’ha già fatto, può adottare dei piccoli accorgimenti essenziali per migliorare la propria vita quotidiana. Troppo spesso infatti mangiamo male, andiamo a letto troppo tardi, beviamo troppi caffè e conduciamo una vita sedentaria. Queste cattive abitudini non gioveranno al nostro corpo e alla nostra mente che inevitabilmente faranno fatica ad affrontare la giornata e condizioneranno anche il nostro umore.

Tuttavia non è mai tardi per iniziare a costruire una routine per stare meglio attraverso piccoli e pratici consigli.

LE 10 REGOLE DI ROUTINE QUOTIDIANA SECONDO LA SCIENZA

1. Non fare troppe docce

L’igiene personale è importantissima ma attenzione a non esagerare con le docce! Quando facciamo la doccia infatti oltre ad eliminare lo sporco laviamo via anche i batteri buoni distruggendo lo stato protettivo naturale dell’epidermide e abbassiamo le difese immunitarie. Per questo è ideale fare una doccia al giorno e questo vale anche per i capelli: lavandoli troppo spesso li renderemo secchi e sfibrati.

2. Meditare

Se già la parola vi sembra noiosa in realtà non lo è. Non è detto infatti che bisogni meditare ore e ore affinché questa pratica abbia effetti positivi sul nostro corpo. Bastano anche cinque minuti! La meditazione inoltre migliora la memoria, rinforza il sistema immunitario e riduce lo stress. Il Mindful Awareness Research Center della UCLA offre alcune meditazioni gratuite, della durata di cinque minuti o ancor meno.

3. Rifare il letto

Come avere più energia la mattina? Semplice, rifai il letto! Sembra infatti che quella di sistemare il letto sia un’abitudine che aiuta ad aumentare la propria produttività e che possa innescare una serie di reazioni a catena.

4. Staccati dallo schermo

Tv, tablet o smartphone è uguale: gli schermi affaticano moltissimo la vista e hanno inoltre effetti negativi sul nostro organismo. Importantissime le pause a lavoro, soprattutto se per molte ore siamo costretti davanti al pc, per riposare la vista. Sarebbe ideale inoltre spegnere qualsiasi tipo di dispositivo elettronico almeno trenta minuti prima di andare a dormire. La luce blu che illumina gli schermi riduce la produzione della melatonina, un ormone chiave per il nostro riposo notturno.

5. Allenati a stomaco vuoto

L’allenamento è un toccasana per il nostro organismo non solo dal punto di vista fisico ma anche dal punto di vista mentale. Allenarsi appena svegli prima di fare colazione accelera la perdita di peso, aumenta i livelli di energia e predispone l’organismo a bruciare grassi per tutta la giornata.

6. Non bere il caffè appena sveglio

Come avere più energia la mattina? Va benissimo bere il caffè ma se pensate che berlo appena svegli vi dia la carica giusta in realtà state commettendo un errore. Infatti appena ci svegliamo il nostro corpo inizia a produrre l’ormone del cortisolo, una sorta di caffeina naturale. Il caffè contrasta gli effetti naturali del cortisolo rendendoli inefficaci.

7. Bere acqua calda e limone

Bere acqua calda con un goccio di succo di limone regala moltissimi benefici: aiuta la digestione, apporta Vitamina C e protegge dai danni cellulari.

8. Stabilire le priorità

Non stabilire una routine o comunque le priorità durante la giornata può alzare il livello di stress. Farlo invece guiderà il vostro lavoro e vi permetterà di aumentare le vostre capacità di raggiungere gli obiettivi.

9. Attenzione alla postura

È importantissimo assumere una posizione corretta, soprattutto per chi per lavoro è costretto a stare seduto per la maggior parte della giornata. La postura scorretta è la causa più frequente di dolori muscolari, occhi gonfi e cattiva circolazione. Importante quindi sedersi correttamente per evitare questi problemi.

10. Concedersi tempo per se stessi

Non bisogna mai dimenticare di prendersi cura di sé stessi. È importante per il nostro benessere infatti ritagliare giornalmente uno spazio dedicato a quello che più ci piace, un hobby, la lettura di un libro o anche solo un momento di relax con noi stessi.

Condividi l'articolo sui Social!

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Articoli correlati