Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

Sonnolenza diurna

Stanchezza e Sonnolenza Diurna: Quali Sono le Cause?

Sonno
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 19-03-2024

La stanchezza e la sonnolenza diurna sono fenomeni comuni che possono influenzare notevolmente la qualità della vita di una persona. Mentre occasionali sensazioni di affaticamento possono essere attribuite a una varietà di fattori, dalla mancanza di sonno all’eccessivo stress, quando la stanchezza diventa persistente e la sonnolenza diurna interferisce con le normali attività quotidiane, diventa importante comprendere le sue cause sottostanti. In questo articolo esploreremo le ragioni dietro la stanchezza e la sonnolenza diurna, analizzando fattori come la qualità del sonno, le abitudini alimentari, lo stress e le condizioni mediche sottostanti, al fine di fornire una panoramica approfondita di queste problematiche e suggerire strategie per affrontarle efficacemente.

Sonnolenza Diurna: Cause

La sonnolenza diurna è un fenomeno che coinvolge una sensazione di affaticamento e una forte inclinazione a dormire durante le ore diurne, interferendo con le normali attività quotidiane. Questo stato può derivare da una molteplicità di cause, ognuna delle quali merita un’analisi approfondita.

Una delle principali cause della sonnolenza diurna è la compromissione della qualità e della quantità di sonno notturno. Disturbi del sonno come l’apnea ostruttiva del sonno (OSA) e l’insonnia possono interrompere il normale ciclo del sonno, impedendo un riposo completo e rigenerante durante la notte. Ad esempio, nell’OSA, le vie respiratorie si ostruiscono periodicamente durante il sonno, causando risvegli frequenti e una minore qualità del sonno. Analogamente, l’insonnia può portare a difficoltà nell’addormentarsi o nel mantenere il sonno, compromettendo la durata complessiva del riposo notturno e contribuendo alla sonnolenza diurna.

Le abitudini di sonno poco salutari rappresentano un’altra causa significativa di sonnolenza diurna. Andare a letto e alzarsi ad orari variabili, o non rispettare una routine regolare di sonno, può disturbare il ritmo circadiano naturale del corpo, che regola il ciclo sonno-veglia. Ciò può causare una disfunzione del sonno e portare a una maggiore sonnolenza durante il giorno. Allo stesso modo, uno stile di vita che prevede notti insonni, lavoro a turni o prolungate ore di studio può alterare il normale pattern sonno-veglia e contribuire alla sonnolenza diurna.

Anche lo stress, l’ansia e la depressione possono anche influenzare negativamente il sonno e causare sonnolenza diurna. Le preoccupazioni e le tensioni quotidiane possono rendere difficile conciliare il sonno e portare a risvegli notturni frequenti. Inoltre, la depressione può alterare i ritmi circadiani e ridurre la qualità complessiva del sonno, contribuendo così alla sonnolenza durante il giorno.

Infine, l’assunzione di determinati farmaci o sostanze può avere effetti sedativi e aumentare il rischio di sonnolenza diurna. Ad esempio, gli antidepressivi, gli antistaminici, gli oppioidi e alcuni tranquillanti possono causare sonnolenza come effetto collaterale, compromettendo la vigilanza e la capacità di rimanere svegli durante il giorno.

Tipologie di Sonnolenza

Esistono diverse tipologie di sonnolenza diurna, ognuna con le proprie caratteristiche e cause sottostanti. Vediamo quindi di delineare alcuni dei principali tipi di sonnolenza diurna e le loro possibili cause.

  • Sonnolenza persistente: Questa forma di sonnolenza si manifesta come una tendenza costante ad addormentarsi lungo l’arco della giornata, specialmente in situazioni di scarsa stimolazione. Può essere causata da una varietà di fattori, tra cui un sonno notturno disturbato, un accumulo di debito di sonno, il jet lag o disturbi del sonno come il sonno frammentato o le apnee notturne.
  • Sonnolenza improvvisa: Questa tipologia comporta un bisogno di dormire inaspettato, talvolta scatenato da forti emozioni. In alcuni casi estremi, può portare alla perdita temporanea della forza muscolare (cataplessia) e allucinazioni ipnagogiche.
  • Eccessiva sonnolenza: Nota anche come ipersonnia, si tratta di una condizione cronica caratterizzata da una sonnolenza costante che non può essere attribuita a cause organiche, farmaci o altri disturbi del sonno. Chi ne soffre può sperimentare un prolungamento del sonno notturno, sonnolenza durante il giorno, una sensazione di non sentirsi ristorati dal sonno e una tendenza ad addormentarsi in situazioni poco stimolanti.

Sintomi della Sonnolenza Diurna

La sonnolenza diurna può manifestarsi attraverso una serie di sintomi riconoscibili che possono influenzare significativamente il benessere e le capacità quotidiane di un individuo. Tra i sintomi più comuni si possono includere:

  • Difficoltà a rimanere svegli durante il giorno, con una costante sensazione di sonnolenza che persiste nonostante il tentativo di restare vigili.
  • Una tendenza a fare sonnellini improvvisi o ad addormentarsi durante attività quotidiane come la lettura, guardare la televisione o guidare.
  • Prestazioni cognitive compromesse, che possono manifestarsi attraverso difficoltà di concentrazione, problemi di memoria e rallentamento del pensiero.
  • Sensazioni di affaticamento fisico e mentale, che possono influenzare le capacità di svolgere compiti quotidiani e le attività lavorative.
  • Irritabilità e cambiamenti dell’umore, con un’alterazione della capacità di gestire lo stress e le emozioni.
  • Scarsa performance nelle attività che richiedono vigilanza e reattività, come la guida o l’utilizzo di macchinari.

