Carrello

Il tuo carrello contiene 0 prodotti

Nessun prodotto nel carrello.
Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello
hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

hb-delivery

Consegna in 24/48 ore

hb-shipping

Spedizione gratuita sopra 34,99

hb-italy

Prodotti di Alta Qualità Made in Italy

hb-payments

Pagamenti Rateizzabili

tenia gatto

Tenia nel Gatto: Sintomi, Cause e Cura

Animali domestici
Tempo di lettura: 4 minuti
Autore: Isabella Iallonghi
Pubblicato il: 09-05-2024

La tenia, conosciuto anche come verme solitario, è un parassita intestinale molto comune nei gatti che può essere motivo di preoccupazione per i proprietari dei felini domestici. Questi vermi piatti possono causare sintomi fastidiosi nel gatto ospite e, in alcuni casi, rappresentare un rischio per la salute umana. Ma non temere, siamo qui per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno! In questo articolo, scopriremo insieme i segnali da tenere d’occhio, le cause nascoste e, naturalmente, i consigli per sconfiggerla e garantire al tuo gatto un intestino libero da invasori indesiderati.

Cos’è la Tenia?

La tenia, uno dei vermi intestinali più comuni nei gatti, è un parassita che può crescere fino a raggiungere lunghezze variabili tra i 10 e i 20 centimetri. Appartenente alla famiglia dei cestodi, la tenia ha una struttura a segmenti che la rende facilmente riconoscibile. Questi segmenti, chiamati proglottidi, contengono le uova del parassita. Quando un gatto ospite ingerisce involontariamente le uova del parassita, queste si sviluppano in larve all’interno del suo intestino tenue, dando inizio al ciclo vitale della tenia. Le proglottidi sono dotate di un proprio sistema riproduttivo e, una volta mature, rilasciano uova che vengono eliminate insieme alle feci dell’animale. Le uova, simili a piccoli chicchi di riso bianchi, possono essere osservate nell’ambiente circostante del gatto infetto, come nella lettiera o sui peli intorno all’ano. Le tenie possono vivere nell’intestino del gatto per un periodo di tempo prolungato, nutrendosi dei nutrienti assorbiti dall’ospite e producendo sempre nuove uova per perpetuare la loro specie. Benché non sia considerato tra i parassiti più pericolosi, la sua presenza può causare disagio al gatto ospite e rappresentare anche un rischio per il proprietario del micio.

Tipologie di Tenia nei Gatti

  • Dipylidium Caninum: Trasmessa attraverso il contagio da una pulce infetta. È una delle specie più comuni nei gatti domestici.
  • Taenia Hydatigena or Taenia Multiceps: Ospitate da animali come maiali, pecore e capre; il contagio avviene principalmente dal contatto con un gatto infetto.
  • Taenia Pisiformis or Taenia Serialis: Ospitate da conigli e i roditori; il contagio avviene spesso dal contatto con carne di manzo infetta.
  • Echinococcus: Ospitata da animali selvatici e da animali da allevamento come bovini e ovini. Il contagio avviene solitamente dal contatto con un gatto infetto.
  • Diphyllobothrium: Ospitata da animali selvatici, viene trasmessa attraverso il consumo di carne e pesce crudi o poco cotti.

Gatto e Tenia: Come Entrano in Contatto?

Il contatto tra il gatto e la tenia può avvenire attraverso diversi meccanismi, spesso legati alle abitudini di vita e all’ambiente in cui vive l’animale. Molti tipi di tenia hanno bisogno di un ospite intermedio per completare il loro ciclo di vita. Ad esempio, la tenia Dipylidium canium utilizza le pulci come ospiti intermedi; quando il gatto caccia o si avventura all’aperto, può facilmente entrare in contatto con questi ospiti intermedi infetti ed ingerirli durante la caccia o il gioco.

Alcune specie di tenia possono essere trasmesse attraverso il consumo di carne o pesce crudi o poco cotti. Se il felino ha accesso a cibo di origine animale non completamente cotto, potrebbe ingerire involontariamente le uova della tenia presenti nella carne cruda o poco cotta.

Le uova della tenia presenti nelle feci di animali infetti possono sopravvivere nell’ambiente per un certo periodo di tempo. Se il gatto entra in contatto con le feci di un animale infetto, ad esempio durante l’esplorazione all’aperto o l’uso di una lettiera condivisa, potrebbe ingerire accidentalmente le uova della tenia durante la pulizia personale o il grooming.

Allo stesso modo, la tenia può essere trasmessa da altri animali domestici infetti, come cane o roditore. Se il micio ha contatti stretti con animali infetti, ad esempio durante giochi o convivenza, potrebbe contrarre l’infezione da tenia attraverso il contatto diretto o l’ingestione di feci o parassiti presenti sul corpo dell’altro animale.

tenia gatto

Sintomi della Tenia nel Gatto

L’infestazione da tenia nei gatti è spesso asintomatica inizialmente, con i sintomi che compaiono solo dopo un certo periodo dalla formazione del parassita adulto nell’ organismo del felino. Quando i sintomi si manifestano, possono variare in intensità e gravità da caso a caso.

Il sintomo più caratteristico è il ritrovamento di corpi estranei simili a chicchi di riso nelle feci del gatto o intorno alla sua zona anale. A causa dell’irritazione causata dalla presenza dei segmenti di tenia attaccati alla zona anale, il gatto può manifestare sintomi di prurito intenso intorno all’ano. Questo può portare a comportamenti come il leccamento e il mordicchiamento della zona anale, oltre a frequenti sessioni di grooming.

L’infestazione da tenia può causare una diminuzione dell’appetito nel gatto o interferire con l’assorbimento dei nutrienti nel tratto digestivo, portando a una perdita di peso non spiegata. In alcuni casi, la presenza di tenia nell’intestino del gatto può causare un lieve gonfiore addominale, che può essere evidente al tatto o alla vista. Il gatto potrebbe anche manifestare sintomi come diarrea, stitichezza o una combinazione dei due.

L’infestazione da tenia può causare una diminuzione dei livelli di energia nel gatto, rendendolo meno attivo e giocoso del solito. Questo può essere attribuito alla presenza del parassita nell’organismo e alle complicazioni legate alla malnutrizione o alla carenza di nutrienti.

ATTENZIONE: È importante notare che i sintomi dell’infestazione da tenia possono variare da un gatto all’altro e dipendere dalla gravità dell’infestazione e dalla salute generale dell’animale. Se sospetti che il tuo gatto possa essere infetto da tenia, è consigliabile consultare immediatamente un veterinario per una valutazione e un trattamento appropriati.

Tenia nei Gatti: Cura e Rimedi

La cura dell’infestazione da tenia nel gatto inizia con una valutazione accurata da parte del veterinario, che può includere un esame fisico e, se necessario, un esame delle feci per confermare la presenza del parassita. Una volta ottenuti i risultati dell’esame, il veterinario può decidere il trattamento più adeguato. I farmaci comunemente utilizzati per eliminare la tenia sono quelli a base di Praziquantel, che possono essere somministrati al gatto per via orale sotto forma di pastiglie, per iniezione o per via topica. Una volta assunto il farmaco, il Praziquantel agisce rapidamente per uccidere il parassita. Una volta morta, la tenia viene digerita dall’intestino del gatto e successivamente espulsa con le feci.

La disinfestazione dell’ambiente domestico può risultare un compito più complesso ma fondamentale per prevenire una ricomparsa dell’infestazione. Tutti gli ambienti frequentati dal gatto, come cucce, divani e letti, devono essere attentamente disinfestati dalle pulci e dalle uova di tenia. Poiché la tenia richiede un ospite intermedio, come le pulci, per completare il suo ciclo vitale, eliminando le pulci si riduce significativamente il rischio di un’ulteriore infestazione. Pertanto, il veterinario, oltre a prescrivere il trattamento antiparassitario per il gatto, può consigliare o somministrare anche un antiparassitario per l’ambiente domestico. Questo aiuta a eliminare le pulci presenti nell’ambiente e a interrompere il ciclo di vita della tenia, contribuendo così a proteggere il gatto e a prevenire future infestazioni.

Prevenzione Contro la Tenia

La prevenzione è fondamentale per proteggere la salute e il benessere del tuo gatto da potenziali infestazioni da tenia. Seguendo questi semplici consigli e adottando misure preventive adeguate, puoi contribuire a mantenere il tuo amico felino al sicuro da questo fastidioso parassita.

  1. Utilizzare un deterrente antiparassitario per gatti: I trattamenti antiparassitari appositamente formulati possono aiutare a proteggere il tuo gatto dalle infestazioni da tenia. Scegli un prodotto raccomandato dal veterinario e segui attentamente le istruzioni per l’applicazione.
  2. Evitare il contagio di pulci: Le pulci sono uno dei principali veicoli attraverso cui i gatti entrano in contatto con la tenia. Mantieni il tuo gatto pulito e libero da pulci utilizzando prodotti antipulci sicuri ed efficaci.
  3. Fare attenzione a potenziali ospiti intermedi: Alcuni ospiti intermedi, come roditori e altri animali selvatici, possono trasportare uova di tenia. Limita il contatto del tuo gatto con questi animali e monitora attentamente le sue attività all’aperto.
  4. Mantenere pulito l’ambiente domestico: Una buona igiene domestica è essenziale per prevenire l’infestazione da tenia. Pulisci regolarmente la lettiera del gatto, igienizza gli spazi comuni e proteggi gli altri animali domestici dalla contaminazione parassitaria.
  5. Lavare le mani quando si trascorre molto tempo all’aria aperta: Se il tuo gatto trascorre molto tempo all’aperto o se hai contatti con potenziali ospiti intermedi, assicurati di lavare accuratamente le mani una volta rientrati in casa. Questo ridurrà il rischio di trasmissione di parassiti al tuo gatto e agli altri membri della famiglia.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante.
Tutti i claims associati ai nostri prodotti sono ricavati da:
– DM 10 Agosto 2018 Preparati Vegetali
– Regolamento UE n. 432_2012 della Commissione
– Regolamento CE n. 1924_2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio

Articoli correlati

Extra Sconto del 10%

Iscriviti adesso alla Newsletter, ti regaliamo
un codice sconto del 10% da utilizzare al tuo primo acquisto.

Riceverai periodicamente promozioni riservate e sconti pazzeschi!

Ottieni lo sconto extra adesso

Siamo spiacenti, ci sono problemi con l'invio del modulo.
Riprova più tardi.

plane

Possiamo aiutarti?
Contattaci

ct-call

Chiamaci al
351 969 3267

ct-mail

Scrivici all’indirizzo
servizioclienti@mylabnutrition.net

ct-chat

Chatta
con un operatore

Omaggi extra per te
Aggiungi prodotti in carrello per sbloccare i tuoi preferiti!
2x BIOTINKER IN REGALO
Arriva a 79.99€ di prodotti aggiunti in carrello