Sonnolenza diurna

Stanchezza e Sonnolenza: Rimedi

La sonnolenza diurna può influenzare negativamente la qualità della vita di un individuo, compromettendo le attività quotidiane e riducendo le prestazioni cognitive e fisiche. Tuttavia, esistono diversi rimedi che possono contribuire a mitigare questo problema, consentendo alle persone di affrontare la giornata con maggiore energia e vitalità. Vediamo dunque alcuni dei principali rimedi che possono essere adottati per gestire la sonnolenza diurna.

  1. Migliorare la qualità del sonno notturno: Uno dei rimedi fondamentali per affrontare la sonnolenza diurna è migliorare la qualità e la durata del sonno notturno. Ciò può essere ottenuto adottando una routine regolare di sonno, assicurandosi di andare a letto e alzarsi ogni giorno alla stessa ora. È importante anche creare un ambiente di sonno confortevole e rilassante, evitando stimoli luminosi o elettronici prima di coricarsi e riducendo il consumo di caffeina e alcol nelle ore serali.
  2. Adottare uno stile di vita sano: Mantenere uno stile di vita sano può contribuire significativamente a ridurre la sonnolenza diurna. Ciò include seguire una dieta equilibrata e ricca di nutrienti, fare regolare attività fisica durante il giorno e evitare comportamenti che possono compromettere la qualità del sonno, come fumare o bere alcolici in eccesso.
  3. Gestire lo stress e l’ansia: Lo stress e l’ansia possono contribuire alla sonnolenza diurna, pertanto è importante adottare strategie efficaci per gestire queste emozioni. Ciò può includere pratiche di rilassamento come la meditazione, lo yoga o la respirazione profonda, nonché la ricerca di supporto psicologico da parte di un professionista qualificato.
  4. Consultare un medico: Se la sonnolenza diurna persiste nonostante l’adozione di misure preventive, è consigliabile consultare un medico per valutare la presenza di eventuali disturbi del sonno sottostanti o condizioni mediche che potrebbero contribuire al problema. Il medico potrebbe raccomandare test diagnostici o trattamenti specifici per affrontare efficacemente la sonnolenza diurna.

Sonnolenza Durante il Giorno: Cosa Puoi Fare?

L’arrivo improvviso della stanchezza durante il giorno può essere davvero debilitante; è importante adottare alcune misure immediate per contrastare questi sintomi e migliorare la vigilanza e la concentrazione.

Una prima strategia consiste nel fare una breve pausa e muoversi: alzarsi dalla sedia, fare qualche passo o eseguire degli esercizi di stretching può aiutare a ridestare il corpo e la mente. Inoltre, mantenere un adeguato livello di idratazione è essenziale per combattere la stanchezza, quindi bere un bicchiere d’acqua può contribuire a ridurre la sensazione di affaticamento. Evitare bevande ricche di caffeina o zuccheri aggiunti, che possono causare picchi di energia seguiti da crolli improvvisi. Quando si avverte la necessità di uno spuntino, optare per alimenti ricchi di proteine, fibre e grassi sani, come frutta fresca, noci, yogurt o crackers integrali può aiutare a ristabilire i livelli di energia.

Una breve pausa di sonno di circa 20-30 minuti può essere utile per combattere la sonnolenza diurna e rigenerare la mente, ma è importante limitare la durata per evitare di entrare in fasi più profonde del sonno. Praticare la respirazione profonda può anche aiutare a ridurre lo stress e aumentare i livelli di energia, quindi inspirare profondamente attraverso il naso e espirare lentamente attraverso la bocca può essere un’ottima strategia per sentirsi più vigili. Infine, cercare fonti di luce naturale può contribuire a mantenere la vigilanza durante il giorno, quindi passare del tempo all’aperto o vicino a una finestra può essere utile per esporre gli occhi alla luce solare naturale.

Seguendo questi suggerimenti, è possibile contrastare efficacemente la stanchezza e la sonnolenza improvvisa durante il giorno, migliorando così la propria energia e concentrazione. Tuttavia, se la sonnolenza persiste o diventa un problema cronico, è consigliabile consultare un medico per valutare la presenza di eventuali disturbi sottostanti e ricevere un trattamento appropriato.

Integrazione per un Sonno di Qualità

Melatotac

Melatotac di Nutracle è un integratore alimentare a base di Melatonina utile per contribuire alla riduzione del tempo richiesto per il sonno.

Le micro compresse di Melatotac di Nutracle sono un prodotto studiato per contribuire alla riduzione del tempo richiesto per prendere sonno. La Melatonina contenuta all’interno della formulazione aiuta ad addormentarsi e ad eliminare il senso di stanchezza durante la notte. Questa componente è particolarmente indicata nei periodi di sfasamento orario e di jet-lag.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello